Manfredi nuovo Presidente federale, tempo di Play Off maschili e femminili

07/03/2021

Mercoledì ci sarà lo spoglio delle votazioni per il nuovo Consiglio Federale svoltesi domenica ma dall’urna non scaturiranno sorprese visto che tutto era noto da diverso tempo: il nuovo presidente che succede al milanese Bruno Cattaneo (candidato alla Giunta Coni) è il pugliese Giuseppe Manfredi, i due vicepresidenti sono il confermato veneto Adriano Bilato e il rientrante laziale Luciano Cecchi, i consiglieri tutti quelli della lista preparata con dovizia da particolari da mesi. L’impegno della nuova governance della Fipav dovrà concentrarsi soprattutto nella gestione dell’emorragia di tesserati conseguente alla pandemia, non dimenticando ovviamente le attività delle nazionali. All’assemblea elettiva si è presentato anche il presidente del Coni Giovanni Malagò, che ha ribadito il suo legame amichevole con la pallavolo e ha promesso sorprese, manifestando la sua stima per il nuovo numero uno del volley (che peraltro a breve dovrà votarlo per il suo terzo mandato…). 

PLAY OFF MASCHILI. Tutto pronto per i quarti di finale dopo i primi verdetti emessi dal turno preliminare. Sono approdate ai quarti di finale Piacenza, Modena e Milano: i biancorossi di Bernardi hanno eliminato Padova con un doppio 3-1 e adesso se la vedranno con Trento, mentre i gialloblù di Giani hanno messo fuori Ravenna con un doppio 3-0 e adesso giocheranno contro Civitanova. E’ stato necessario ricorrere alla decisiva gara-3 per promuovere il sestetto di Piazza, che sabato si è imposto 3-0 su quello di Stoytchev e che adesso affronterà Perugia. Si gioca ancora al meglio del 2 su 3 (gara 2 domenica 14, eventuale gara 3 domenica 21). Martedì alle 18.00 Monza-Vibo, mercoledì alle 19.00 Perugia-Milano e alle 20.30 Trento-Piacenza. Causa covid, Civitanova-Modena è stata invece posticipata: si inizia domenica 14 per proseguire mercoledì 17 ed eventualmente domenica 21 sempre alle 17.30. Lo spettacolo continua.

COPPA ITALIA DI A2/A3. Giovedì sera si disputa la finale di questa manifestazione maschile, che vede per la prima volta in campo una protagonista di A3, vale a dire il Porto Viro. L’appuntamento è per le 20.30 a Bergamo. Riuscirà la compagine orobica a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro per la seconda volta consecutiva? Intanto il mitico Alberto Cisolla ha superato il traguardo delle 700 partite disputate in serie A. Un campionissimo, anche fuori dal campo.

PLAY OFF FEMMINILI. Tutto definito nella corsa al tricolore rosa dopo la (sofferta) conclusione della regular season. Conegliano, Novara, Monza e Busto (che ha concluso una rincorsa incredibile chiudendo quarta), vale a dire le prime quattro della classifica, accedono direttamente ai quarti di finale (al via domenica 28 marzo). Protagoniste degli ottavi sono invece Trento-Firenze, Scandicci-Bergamo, Cuneo-Perugia e Chieri-Casalmaggiore. L’incontro di andata è previsto per domenica 21 marzo in casa della peggio classificata nella prima fase, il ritorno per mercoledì 24 (compreso l'eventuale Golden Set nel caso in cui le due formazioni abbiano conquistato lo stesso numero di punti nel doppio confronto).

CHAMPIONS MASCHILE. Due squadre italiane si sono qualificate per le semifinali, visto che malauguratamente Civitanova è stata eliminata ad opera dello Zaksa di Nick Grbic arrendendosi 16-14 al golden set: il 16 e il 25 marzo le sfide saranno Zenith Kazan-Zaksa (russi contro polacchi) e il derby tricolore Trento-Perugia (primo atto nel cuore delle Dolomiti). Un vero peccato, perché avremmo potuto assistere a una finale tutta italiana. 

CHAMPIONS FEMMINILE. Saranno invece tre le squadre italiane impegnate nelle semifinali della massima competizione europea: ci godremo il derby Novara-Conegliano, ripetizione dell’ultimo epilogo a Berlino due anni fa (prima partita in Piemonte), mentre Busto giocherà contro il temibilissimo Vakifbank Istanbul dopo aver centrato l’impresa contro l’altra formazione turca dell’Eczacibasi (prima partita in trasferta per la squadra di Musso, in grande spolvero). Sognare in grande per la nostra pallavolo è più che lecito.

SUPERFINALS A VERONA. Sabato 1° maggio sarà Verona a ospitare questo straordinario appuntamento, con le due migliori squadre al maschile e al femminile che si confronteranno per il più trofeo continentale più prestigioso. Confermato l’aumento del montepremi a 4,8 milioni di euro, con i vincitori che incasseranno un assegno-record da 500.000 euro ciascuno. Le squadre seconde classificate riceveranno invece 250.000 euro a testa, mentre le perdenti delle semifinali porteranno a casa 125.000 euro ciascuna. Un bello stimolo per ben figurare.

CHALLENGE MASCHILE. Sarà un epilogo in parte italiano quello che caratterizza la finale della Challenge Cup maschile. Milano affronta infatti lo Ziraat Bankasi Ankara allenato da Gianpaolo Medei, ex allenatore di Civitanova. Primo atto all’Allianz Cloud, con la speranza che il nostro volley possa festeggiare in Europa.

CEV FEMMINILE. Sarà invece Monza a rappresentare l’Italia nell’atto conclusivo della Cev donne: la Saugella, dopo aver eliminato in semifinale le serbe del Tent Obrenovac, se la vedranno con il Galatasaray Istanbul. Primo confronto in terra brianzola.

INTERVISTE LIVE SU INSTRAGRAM. Noi ci vediamo ogni lunedì per parlare di pallavolo con il sorriso sulle labbra sulla mia pagina personale Instagram @dallarilorenzo. Stiamo raccontando tante storie bellissime: lunedì sera dalle 21.00 incontreremo Dragan Travica, regista di Perugia, con Serena Ortolani, protagonista della salvezza di Perugia, e con Gianni Caprara, appena andato ad allenare in Romania. Vi aspetto: vi assicuro che ci divertiremo.

Buona pallavolo e buona vita a tutti!

Sigla.com - Internet Partner