Marika Serafin a Conegliano

01/09/2010

Marika SerafinMarika Serafin
Marika Serafin
Dirickx, Fiorin e Serafin. Saranno tre le atlete che lasceranno i campionati esteri, rispettivamente di Turchia, Francia e Germania, per rientrare in Serie A1 a Conegliano. Per una in particolare, Marika Serafin, è un ritorno a casa. Da settimane nell'ambiente coneglianese ci si interroga sul suo ritorno, ma per la schiacciatrice trevigiana non ci sono mai stati dubbi: "E' come tornare in famiglia. Con la società c'è un ottimo rapporto, per questo non c'è stato nemmeno il bisogno di ufficializzare nulla. Conclusa l'esperienza in Germania, ho dato la mia disponibilità. Lunedì sarò in palestra per riprendere a lavorare fisicamente e conoscere le nuove compagne d'avventura". Complice un problema alla spalla nato a febbraio e risolto in primavera, Marika non gioca ormai da qualche mese. Per questo valuterà con coach Nesic e con il preparatore Roberto Benis un programma di allenamento specifico che le permetta di recuperare e presentarsi al 100% all'appuntamento con il campionato.
"Ringrazio le persone che in questi giorni incontrandomi per strada o scrivendomi si sono dimostrate contente e interessate per il mio ritorno", conclude Marika, "ci vediamo da lunedì alla Zoppas Arena". Per i tifosi della Zoppas Industries Conegliano, dunque, non si tratta di un innesto qualsiasi. Lo stesso vale per la Spes, come spiega il presidente Giovanni Lucchetta: "Marika ha vissuto buona parte della nostra storia. Pur essendo stata all'estero siamo sempre rimasti in contatto. Rappresenta la continuità assieme a Rossetto e anche un legame forte della squadra con il territorio. Spero che in futuro maturino le condizioni per un suo inserimento in società, ha carisma, serenità interiore e personalità per ricoprire un ruolo di dirigente".
Sigla.com - Internet Partner