Martedì di Coppa: Champions League femminile, Busto ospita l'Azerrail Baku nell'andata dei Play Off 6. Piacenza a Le Cannet per i quarti di Challenge Cup

04/02/2013

Le giocatrici di Busto Arsizio e di PiacenzaLe giocatrici di Busto Arsizio e di Piacenza
Le giocatrici di Busto Arsizio e di Piacenza
A pochi passi dalla gloria, sono rimaste in due le squadre italiane in corsa nelle Coppe Europee. La Unendo Yamamay Busto Arsizio è compresa nell'elite continentale, tra le sei formazioni che si giocheranno l'accesso alla Final Four di Champions League, in programma a Istanbul nel secondo weekend di marzo. La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza è giunta agevolmente ai quarti di finale di Challenge Cup e ha tutte le carte in regola per proseguire il cammino fino in fondo. Bustocche e piacentine giocheranno praticamente in contemporanea, martedì sera all'ora di cena.
Le farfalle di Carlo Parisi affronteranno al Palayamamay l'Azerrail Baku nella gara di andata dei Play Off 6. Il successo al Golden Set contro lo Schweriner SC ha entusiasmato tutto l'ambiente biancorosso, rendendolo ulteriormente consapevole della propria competitività. L'avversario è indiscutibilmente forte, ma tutt'altro che ignoto: allenato da Alessandro Chiappini (dal 2005 al 2007 a Novara), il roster azero è formato da numerose giocatrici con passato recente e recentissimo in Italia. A partire dalla lituana Indre Sorokaite e dalla finlandese Riikka Lehtonen, schiacciatrici che avevano cominciato la stagione rispettivamente con Duck Farm Chieri Torino e Icos Crema. In più le azzurre Sara Anzanello (10 anni a Novara e un biennio a Villa Cortese) e Luna Carocci (cresciuta nel Club Italia e passata da Busto Arsizio e Villa Cortese prima di emigrare all'Est). Infine Manon Flier, opposto olandese ex Novara e Pesaro, e Megan Hodge, banda statunitense esplosa a Castellanza con l'MC Carnaghi.
L'Azerrail è attualmente al terzo posto del campionato azero, dietro a Rabita Baku e Igtisadchi Baku: 7 vittorie e 2 sconfitte il ruolino di marcia fin qui. Per preparare al meglio la partita di Champions, il team di Chiappini si è allenato a Novarello e ha sostenuto un allenamento congiunto con l'Asystel MC Carnaghi Villa Cortese. Il 3-0 in favore dell'Azerrail, seppure ottenuto in un match amichevole contro un avversario privo di Folie e Veljkovic, è certamente indicativo. Le farfalle, che hanno osservato un turno di riposo in Campionato, hanno lavorato unicamente in funzione del match di Coppa: solo palloni Mikasa, meno leggibili in ricezione, e test con il Galatasaray di Massimo Barbolini, perso 2-3 ma con ottime note. Ancora assente Carli Lloyd, il cui rientro è vicino ma non immediato, chiavi del palleggio affidate a Valeria Caracuta. L'imperativo per le farfalle è vincere, per mettere pressione alle azere poi eventualmente costrette a fare lo stesso in casa e a imporsi nel Golden Set.
Diretta del match martedì sera su Sportitalia 2 dalle 20.30 e in live streaming su www.laola1.tv.

CEV Champions League - Play Off 6 - Il programma delle gare di andata:
Dinamo Kazan (RUS) - Rabita Baku (AZE) 07/02, ore 16
Vakifbank Istanbul (TUR) - Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) 07/02, ore 18
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO - Azerrail Baku (AZE) 05/02, ore 20.30 DIRETTA SPORTITALIA 2

CEV Champions League - Play Off 6 - Il programma delle gare di ritorno:
Rabita Baku (AZE) - Dinamo Kazan (RUS) 14/02, ore 14
Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) - Vakifbank Istanbul (TUR) 14/02, ore 16
Azerrail Baku (AZE) - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 13/02, ore 15

CEV Champions League - La formula:
Il sorteggio dello scorso 13 dicembre aveva già stabilito gli accoppiamenti dei Play Off 6 in base al principio di avere non più di due squadre dello stesso paese eventualmente qualificate alla Final Four. Le sfide dei Play Off 6 prevedono la disputa del Golden Set sul campo della gara di ritorno in caso di una vittoria a testa con qualsiasi risultato.

Il Gymnane Maillan di Le Cannet sarà lo scenario in cui la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza tenterà di ipotecare la qualificazione alla semifinale di Challenge Cup. Il regolamento europeo prevede infatti che a passare il turno sarà la squadra che avrà vinto entrambe le gare: in caso di un successo per parte, con qualsiasi risultato, si ricorrerà al Golden Set.
Finora la manifestazione europea - terza in ordine di importanza dopo Champions League e CEV Cup - non ha creato particolari grattacapi alle atlete di Davide Mazzanti. Manifesta la superiorità rispetto a Apollon e TRB_Danoi Ael, compagini cipriote poco competitive in un contesto continentale. Ora alle emiliane tocca il Rocheville Le Cannet, un avversario più pericoloso. Se non altro perché allenato da Riccardo Marchesi, che la scorsa stagione ricoprì il ruolo di primo allenatore proprio a Piacenza (raggiunse finale di Coppa Italia e semifinali dei Play Off Scudetto). Il libero è Lucia Lunghi, ex Pesaro e Terre Verdiane, mentre pochi giorni fa il club transalpino ha ingaggiato la schiacciatrice argentina Georgina Pinedo - giramondo con un passato in Italia a Roma, San Vito, Chieri e Giaveno - per sostituire l'infortunata olandese Titia Sustring.
Attribuire a Lucia Bosetti e compagne i favori del pronostico è inevitabile, anche considerato l'attuale momento di forma. Il successo sul campo della Foppapedretti Bergamo - griffato anche dal neo acquisto Martina Guiggi - racconta della maturità tecnica e caratteriale del sestetto biancoblù. Andata, dunque, in Francia martedì alle 20, ritorno al PalaBanca martedì 12 febbraio alle ore 20.30.

Challenge Cup - Quarti di Finale - Il programma delle gare di andata:

Dinamo Krasnodar (RUS) - Ilbank Sports Club Ankara (TUR) 07/02, ore 16.30
Khimik Yuzhni (UKR) - LP Salo (FIN) 06/02, ore 17
Rocheville Le Cannet (FRA) - REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 05/02, ore 20
Aurubis Hamburg (GER) - CSM Bucarest (ROU) 06/02, ore 21

Challenge Cup - Quarti di Finale - Il programma delle gare di ritorno:
Ilbank Sports Club Ankara (TUR) - Dinamo Krasnodar (RUS) 14/02, ore 17
LP Salo (FIN) - Khimik Yuzhni (UKR) 14/02, ore 18.30
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA - Rocheville Le Cannet (FRA) 12/02, ore 20.30
CSM Bucarest (ROU) - Aurubis Hamburg (GER) 13/02, ore 19

Challenge Cup - La formula:
Tabellone ad eliminazione diretta, dai sedicesimi di finale alla Finalissima match di andata e ritorno con Golden Set sul campo della gara di ritorno in caso di una vittoria per parte con qualsiasi risultato.
Sigla.com - Internet Partner