Mercoledì la 17a giornata di A1 femminile

14/02/2017

Mercoledì la 17a giornata di A1 femminile
Si disputa mercoledì 15 febbraio il primo e unico turno infrasettimanale del girone di ritorno della Samsung Gear Volley Cup di Serie A1. Alle 20.30 le sfide della 17^ giornata: spicca certamente il match tra Igor Gorgonzola Novara e Imoco Volley Conegliano, rispettivamente terza e prima forza del Campionato. Le gialloblù proprio con le azzurre cominciarono nel girone di andata la striscia di vittorie che non si è ancora esaurita (11 i successi consecutivi per la formazione di Davide Mazzanti) e che le ha portate in vetta con quattro punti di vantaggio sulla Pomì Casalmaggiore. Per le rosa impegno casalingo con la Unet Yamamay Busto Arsizio, reduce dall'affermazione scaccia-crisi su Bergamo. La Foppapedretti, a sua volta, ospiterà al PalaNorda la Metalleghe Montichiari, sempre invischiata nella lotta per non retrocedere. Trasferte anche per le due contendenti delle bresciane: il Saugella Team Monza sarà di scena al PalaPanini di Modena contro la Liu Jo Nordmeccanica, mentre il Club Italia sarà protagonista con la Savino Del Bene Scandicci della diretta su Rai Sport + HD (canali 57 e 58 del digitale terrestre). Chiude il programma il duello tra Sudtirol Bolzano e Il Bisonte Firenze, in lotta per l'ottavo posto della classifica. 

LA GIORNATA
Al PalaIgor il big match della 17^ giornata tra l'Igor Gorgonzola Novara, che ha appena visto interrompersi la serie positiva di 11 vittorie tra Campionato e Coppa, e l'Imoco Volley Conegliano, che le 11 vittorie le ha messe in fila nella sola Samsung Gear Volley Cup e non accenna a fermarsi. Il match tra le gialloblù capoclassifica e le azzurre terze a cinque punti di distacco è inoltre un anticipo della semifinale della Final Four Samsung Galaxy A Coppa Italia. Per questo la sfida è ancora più interessante: "Sono di Treviso, sono cresciuta al PalaVerde e aver indossato la maglia di Conegliano è stata un'esperienza bellissima - racconta Melissa Donà, schiacciatrice Igor -. Per fortuna, rispetto alla gara d'andata, questa volta gioco in casa io e ci sarà meno emozione, per quanto non sia una partita come le altre. Non lo è anche per il valore dell'avversario: Conegliano è una squadra fortissima ma se si vuole ambire a vincere qualcosa, prima o dopo bisogna misurarsi con i migliori. Per noi sarà un ottimo test in vista della Final Four di Coppa Italia". "La cosa bella di queste undici vittorie di fila - un girone completo - è il modo in cui queste vittorie sono venute più che i punti in classifica che ci hanno lanciato al primo posto - precisa Davide Mazzanti, coach Imoco -. Questo perché praticamente in ognuna di queste undici partite abbiamo dovuto cambiare formazione e assetto, per varie contingenze, e nonostante tutto la squadra ha sempre risposto bene tenendo un livello di gioco alto e mostrando grande carattere. Adesso abbiano due settimane prima dell'appuntamento con le finali di Coppa Italia e cercherò di dare stabilità e continuità finalmente al nostro sestetto per avere il giusto equilibrio. Andiamo a Novara per un altro grande impegno dopo quello di domenica con Casalmaggiore. Loro un po' come noi hanno fatto negli ultimi mesi un grande percorso, la sconfitta precedente era stata con noi nel girone d'andata, sono migliorate tantissimo da quei tempi nel cambio palla e nella fase break. Sarà una sfida molto tosta".
Di difficile lettura il duello tra Pomì Casalmaggiore e Unet Yamamay Busto Arsizio. Le rosa di Gianni Caprara sono reduci da due sconfitte per mano di Novara e Conegliano, ma prima di allora occupavano il primato della classifica ed erano imbattute in Campionato proprio dalla gara di andata con le bustocche. D'altro canto le farfalle di Marco Mencarelli attraversavano un periodo molto difficile, condito di risultati e prestazioni deludenti, prima di risorgere letteralmente contro Bergamo sabato scorso, in un 3-0 targato Valentina Diouf e soprattutto Brayelin Martinez, attaccante di raro talento. Ne potrebbe dunque uscire una gara estremamente equilibrata, con le casalasche che hanno recuperato al 100% la centrale statunitense Lauren Gibbemeyer e le biancorosse che potrebbero riavere a disposizione, oltre ad Anthi Vasilantonaki, anche Federica Stufi, il cui recupero procede veloce. Difficile ipotizzare un utilizzo dal primo minuto delle due giocatrici, che però potrebbero dare una mano nel corso del match.
Due successi su due per Alessandro Beltrami alla guida della Savino Del Bene Scandicci. Le toscane, riavvicinatesi al quarto posto della classifica, cercano il tris contro il Club Italia Crai, fanalino di coda ma sempre molto ostico. "Stiamo lavorando con un nuovo allenatore, con un nuovo sistema di gioco, lavoriamo in palestra tutti i giorni per crescere partita dopo partita - spiega Aurea Cruz, schiacciatrice portoricana della Savino Del Bene -. Sono contenta per la vittoria di Monza, sono contenta perché è il secondo risultato utile consecutivo, ma c'è ancora molto da lavorare soprattutto in alcune fasi clou di gioco dove commettiamo passaggi a vuoto. La partita col Club Italia sarà l'ennesima partita fondamentale per la classifica in un campionato dal livello elevatissimo dove tutte le squadre hanno le capacità e la qualità di mettere in difficoltà tutte le avversarie". Per la sfida di mercoledì le azzurrine di Cristiano Lucchi dovranno probabilmente fare a meno di una delle protagoniste più attese: Alessia Orro sta recuperando dall'infortunio alla mano accusato contro Bolzano, ma difficilmente potrà essere in campo a Scandicci. Al suo posto è pronta Rachele Morello, mentre per il resto il coach dovrebbe confermare il sestetto titolare visto all'opera nelle ultime partite, con Egonu in banda e Piani nel ruolo di opposta.
È di due nette sconfitte esterne e una convincente affermazione al PalaNorda il ruolino di marcia della Foppapedretti Bergamo senza Katarzyna Skowronska, fuori per il resto della stagione a causa di un grave infortunio al legamento crociato del ginocchio destro. Le rossoblù di Stefano Lavarini proveranno a dare stabilità alle proprie prestazioni in casa contro la Metalleghe Montichiari, squadra in evidente miglioramento e in grado di far sudare sette camicie anche a Modena lo scorso weekend. Il derby lombardo è dunque importante per la classifica, perché se da un lato le padrone di casa punteranno a difendere la quarta piazza, le bresciane avranno l'obiettivo di scavalcare Monza per tornare a respirare dopo una lunga apnea. "Bergamo ha un modulo che dà molta forza alla seconda linea, noi andiamo in campo senza remore - chiarisce Leonardo Barbieri, allenatore della Metalleghe -. È essenziale per le ragazze giocare con serenità, senza pensare a punti e classifica. Quando siamo tranquilli, ce la giochiamo con tutti". "Bergamo non vive un momento facile, ma ha battuto Modena prima di cedere a Busto - rilancia Sanja Malagurski, opposta di Montichiari -. Niente è scritto in questo Campionato: noi cerchiamo i tre punti... Di più non se ne possono prendere in un match".
Prosegue il tour de force - e forse non si è mai veramente interrotto - della Liu Jo Nordmeccanica Modena, che splende in Champions League, si è qualificata alla Final Four di Coppa Italia ma non riesce a spiccare il volo in Campionato. Anche il successo del PalaGeorge di domenica scorsa si è concretizzato solo al tie-break, dopo che le bianconere si erano imposte nei primi due parziali. Di fronte a sé, la formazione di Marco Gaspari ne troverà una con il coltello tra i denti, quel Saugella Team Monza che occupa il terzultimo posto della graduatoria e ha anch'esso disputato cinque set - ma uscendo sconfitta - domenica scorsa. "Iniziamo domani sera questo periodo che ci vedrà impegnati in due partite casalinghe consecutive e poi culminerà come noto con le Final Four di Coppa Italia a Firenze ad inizio marzo - a parlare è Filippo Schiavo, vice allenatore della Liu Jo Nordmeccanica -. Non è una novità il fatto di giocare ogni tre giorni perché lo stiamo facendo ormai da diverso tempo, quindi siamo pronti per affrontare anche questi prossimi appuntamenti. Nel primo impegno ospitiamo Monza al PalaPanini e ripetere la vittoria dell'andata sarebbe un ottimo risultato in funzione del fatto che domenica nonostante abbiamo portato a casa solo, tra virgolette, due punti anche le dirette concorrenti hanno perso punti sugli altri campi. Per questo motivo portare a casa l'intera posta in palio domani sarebbe un ottimo viatico per la nostra rincorsa a posti più nobili della classifica". "Dopo le buone prestazioni delle ultime partite siamo riuscite, finalmente, a portare a casa un punto che, oltre ad infonderci morale, ci permette di tenere a distanza le inseguitrici - racconta Sonia Candi, centrale Saugella Team Monza -. Modena è una squadra forte con giocatrici importanti: sarà la seconda delle quattro sfide delicate fino alla pausa per la Final Four di Coppa Italia. L'obiettivo, fino ai primi di Marzo, è di raccogliere il più possibile senza avere la pressione degli scontri diretti, cercando di esprimere la nostra migliore pallavolo. L'aggressività al servizio vista contro Scandicci, utile ad impedire la facile ricostruzione avversaria, e la pazienza nel gestire le azioni lunghe potranno essere le caratteristiche con cui mettere in difficoltà le emiliane".
Simili fin qui i percorsi di Sudtirol Bolzano e Il Bisonte Firenze nella Samsung Gear Volley Cup, team che si troveranno l'uno di fronte all'altro al PalaResia nel turno infrasettimanale. Piuttosto lontani dalla zona retrocessione grazie a vittorie importanti - addirittura tre consecutive per le toscane - e in grado di impensierire ogni avversaria. Tante attaccanti potenti in campo - da Indre Sorokaite a Michelle Bartsch, da Christina Bauer e Raffaella Calloni - lo spettacolo è assicurato. "Non pensiamo troppo avanti ma solo ad una gara per volta - commenta Francois Salvagni, tecnico della squadra altoatesina - e adesso nei nostri pensieri c'è solo Firenze. Chiaro che puntiamo a far bene ed a riscattare la partita dell'andata ma prima di tutto dovremo pensare a sviluppare in campo un gioco di qualità. Tutto parte da lì. Il Bisonte è una gran bella squadra, dovremo essere in grado di opporci alle loro qualità con il nostro gioco". "Bolzano è una squadra che sta facendo molto bene, ha recuperato tutte le giocatrici ed è al completo, quindi non sarà assolutamente facile - afferma Marco Bracci, coach de Il Bisonte -: noi in più abbiamo giocato due giorni fa e dobbiamo affrontare il viaggio, mentre loro hanno un giorno in più di riposo avendo giocato sabato, ma lo dico come constatazione e non deve assolutamente essere un alibi. Anzi, noi dobbiamo andare a Bolzano con l'idea di portare a casa dei punti, come abbiamo sempre cercato di fare dall'inizio del girone di ritorno: mi aspetto una partita molto combattuta come contro Monza, con scambi molto lunghi, e quindi dovremo essere preparati a questo".

LVF TV
Metà stagione, ma le emozioni raddoppiano su LVF TV! A disposizione per tutti gli appassionati del grande volley rosa il pacchetto 'Half Season', che a soli 34.95 € offre tutti i match della Samsung Gear Volley Cup - compresi i Play Off Scudetto - live (a parte quelli trasmessi da Rai Sport) e on demand, nonché gli highlights in anteprima, l'archivio delle stagioni precedenti, comprese le gare del girone di andata dell'attuale Campionato, interviste e altri contenuti esclusivi. Registrati a LVF TV e scegli il pacchetto che preferisci!

SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP ALL'ESTERO
Grazie all'accordo tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Sportsman, le partite in onda su Rai Sport HD sono inoltre visibili in moltissimi paesi esteri sui seguenti canali:
CLARO SPORTS
Argentina, Bolivia, Chile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Honduras, México, Nicaragua, Panamá, Paraguay, Perú, República Dominicana, Uruguay e Venezuela
ESPN
Usa, Canada
KWESÉ SPORT
Botswana, Congo, Eritrea, Ethiopia, Ghana, Kenya, Lesotho, Liberia, Malawi, Namibia, Nigeria, Rwanda, Sierra Leone, South Sudan, South Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zambia, Zanzibar, Zimbabwe
SPORTKLUB
Slovenia, Croatia, Serbia, Macedonia, Bosnia and Herzegovina, Kosovo, Montenegro
CYTA
Cipro

IL PROGRAMMA DELLA 17^ GIORNATA DI SERIE A1 FEMMINILE
Mercoledì 15 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)

Savino Del Bene Scandicci - Club Italia
ARBITRI: Saltalippi-Turtù  ADDETTO VIDEO CHECK: Nannini
Mercoledì 15 febbraio, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Igor Gorgonzola Novara - Imoco Volley Conegliano
ARBITRI: Sobrero-Piperata  ADDETTO VIDEO CHECK: Ciracì
Pomì Casalmaggiore - Unet Yamamay Busto Arsizio
ARBITRI: Bellini-Rolla  ADDETTO VIDEO CHECK: Fumagalli
Liu Jo Nordmeccanica Modena - Saugella Team Monza
ARBITRI: Oranelli-Feriozzi  ADDETTO VIDEO CHECK: Tundo
Foppapedretti Bergamo - Metalleghe Montichiari
ARBITRI: Spinnicchia-Sessolo  ADDETTO VIDEO CHECK: Bartesaghi
Sudtirol Bolzano - Il Bisonte Firenze
ARBITRI: Lot-Cerra  ADDETTO VIDEO CHECK: Miggiano

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 40, Pomì Casalmaggiore 36, Igor Gorgonzola Novara 35, Foppapedretti Bergamo 29, Savino Del Bene Scandicci 26, Unet Yamamay Busto Arsizio 25, Liu Jo Nordmeccanica Modena 22, Sudtirol Bolzano 21, Il Bisonte Firenze 19, Saugella Team Monza 13, Metalleghe Montichiari 12, Club Italia Crai 10. 
Sigla.com - Internet Partner