Mondiale Femminile 2014: le sei citta' ospitanti

23/04/2013

Mondiale Femminile 2014: le sei citta' ospitanti
Dopo mesi di lavoro sottotraccia, il Campionato del Mondo di pallavolo femminile "Italy 2014", ha vissuto questa mattina a Milano il suo primo momento pubblico. Con la presentazione del logo che caratterizzerà la manifestazione, l'annuncio della formula e delle sedi di gioco e l'ufficializzazione delle date di svolgimento.
La rassegna iridata si svolgerà dal 23 settembre al 12 ottobre 2014, si giocherà in sei sedi differenti: Roma, Bari, Modena, Trieste, Verona, e si concluderà a Milano. Il torneo si articolerà in tre fasi.
La presentazione, iniziata con la proiezione di una breve animazione del logo, si è svolta in una affollatissima sala presso la sede dell'Expo Milano 2015 ed è stato proprio Giuseppe Sala, Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A. ad aprire la serie degli interventi sottolineando: " Siamo felici che la Federazione Italiana Pallavolo ci abbia voluto al suo fianco per presentare i Mondiali femminili. Così come siamo felici che alcuni match si disputeranno proprio a Milano. La città si sta preparando ad appuntamenti di rilievo internazionale sempre più importanti, che culmineranno nel 2015 con l’Esposizione Universale. Le manifestazioni sportive hanno una speciale capacità di coinvolgimento e di aggregazione, un modello per chi sta organizzando un evento di portata universale."
Il presidente federale Carlo Magri ha dichiarato: "Da molto tempo stiamo lavorando affinché ancora una volta emergano le nostre grandi capacità organizzative, anche in un momento in cui si è costretti muoversi in ristrettezze economiche. Che cosa rappresenta la pallavolo femminile nel panorama sportivo italiano lo sanno tutti. E' da considerarsi, non solo lo sport più praticato dalle donne, ma anche una disciplina che richiama sugli spalti moltissimi appassionati, uno spettacolo che attrae il pubblico dei palazzetti e quello televisivo. Questa rassegna iridata che riempirà l'Italia nell'autunno del prossimo anno sarà la grande consacrazione del nostro movimento femminile. "
Carlo Salvatori, presidente del Comitato Organizzatore di "Italy 2014" ha tenuto a mettere in risalto che "Un Campionato Mondiale è un avvenimento di grandissima importanza per il Paese che l’organizza e per le diverse ricadute che ha su tutto il territorio. Il Campionato del Mondo di Pallavolo Femminile 2014 che si terrà in Italia il prossimo anno porta con sé un valore ancora maggiore: si giocherà in sei città e quindi coinvolgerà una parte molto importante del nostro Paese. Un grande evento che dovrà anche servire come ulteriore occasione per dimostrare l’efficienza organizzativa e le capacità di accoglienza che la nazione può offrire."
Gli aspetti tecnici del Mondiale sono stati illustrati da Renato Arena, direttore esecutivo del Mondiale.
La grande manifestazione del prossimo anno concluderà il “quinquennio Mondiale” della pallavolo italiana che nel 2010 ha organizzato i Campionati Mondiali maschili e nel 2011 quelli di beach volley.

Italia 2014 per un quinquennio Mondiale della Fipav
Il “quinquennio Mondiale” della Fipav sarà concluso il prossimo anno con i Mondiali Femminili di Pallavolo Italy 2014, che si terranno per la prima volta nel nostro Paese, facendo seguito ai Campionati maschili Italia 2010 ed a quelli di beach volley, Roma 2011.
Sei le città ospitanti della nuova manifestazione (Bari, Milano, Modena, Roma, Trieste e Verona), dal 23 settembre al 12 ottobre del prossimo anno. La fase finale si svolgerà interamente a Milano.
Per l’Italia si tratta del terzo Mondiale di pallavolo organizzato in casa, dopo le due edizioni maschili: 1978 (Roma) e 2010 (in dieci città). Due avvenimenti che hanno riscosso grande successo in termini di pubblico e che lasciano ben sperare in vista del Mondiale 2014.
Oltre alla rassegne iridate, negli scorsi anni, in ambito femminile, la Fipav ha organizzato tre edizioni delle finali del World Grand Prix (2003, 2004, e 2006), nel 1985 il Campionato Mondiale Juniores, mentre a livello continentale quattro volte i Campionati Europei (1971, 1991, 1999 e 2011).

Bari - PalaFlorio, capienza: 5080 spettatori
Milano - Forum di Assago, capienza: 10916 spettatori
Modena - PalaCasaModena, capienza: 4990 spettatori
Roma - PalaLottomatica, capienza: 10710 spettatori
Trieste - PalaTrieste, capienza: 6943 spettatori
Verona - PalaOlimpia, capienza: 6200 spettatori

I numeri record dei Campionati Mondiali 2014

L’edizione dei Campionati Mondiali 2014 (maschili e femminili), ha fatto registrare un numero record di squadre impegnate nei processi di qualificazione. Tra uomini e donne saranno 295 le nazionali, record assoluto di paesi partecipanti di tutti gli sport di squadra e dei Campionati Mondiali.
162 le federazioni nazionali presenti, con un incremento di 81 squadre rispetto alle rassegne iridate del 2010, quando furono coinvolte 214 rappresentative e 119 federazioni.
Alla fase finale della diciassettesima edizione del Mondiale femminile, ospitata nel nostro paese, si qualificheranno 24 nazionali.

Albo d’oro dei Campionati Mondiali Femminili
Anno Città Vincitrice
1952 Mosca U.R.S.S.
1956 Parigi U.R.S.S.
1960 Rio de Janeiro U.R.S.S.
1964 Mosca Giappone
1967 Tokyo Giappone
1970 Varna U.R.S.S.
1974 Città del Messico Giappone
1978 Leningrado Cuba
1982 Lima Cina
1986 Praga Cina
1990 Pechino U.R.S.S.
1994 San Paolo Cuba
1998 Osaka Cuba
2002 Berlino Italia
2006 Osaka Russia
2010 Tokyo Russia
2014 Milano ?
Sigla.com - Internet Partner