Mondiale femminile: grande attesa per la sfida con il Brasile

02/11/2010

Mondiale femminile: grande attesa per la sfida con il Brasile
Grande attesa per la sfida di domani tra azzurre e verdioro brasiliane, partita importante per le sorti della pool B che si sta giocando ad Hamamatsu, ma anche per il proseguimento dell’intera rassegna iridata, considerato che il risultato di questo big-match sarà valido anche per la graduatoria della fase successiva quella che qualifica per le semifinali. Volente o nolente, Zè Roberto, il ct brasiliano che ha vinto l’oro olimpico sia tra gli uomini (1992) che tra le donne (2008), nel corso della stagione ha dovuto cambiare la sua formazione per gli infortuni occorsi nelle finali del Grand Prix a Mari e Paula, entrambi schiacciatrici di banda. In quella posizione, ora, è utilizzata Natalia, ventuno anni di potenza e talento. Dopo l’addio di Fofao, il problema più complesso da risolvere, per le campionesse di Pechino è stato la cabina di regia. Inizialmente è stata affidata a Dani Lins, nelle ultime gare il ct sudamericano ha preferito utilizzare Fabiola. Completano il sestetto quattro grandi giocatrici: l’opposto Sheilla, le centrali Fabiana e Thaissa, il martello Jaqueline. Libero la bravissima Fabi.
PRECEDENTI – 56 le sfide tra Italia e Brasile in campo femminile, con sole 11 vittorie azzurre. Da quando Barbolini è divenuto ct ci sono state 10 sfide, 6 vinte dall’Italia. Quest’anno ci sono stati due confronti nel World Grand Prix, a Sao Carlos ha vinto l’Italia 3-1, nelle finali a Ningbo il Brasile 3-1.
TELEVISIONE – Domani mercoledì 3 Novembre telecronaca diretta di Italia-Brasile con inizio alle 9.55 su Raisport1.
Sigla.com - Internet Partner