Mondiali di Pallavolo: boom di spettatori e spettacolo in campo

27/09/2010

Mondiali di Pallavolo: boom di spettatori e spettacolo in campo
Grande successo di pubblico per la prima fase del Mondiale di Pallavolo Maschile che in tre giorni ha raccolto oltre 165mila spettatori sugli spalti dei sei palazzetti iridati da cui è partita l’avventura dei Campionati del Mondo.
Spettacolo sulle tribune, con Milano che ha fatto registrare il tutto esaurito coinciso con l’esordio azzurro. Palazzetto stracolmo anche a Trieste, con il PalaTrieste che in due giorni ha battuto tutti i record di presenze toccando prima i 6.500 spettatori e, in occasione di Serbia-Polonia che ha chiuso il girone triestino, oltre 6.600 appassionati. Folla a Verona, dove in tre giorni di gara l’affluenza è stata sempre ai massimi livelli, e Torino, come anche a Reggio Calabria e Modena.
Spettacolo sul campo, dove in questa prima fase si è visto tutto il valore delle “grandi” di questo Mondiale che non hanno deluso. Avanzano Brasile, Italia, Serbia, Cuba, Russia e Bulgaria, quelle che secondo i pronostici sono tra le accreditate per la vittoria finale. E vanno avanti anche i campioni d’Europa in carica della Polonia e quelli olimpici degli Stati Uniti, le possibili sorprese di questa rassegna iridata. E poi le outsider come il Giappone, Porto Rico, Germania, Spagna, Messico, Francia, Argentina, Repubblica Ceca.
E poi la storia, quella scritta dal Camerun ed Egitto, due africane che per la prima volta passano il primo turno di un Mondiale per un’impresa che rimarrà negli annali di questo sport e di un Mondiale che sta già regalando grandi emozioni.
Sono stati tre giorni esaltanti, ed ora ci si prepara alla seconda fase che partirà il 30 settembre e si chiuderà il 2 ottobre. Dicono “ciao” al Mondiale Torino, Reggio Calabria, Trieste e Verona, per tre giorni Capitali del volley. Si preparano ad ospitare la carovana Mondiale Ancona e Catania, che insieme a Milano saranno le sedi del prossimo round.
Sigla.com - Internet Partner