Natalia Brussa a Santa Croce

07/07/2011

Natalia Brussa Natalia Brussa
Natalia Brussa
Magistrale colpo di mercato per la Biancoforno Volley Santa Croce che ingaggia la fortissima opposta italo-argentina Natalia Guadalupe Brussa. La forte attaccante, alta 188 centimetri, nata in a Santa Fè nel 1985, sarà la punta di diamante del team di mister Chiappafreddo che già ben conosce dalla passata stagione. Brussa infatti proviene dalla Rebecchi Piacenza (serie A1) dove era allenata dallo stesso tecnico umbro.
“Non conoscevo direttamente la società Biancoforno Volley Santa Croce, ma mi hanno sempre parlato di un ambiente molto bello, molto professionale e serio. La proposta della società da subito mi ha fatto piacere – sono le prime parole di Natalia, in queste settimane tornata in Argentina per far visita alla sua famiglia - immagino che sarà un anno pieno di grandi emozioni. Conosco molto bene Chiappafreddo è stato il mio allenatore nella stagione passata a Piacenza. A parte il risultato finale, Mauro è un ottimo tecnico, una persona che dà tutto per il bene della squadra e questo per me è importantissimo. Sono certa che Mauro sta creando un gruppo di persone serie che insieme possono fare cose importanti e questo mi affascina...Poi la Toscana è, per me, la parte più bella d’Italia, vivo già qui, a Viareggio con il mio fidanzato e mi piace sempre di più... per un'atleta vivere nel posto dove si sente come casa è molto importante”.
“Brussa è davvero un colpo importante sul volley mercato - commenta il ds Luca Berti – è una giocatrice di spessore della massima serie, atleta di rendimento e affidamento, che ha deciso di sposare le nostre ambizioni e ne siamo orgogliosi. Natalia era corteggiata da numerosi club e tra tante offerte ha scelto di venire a Santa Croce per un anno con un opzione sul secondo. Con questo importante ingaggio andiamo a completare una diagonale molto forte e collaudata. Natalia ha già lavorato lo scorso anno a Piacenza con la nostra palleggiatrice Tanturli e dunque l’intesa è già avviata”.
“Natalia è un opposto molto importante per l’A2 – aggiunge l’allenatore Mauro Chiappafreddo – ed è anche una persona splendida dal punto di vista umano. E’ un’atleta seria che in palestra dà il massimo, ha sempre voglia di fare e nel ruolo di opposto ha trovato la sua dimensione ideale. L’attendiamo a braccia aperte”.
Cresciuta a Estacion Matilde, Natalia inizia la sua carriera giocando a San Carlo. Nel 1994 Brussa entra nel Club Atletico Argentino, e dopo un solo anno è nella Nazionale Pre-Juniore, poi nella Nazionale Juniores fino alla Seniores. Nel 2002 partecipa giovanissima ai Mondiali dove la nota un famoso procuratore che la convince a trasferirsi in Italia. Nel 2003 Natalia è a Forlì in A1, seguono due stagioni in A2 (Corridonia e Civitanova Marche) per poi tornare in A1 ancora a Forlì. Nel 2007 Natalia passa nell’eccellenza del volley italiano, la Scavolini Pesaro (A1) dove rimane 2 stagioni. Nel 2009/10 è il forte martello di Parma (A2) e lo scorso anno passa a Piacenza in A1.
Ricco il suo palmares: ha vinto 2 volte il titolo di Campione d’Italia (2008 -2009), ha vinto la Coppa Italia di A1 (2009), la Supercoppa Italiana (2008) e la Cev Cup nel 2008.
Sigla.com - Internet Partner