Nathan Roberts a Sora

18/06/2010

Nathan RobertsNathan Roberts
Nathan Roberts
Comincia ad alzarsi il tiro della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che spara un colpo sul mercato “straniero” e fa centro, ingaggiando lo schiacciatore australiano Nathan Roberts. Alla sua seconda esperienza nel campionato italiano ma la prima in serie A2 in quanto nella passata stagione militava tra le fila del Pineto, Nathan sarà a disposizione di coach Gatto e dei suoi compagni solo dopo la fine dei mondiali di pallavolo. Infatti Roberts è uno delle bocche da fuoco della rappresentativa australiana allenata dal ct Russell Borgeaud che ai prossimi campionati del mondo, inserita nella poll C, disputerà la prima fase a Modena (25-26-27 settembre) assieme a Russia, Puerto Rico e Cameroon. Nathan è nel giro della nazionale dal 2002 quando con l’under 18 partecipò ai campionati del mondo pre-juniores a Xylokastro in Grecia. Nello stesso anno venne reclutato ed entrò a far parte del centro di formazione della nazionale e nel 2003, prima partecipò ai campionati pre-juniores asiatici e poi nuovamente quelli del mondo. Chiamato a far parte della squadra dell’Australian Institute of Sport, che può essere paragonata al nostro club Italia, ha partecipato al massimo campionato di serie del suo continente. Sempre con la maglia della nazionale, nel 2004 è ancora campionato asiatico ma sta volta juniores. Nel 2005 entra a far parte della rappresentativa nazionale maggiore e fa il suo esordio nei campionati asiatici seniores per poi partecipa alle qualificazioni valevoli per i mondiali 2006 in Giappone ai quali l’Australia parteciperà classificandosi solo al 21° posto. Nel 2007 vince con la sua nazionale, classificandosi al primo posto, i campionati asiatici e oceaniani nonché i Giochi del Commowealt, una manifestazione sportiva che si svolge ogni 4 anni tra tutti i membri dell’Impero Britannico. Le esperienze nei club, il giovane opposto passato poi schiacciatore, le ha vissute tutte al di fuori della sua terra. Nel 2005/2006 ha giocato nel campionato di massima serie in Danimarca nel Marienlyst Odense; la stagione seguente si è trasferito in Germania chiamato dallo Wuppertal; nel 2007/2008 arriva in Portogallo tra le fila del Castelo de Maia; passa, nel 2008/2009, nel campionato di massima serie Greco nell’Appolan; per poi approdare in Italia in quel di Pineto.
Nathan Robers, nato ad Adelaide nel 1986 e cresciuto sportivamente nell’USC Lion Volleyball Club, con i suoi 200 cm di altezza è uno schiacciatore-ricevitore dai grandi mezzi atletici (350 cm di spike-reach) ma al contempo è giocatore di buona mobilità e rapidità. Gioca lontano dal palleggiatore per sfruttare le sue doti di attaccante da seconda linea, maturate anche grazie al suo passato da opposto. È un terminale offensivo importante, molto bravo nella schiacciata della palla alta infatti, grazie a colpi lunghi e potenti, riesce spesso a eludere il muro avversario. Non da meno è la sua abilità sugli attacchi veloci sia da zona 4 che in “pipe”, quindi ci sarà da divertirsi nel vederlo giocare con Mario Scappaticcio. A muro (con un block reach di 332cm) la sua fisicità lo rende giocatore difficile da valicare, mentre in battuta si caratterizza per una salto-rotante molto solida a cui sa alternare battute salto-float tatticamente efficaci.
Sigla.com - Internet Partner