Negli anticipi di A1 femminile vincono Novara e Conegliano, domenica si chiude la 20a giornata

16/02/2019

Negli anticipi di A1 femminile vincono Novara e Conegliano, domenica si chiude la 20a giornata
7a Giornata Ritorno 17-02-2019 – Samsung Volley Cup A1 femminile
IGOR GORGONZOLA NOVARA – IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-19 26-24 25-19) 

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Bartsch 8, Veljkovic 7, Egonu 17, Plak 11, Chirichella 6, Carlini 2, Sansonna (L), Zannoni 1, Nizetich 1. Non entrate: Piccinini, Camera, Bici, Stufi. All. Barbolini.
IL BISONTE FIRENZE: Sorokaite 14, Candi 4, Lippmann 8, Daalderop 3, Alberti 5, Dijkema 4, Parrocchiale (L), Degradi 5, Malesevic. Non entrate: Venturi, Bonciani, Popovic. All. Caprara.
ARBITRI: Puecher, Saltalippi. NOTE – Spettatori: 2650, Durata set: 25′, 32′, 26′; Tot: 83′.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – LARDINI FILOTTRANO 3-0 (25-22 25-23 25-23) 
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Tirozzi 7, De Kruijf 13, Wolosz, Hill 13, Folie 13, Lowe 16, De Gennaro (L), Fabris 1, Bechis 1, Fersino. Non entrate: Danesi, Moretto, Sylla. All. Santarelli.
LARDINI FILOTTRANO: Tominaga 2, Partenio 7, Garzaro 7, Whitney 7, Vasilantonaki 19, Cogliandro 6, Cardullo (L), Brcic, Rumori. Non entrate: Baggi, Pisani. All. Schiavo.
ARBITRI: Pecoraro, Gnani. NOTE – Spettatori: 4530, Durata set: 27′, 28′, 30′; Tot: 85′. 

Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara continuano la loro marcia e restano appaiate a "braccetto" in testa alla graduatoria della Samsung Volley Cup. Doppio successo interno per 3-0 ai danni della Lardini Filottrano e de Il Bisonte Firenze negli anticipi della 7^ giornata di ritorno. Le azzurre ritrovano una super Plak oltre al consueto bottino di punti di Egonu (top scorer con i suoi 17) e chiudono con un solo brivido nel finale di secondo set. 
Al PalaVerde l’Imoco Volley si affida alla vena realizzativa di Lowe (16 punti) per regolare le marchigiane di Schiavo e concentrarsi in vista del mercoledì europeo che vedrà la sfida cruciale contro la Savino del bene Scandicci. Domenica si conclude il turno 20° turno con tutte le gare in diretta streaming su LVF TV.
 
IGOR GORGONZOLA NOVARA - IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-19 26-24 25-19)
Barbolini schiera Carlini in regia con Egonu in diagonale, Chirichella e Veljkovic al centro, Bartsch-Hackley e Plak in banda e Sansonna libero; Caprara si affida a Lippmann opposta a Dijkema, Candi e Alberti centrali, Daalderop e Sorokaite schiacciatrici e Parrocchiale libero.
Chirichella mura Sorokaite (4-3) e si regala l’inerzia favorevole, Egonu allunga 8-6 in diagonale con Veljkovic che firma l’ace del 9-6 mentre Caprara ferma il gioco. Le azzurre scappano fino al 12-7 (attacco out di Daalderop), tra le ospiti entra Degradi che con il suo turno in battuta riapre la contesa firmando, con l’aiuto del nastro, il 13-12 (0-4 di parziale); Bartsch-Hackley riprende la corsa (14-12) e poi sfrutta in pipe una gran difesa di Sansonna (17-14) mentre Plak allunga 21-16 in maniout. Gli ace di Egonu (22-16) e di Zannoni (24-18) appena entrata valgono il set ball, chiude Bartsch-Hackley in maniout per il 25-19.
Avvio simile nel secondo parziale (4-3 e poi 6-4 con Bartsch-Hackley a segno prima in attacco e poi a muro) ma dopo il muro di Veljkovic (7-4) e il successivo timeout di Caprara arriva il break ospite sul servizio di Sorokaite (8-8, ace) che riequilibra lo score. Plak fa di nuovo break (10-8), Egonu allunga 14-10 chiudendo uno scambio infinito e dopo uno strappo per parte (15-13, poi 18-14) è un primo tempo di Veljkovic ad ampliare il gap sul 20-15. Daalderop ci prova (21-17), Lippmann in pipe e Candi a muro rientrano 23-21 e poco dopo una ricostruzione complicata di Novara vale il 24-23. Il set si riapre di colpo, con Lippmann a segno a muro (24-24) ma un tocco astuto di Carlini (25-24) e un gran muro di Nizetich, entrata nel testa a testa finale, chiude il parziale “stoppando” Sorokaite (26-24).
Novara parte forte con Veljkovic (primo tempo) e Chirichella (muro su Candi) a segno per il 2-0, Plak fa 7-4 in pipe e il 9-5 di Egonu, in maniout, costringe al timeout Firenze; Plak va a segno anche con l’ace del 13-9, tra le ospiti c’è Degradi in banda ma dopo l’iniziale break fiorentino (13-12) è un ace di Carlini a restituire un buon margine alle azzurre e a chiudere, di fatto, in anticipo il parziale (17-13). Firenze non si arrende ma l’ace di Egonu vale il 24-18 e un errore in battuta delle toscane chiude il match sul 25-19.
Celeste Plak - Igor Gorgonzola Novara: “Non era facile vincere in maniera così netta e convincente contro Firenze, loro erano reduci da prestazioni di alto livello e soprattutto hanno fatto di tutto per metterci pressione. Noi siamo state brave, a parte qualche errore di troppo commesso, a tenere il nostro ritmo alto e a conquistare tre punti importanti”.Massimo Barbolini - allenatore Igor Gorgonzola Novara: “Siamo soddisfatti, Firenze andava a punti da otto partite consecutive e noi siamo riusciti a conquistare l’intera posta con un bel 3-0. Non era né facile né scontato e le ragazze sono state brave. Ora pensiamo alla trasferta di Lodz, che per noi è molto importante in vista del cammino europeo”.Gianni Caprara - allenatore Il Bisonte Firenze: “L’orgoglio sta nel fatto che Novara ci ha rispettate tantissimo, disputando una partita ad alto ritmo. Noi continuiamo a lavorare per crescere, consapevoli che non sia importante la classifica oggi ma il nostro percorso. Dove possiamo arrivare? Non lo so, non vedo l’ora di scoprirlo”.  IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - LARDINI FILOTTRANO 3-0 (25-22, 25-23, 25-23)
Coach Santarelli parte con Wolosz-Lowe, Folie-De Kruijf, Hill-Tirozzi, libero De Gennaro.
Avvio gagliardo dell’ex Vasilantonaki che, assieme ai guizzi della nipponica Tominaga e ai colpi di Garzaro in regia manda avanti la Lardini (5-7). Capitan Wolosz mette in ritmo una Folie molto brillante in attacco (5 punti e 71% nel set), ma Vasilantonaki spinge ancora e con due punti in fila (compreso un ace, saranno 6 punti nel set per la greca) più un pallonetto di Partenio manda in fuga la squadra ospite (9-13). Time out di coach Santarelli. Conegliano cerca di risalire insistendo nel gioco al centro, ora tocca a De Kruijf, poi una doppietta di Kim Hill accorcia il gap (14-16) e stavolta è coach Schiavo a chiedere time out. L’Imoco dopo una carburazione “diesel” sale di tono: le botte mancine di Karsta Lowe, efficace anche a muro, regalano punti in serie alle Pantere, che pareggiano a quota 20 con un muro di De Kruijf. Una brillante Lowe (6 punti nel set) piazza l’ace del primo vantaggio (21-20) per la squadra di casa, che una volta rotti gli argini dilaga (dentro nel finale anche Fersino, Bechis e Fabris) e chiude il set 25-22 con l’attacco finale di Hill.
Secondo set con la Lardini ancora aggressiva con i servizi di Vasilantonaki, ma Raphaela Folie continua a mettere palla a terra (60% nel set), ben coadiuvata da Vale Tirozzi, le Pantere rispondono colpo su colpo e si resta in equilibrio per tutta la fase iniziale (13-13). Conegliano suda in difesa sotto la direzione di Moki De Gennaro, capitan Wolosz alza il ritmo in attacco spingendo assist al bacio per De Kruijf e Kim Hill e l’Imoco avanza 16-13. Cardullo e compagne reagiscono con orgoglio e pareggiano subito, mantenendo la partita viva. Vasilantonaki (6 punti anche nel secondo set) attacca sopra al muro, Whitney piazza l’ace del vantaggio, poi Folie va out e Filottrano vola 18-20. Time out di coach Santarelli. Lo sprint finale vede le marchigiane salire 21-23 con l’attacco di Partenio. Ancora una volta però quando la palla scotta l’Imoco fa valere il suo pedigree: attacca Lowe, poi entra Fabris in prima linea, De Kruijf pareggia (23-23), una Tirozzi concretissima  sorpassa (24-23) e chiude Karsta Lowe (6 punti nel set) con l’ace del 25-23.
Nel terzo parziale coach Santarelli rimescola le carte con Marta Bechis che in regia prende il posto di capitan Wolosz. Le Pantere tricolori non riescono nemmeno nel terzo parziale a scrollarsi subito di dosso la strenua resistenza delle marchigiane che appoggiandosi a Vasilantonaki tengono botta sulle accelerazioni di Folie, De Kruijf e Lowe. Un muro di Garzaro mette avanti la Lardini (11-12), ma l’Imoco trascinata dal suo pubblico si scalda e confeziona un break importante grazie a due muri in fila di Raphaela Folie (MVP del match): 17-14 e time out delle ospiti. Bechis fa viaggiare bene tutte le sue attaccanti, il muro gialloblù diventa un problema per l’attacco ospite (a segno Lowe) e anche De Gennaro fa spellare le mani ai suoi tifosi con le venete che salgono 19-15. L’ex Vasilantonaki ci prova fino all’ultimo, suo l’ultimo sussulto che con tre punti in fila della greca porta le marchigiane al pareggio (20-20). Altro sprint lanciato spalla a spalla come nei set precedenti, sul 22-21 entrano Wolosz e Fabris, ma ancora Anthi pareggia. Kim Hill piazza due punti in fila mostrando tutta la sua classe per il 24-22 e replicando l’andamento dei primi due parziali le Pantere tirano fuori gli artigli al momento giusto per chiudere 25-23 con Fabris.

SAMSUNG VOLLEY CUP A1 FEMMINILE: IL PROGRAMMA DELLA 20^ GIORNATA
Sabato 16 febbraio, ore 20.30 
Igor Gorgonzola Novara - Il Bisonte Firenze  3-0 (25-19 26-24 25-19)
Sabato 16 febbraio, ore 20.30 
Imoco Volley Conegliano - Lardini Filottrano  3-0 (25-22 25-23 25-23)
Domenica 17 febbraio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Savino Del Bene Scandicci - Saugella Team Monza  ARBITRI: Luciani-Rapisarda  ADDETTO VIDEO CHECK: Fantoni
Reale Mutua Fenera Chieri - èpiù Pomì Casalmaggiore  ARBITRI: Florian-Vecchione  ADDETTO VIDEO CHECK: Ciracì
Bosca S.Bernardo Cuneo - Zanetti Bergamo  ARBITRI: Simbari-Rolla  ADDETTO VIDEO CHECK: Marigliano 
Unet E-Work Busto Arsizio - Club Italia Crai  ARBITRI: Mattei-Sobrero  ADDETTO VIDEO CHECK: Lunardi 
Riposa: Banca Valsabbina Millenium Brescia

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 46; Igor Gorgonzola Novara** 46; Savino Del Bene Scandicci* 39; Saugella Team Monza 34; Unet E-Work Busto Arsizio* 32; èpiù Pomì Casalmaggiore 32; Il Bisonte Firenze** 29; Bosca San Bernardo Cuneo* 24; Banca Valsabbina Millenium Brescia 24; Zanetti Bergamo 24; Lardini Filottrano 11; Reale Mutua Fenera Chieri 5; Club Italia Crai* 2.
* una partita in meno
** una partita in più

Sigla.com - Internet Partner