Negli anticipi di Superlega maschile vincono Monza e Ravenna, domenica si completa la 10a giornata di andata

02/12/2017

Negli anticipi di Superlega maschile vincono Monza e Ravenna, domenica si completa la 10a giornata di andata
SuperLega UnipolSai 10a giornata di andata: successi interni nel doppio anticipo, Ravenna piega Vibo, Monza batte Latina
 
Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (23-25, 25-23, 25-20, 25-13)
Bunge Ravenna: Orduna 2, Poglajen 18, Georgiev 2, Buchegger 22, Raffaelli 15, Vitelli 5, Diamantini 6, Goi (L), Gutierrez 0, Marchini 0. N.E. Marechal, Mazzone, Pistolesi. All. Soli.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Coscione 1, Antonov 14, Costa 10, Patch 14, Lecat 4, Verhees 6, Torchia (L), Izzo 1, Massari 3, Marra (L), Presta 0. N.E. Domagala, Corrado. All. Tubertini.
ARBITRI: Boris, Simbari. NOTE - durata set: 31', 34', 34', 23'; tot: 122'. Pubblico: 1.830, incasso 7.193 euro. Mvp: Poglajen
 
Quinta vittoria casalinga consecutiva per la Bunge, che si lascia alla spalle i due ko con Civitanova e Latina superando in quattro set Vibo Valentia al termine di una gara combattuta in particolare nelle prime due frazioni. Vanno avanti i calabresi, ma i padroni di casa reagiscono pareggiando il conto, trascinati dall’mvp Poglajen, e fuggendo con sicurezza nei successivi due parziali, spinti anche da Buchegger e Raffaelli. Non si sblocca invece la Tonno Callipo, che incappa nel quarto ko di fila e vede la zona playoff allontanarsi in modo ulteriore.
Nel primo parziale parte meglio la Tonno Callipo, che scatta sull’8-13 grazie agli ace di Costa e alle schiacciate di Patch e Antonov. La Bunge reagisce con Orduna, che con due servizi (vincente il primo) mette in difficoltà la ricezione ospite, pareggiando il conto sul 18-18. Le squadre vanno di pari passo fino al muro del 22-24 a firma di Lecat, poi al secondo set ball Verhees mette la palla a terra: 23-25. La seconda frazione è da montagne russe, con Ravenna che va sul +6 con Diamantini (15-9), ma Massari riduce a due le lunghezze di gap: 16-14. I padroni di casa allungano ancora con Vitelli (20-15), i calabresi trascinati da Antonov piazzano addirittura un contro-break di 6-1 (tre punti di Antonov) per il sorpasso: 21-22. A decidere il set è però Poglajen, che con due ace di fila porta il match in parità (25-23). Nel terzo periodo la Bunge accumula un progressivo vantaggio con Poglajen (8-6) e Raffaelli (12-9) e grazie all’errore di Lecat va sul 14-10. Poglajen mette a terra la palla del 19-13, ma i calabresi reagiscono con Izzo, portandosi a -3 (23-20). Buchegger però non sbaglia il cambio-palla e alla prima occasione è Coscione, toccando l’asta, a causare il sorpasso dei ravennati: 25-20. La Bunge prosegue su questa strada anche nel quarto set, allontanandosi con Raffaelli sul 6-3 e spingendo sull’acceleratore con Buchegger: 15-9. Gli ace di Raffaelli (ben quattro) mettono in fretta la parola fine al match, con i padroni di casa che realizzano un break di 8-0, lasciando a 13 gli avversari.
Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna): “Sono contento e soddisfatto della prova dei miei ragazzi, che hanno centrato una vittoria molto che vale come sei punti. Questo non è il solito successo casalingo, ma un grande successo, perché arriva dopo un periodo molto complicato, caratterizzato dagli infortuni, che ci condiziona anche negli allenamenti. Faccio i complimenti alla squadra, in quanto ha saputo lottare e soffrire, risorgendo quando le cose si stavano mettendo male. Quando giochiamo così, riusciamo a realizzare grandi risultati”.
Lorenzo Tubertini (allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Siamo partiti molto bene, ma non siamo riusciti a mantenere alto il livello del gioco. Sapevamo che i nostri avversari erano forti al servizio, ma nonostante ciò abbiamo sofferto, e non siamo stati bravi in particolare in fase di break, mancando delle occasioni importanti. In difesa siamo andati abbastanza bene, ma non in attacco, dove sbagliamo troppo e non siamo capaci di trovare una positiva continuità nel gioco”.
 
Gi Group Monza - Taiwan Excellence Latina 3-1 (25-18, 25-19, 27-29, 25-18) 
Gi Group Monza: Shoji 3, Botto 18, Beretta 6, Hirsch 24, Dzavoronok 20, Buti 4, Langlois 0, Plotnytsky 2, Rizzo (L), Brunetti (L), Barone 2, Walsh 0. N.E. Finger, Terpin. All. Falasca.
Taiwan Excellence Latina: Sottile 2, Maruotti 16, Rossi 8, Starovic 17, Savani 12, Le Goff 2, Shoji (L), De Angelis (L), Gitto 1, Corteggiani 0. N.E. Kovac, Ishikawa, Huang. All. Di Pinto.
ARBITRI: Gnani, Vagni. NOTE - durata set: 27', 26', 37', 25'; tot: 115'. Spettatori; 1.641. Mvp: Dzavoronok

 
Ci voleva il sabato sera ed il caldo pubblico di casa della Candy Arena, con più di 1.600 presenze, a spezzare il trend negativo delle ultime uscite della Gi Group Monza. E così, dopo tre stop di fila, la squadra di Falasca torna a sorridere, facendo suoi tre punti d’oro, grazie al successo ottenuto stasera su una coriacea Taiwan Excellence Latina nella decima giornata di andata della SuperLega UnipolSai. I lombardi stoppano i laziali grazie al filotto di sette punti messo a segno nel primo gioco e a quello di cinque firmato nel secondo, agevolato dai velenosi turni al servizio di Hirsch e Botto (7 ace di squadra, di cui due a testa di Hirsch e Botto), e di un muro solido (14 finali, di cui cinque di Hirsch). La reazione nel terzo set, guidata dalla generosa prestazione di Savani (12 punti, 2 muri), non al massimo della condizione, dagli attacchi di Maruotti e Starovic (16 e 17 punti a testa) e dalle generose difese dell’onnipresente Shoji, aveva illuso i pontini di poter spingere l’esito della gara al tie-break. Ed invece è stata ancora la convinta partenza di Monza nel quarto gioco a spegnere i sogni di rimonta latinensi. Trainata da Dzavoronok (MVP della gara con 20 punti, 1 ace ed il 61% in attacco) e Beretta (3 muri per lui), dai recupero di Rizzo e dalla determinazione su ogni palla, il Gi Group Team ha chiuso il confronto 3-1 e piazzato il terzo successo della stagione.
Donovan Dzavoronok (Gi Group Monza): “Abbiamo iniziato molto bene. Volevamo e dovevamo vincere 3-0 visto come si era messa nel terzo ma alla fine quello che conta è che abbiamo fatto nostri i tre punti. Spero che questo successo ci dia serenità e morale per affrontare al meglio gli appuntamenti prima della fine dell’anno. Siamo un bel gruppo”.
Vincenzo Di Pinto (allenatore Taiwan Excellence Latina): “Penso che Monza abbia meritato il successo. Hanno rischiato in battuta come non mai e non hanno sbagliato quasi mai. Sia al servizio che in ricezione c’è stata grande differenza. Dopo il terzo set abbiamo avuto delle chance anche nel quarto, poi abbiamo faticato sulle situazioni di palla alta e quello non ci ha permesso di andare al tie-break. Pensiamo a lavorare con tranquillità, e soprattutto al completo, in questa settimana. I risultati arriveranno”.
 
Classifica
Cucine Lube Civitanova 26, Sir Safety Conad Perugia 24, Azimut Modena 23, Bunge Ravenna 20, Kioene Padova 16, Calzedonia Verona 15, Wixo LPR Piacenza 13, Revivre Milano 12, Diatec Trentino 12, Taiwan Excellence Latina 12, Gi Group Monza 9, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 8, BCC Castellana Grotte 4, Biosì Indexa Sora 1.
1 Incontro in meno: Sir Safety Conad Perugia, Azimut Modena, Kioene Padova, Revivre Milano, Diatec Trentino, Biosì Indexa Sora
2 Incontri in meno: Calzedonia Verona, BCC Castellana Grotte
 
10a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Sabato 2 dicembre
Gi Group Monza - Taiwan Excellence Latina 3-1 (25-18, 25-19, 27-29, 25-18)
Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (23-25, 25-23, 25-20, 25-13)
Domenica 3 dicembre 2017, ore 18.00
Sir Safety Conad Perugia - BCC Castellana Grotte  Differita RAI Sport + HD dalle ore 22.45
Diretta streaming su raiplay.it
(Lot-Frapiccini)
Addetto al Video Check: Colucci  Segnapunti: Cammarano
Diatec Trentino - Azimut Modena  Diretta Lega Volley Channel
(Pasquali-Santi)
Addetto al Video Check: Iosca  Segnapunti: Meneghetti
Calzedonia Verona - Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega Volley Channel
(La Micela-Rapisarda)
Addetto al Video Check: Cristoforetti  Segnapunti: Ferrari
Kioene Padova - Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Canessa-Satanassi)
Addetto al Video Check: Fascina  Segnapunti: Barbieri
Biosì Indexa Sora - Wixo LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Braico-Goitre)
Addetto al Video Check: Cutrì Segnapunti: De Luca
Sigla.com - Internet Partner