Nel week end l'ultima gara del girone di ritorno di A2 femminile

22/01/2021

GIRONE EST
Hanno bisogno di una vittoria da tre punti per sperare di acciuffare in extremis la Pool Promozione, Itas Città Fiera Martignacco e Olimpia Teodora Ravenna, che si affrontano domenica pomeriggio nell'ultima giornata di Regular Season del Girone Est: 21 punti le friulane, al momento settime in classifica, 22 le romagnole, seste, con un successo pieno potrebbero ancora puntare a una dell eprime cinque posizioni. "Siamo cariche – spiega la schiacciatrice dell'Itas Aurora Rossetto – perché, a prescindere dai risultati delle altre squadre in lotta con noi per la Pool promozione, stiamo attraversando un buon periodo e l’umore è alto. Vogliamo vincere e allungare la striscia positiva. Dovremo impegnarci al massimo contro una squadra di rango che all’andata ci ha messo in difficoltà sulla ricezione attraverso i loro battitori. Sappiamo che di fronte non avremo un avversario scarso, anzi". 
Un solo punto divide la Omag San Giovanni in Marignano dall'accesso matematico alla Pool Promozione. Le zie di Stefano Saja ospiteranno il Cuore di Mamma Cutrofiano, seconda forza del Girone. "Domenica è una partita che per noi ha un grosso valore perché decide il nostro destino - sottolinea Sara Ceron, centrale della Omag -. Detto questo, noi metteremo in campo ciò che sappiamo e abbiamo dimostrato di saper fare e solo alla fine ne trarremo le somme. Loro sono sicuramente una squadra molto ordinata e formata da giocatrici esperte, sia nella gestione dei colpi sia nella capacità di adattarsi all'avversario. Noi dovremo essere brave a concedere pochi errori diretti e a mantenere alta la nostra correlazione muro-difesa che è sempre stato il nostro punto di forza. Siamo cariche e abbiamo voglia di portare a casa questo risultato e questa pool promozione, traguardo che sembrava irraggiungibile".
La Megabox Vallefoglia festeggerebbe la vittoria nel Girone Est in caso di affermazione da tre punti sulla CDA Talmassons. Le tigri di Fabio Bonafede vogliono cancellare il ko di Macerata, mentre le ragazze di Leonardo Barbieri puntano a mettere fieno in cascina in vista della Pool Salvezza. "Il bilancio della stagione sino a qui è molto positivo - non può che affermare Ivano Angeli, presidente del Club pesarese -, non ci saremmo mai immaginati questa estate di giocarci il primo posto al termine della prima fase. L'obiettivo era conservare la serie A a Vallefoglia e lo abbiamo raggiunto anche con qualche giornata di anticipo. Ora cerchiamo di chiudere al meglio la Regular Season, per poi affrontare la seconda parte della stagione con lo stesso entusiasmo. Vogliamo che questa Pool Promozione sia per noi un'altra opportunità di ben figurare in un mondo nel quale siamo ancora una matricola. Cercheremo di dare il massimo in ogni partita, poi vedremo che posizione ricopriremo alla fine della seconda fase". Tra le fila ospiti, probabile il recupero di Cutura e di Dalla Rosa che andranno ad affiancare in attacco capitan Tirozzi e Bartesaghi. "La gara di domenica sarà importante per noi, giocheremo contro una grande formazione che ha dimostrato di meritarsi il primo posto - racconta proprio Giulia Bartesaghi, martello della CDA -. I nostri obiettivi restano quelli di fare punti preziosi per la seconda fase e confermare i progressi visti nell'ultima gara. Per questo sfrontatezza e tanto entusiasmo saranno fondamentali".
Si giocherà in posticipo mercoledì sera il match tra Sorelle Ramonda Ipag Montecchio e CBF Balducci  HR Macerata. Turno di riposo per il Volley Soverato, che tornerà in campo per recuperare le partite rinviate per le positività al Covid-19 riscontrate tra le calabresi. 
 
GIRONE OVEST
Con quattro posti su cinque per la Pool Promozione già assegnati, attenzione puntata sul Palazzetto dello Sport di Pinerolo e sul PalaConsolata di Sassuolo. A Pinerolo, ospiti dell'Eurospin Ford Sara, si giocherà il tutto per tutto la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, costretta a vincere le ultime due partite di Regular Season per raggiungere la Green Warriors a 28 punti. Le neroverdi saranno padrone del proprio destino, perché sarebbero almeno quinte ottenendo anche solo un punto in casa contro la Sigel Marsala.
"Questa partita è il crocevia di questa prima parte di campionato - spiega Cecilia Nicolini, palleggiatrice della Futura -. Matematicamente non siamo condannati alla Pool Salvezza quindi questo match è un po’ una piccola finale, anche se purtroppo l’esito della Regular Season non dipenderà solo da noi. Abbiamo perso qualche punto di troppo all’inizio della stagione, ma finché l’esito non sarà scritto nero su bianco continueremo a lottare; le motivazioni ci sono tutte e sono certa che anche le mie compagne ci credono, andremo a Pinerolo con la voglia di vincere anche perché i punti in classifica ci servono in ogni caso. E’ sempre stimolante giocare contro squadre forti, all’andata abbiamo disputato una partita di grande carattere e questo può essere di buon auspicio; anche stavolta dovremo essere in grado di mettere in campo un bel gioco". "Affrontiamo una squadra con cui sarà fondamentale cercare di non lasciare mai l’iniziativa perché quando hanno in mano il gioco sono particolarmente aggressive e prendono facilmente possesso della partita finendo per dominarla - replica Michele Marchiaro, coach di Pinerolo -. Bisognerà avere, inevitabilmente, un approccio più aggressivo del loro. Hanno sette vittorie all’attivo, due o tre partite gli sono sfuggite solo per pochi punti. Ci aspetta quindi una partita complessa, attenta e determinata".
Il match del PalaConsolata tra Green Warriors Sassuolo e Sigel Marsala arriva a meno di due settimane di distanza dalla gara di andata, disputata lo scorso 12 gennaio in Sicilia: allora, tra le mura del Pala Bellina, Dhimitriadhi e compagne - impegnate in un lungo tour de force con tre partite giocate in meno di una settimana - si sono arrese 3-2 alle padrone di casa, al termine di un match lungo ed intenso, oltre che particolarmente equilibrato. "Domenica ci sarà il ritorno in casa contro Marsala, e la partita di andata è molto recente quindi abbiamo ancora il coltello tra i denti per riscattare il risultato e ribaltarlo a nostro favore - chiarisce Natasha Spinello, palleggiatrice di Sassuolo ed ex di giornata -. Loro sono senz'altro una bella squadra quindi sarà una sfida non facile, ma noi la affronteremo come sempre con grinta, cuore e divertendoci per prenderci dei punti fondamentali dato che la posta in palio è sempre più alta".
La capolista Acqua&Sapone Roma Volley Club farà il suo ingresso al Centro Pavesi di Milano per sfidare il Club Italia Crai. Le giallorosse affronteranno la trasferta consapevoli di trovare una squadra tenace e tecnicamente valida, reduce dal netto 3-0 su Torino, che già nel match di andata si espresse con estrema maturità. “Come tutte le sfide che abbiamo affrontato, non sarà facile e questo ci dovrà spingere a lottare sempre, dall'inizio alla fine - puntualizza Anna Adelusi, schiacciatrice capitolina -. Sicuramente è una squadra molto valida a muro per via delle altezze non trascurabili, che eccelle su tutti i fronti, dalle potenzialità fisiche a quelle tecniche, passando per quelle caratteriali, pertanto un gruppo da rispettare. A due partite dalla fine della regular season è importante per noi non abbassare mai la guardia in modo da mantenerci in alta classifica e accedere alla seconda fase con il massimo del punteggio".
La seconda forza del girone, l'LPM BAM Mondovì, anticiperà a sabato pomeriggio il suo match interno contro l'Exacer Montale, fanalino di coda. Una gara nient'affatto scontata, se è vero che all'andata a fine dicembre ebbero la meglio le nerofuxia di Ivan  Tamburello. "Sono contenta di cosa abbiamo fatto a Busto Arsizio, forse una delle più belle prestazioni fuori casa fino ad ora - afferma Alice Tanase, schiacciatrice delle pumine -. Personalmente ho ritrovato sicurezza, sto cercando di migliorare e di aggiungere nuove cose alla mia tecnica. Mi auguro che tutto questo lavoro possa dare frutti in partita. A fine anno, a Montale, siamo uscite sconfitte. Sono sicura che sabato scenderemo in campo con un atteggiamento ben diverso rispetto all'andata, con tanta voglia di riscatto dalla brutta partita che abbiamo fatto in trasferta". Le emiliane dovranno ancora fare a meno delle infortunate Lancellotti e Cigarini, e probabilmente anche di Aguero, che difficilmente recupererà dal guaio muscolare al vasto mediale del quadricipite destro: "Sì, diciamo che questo non è un anno molto fortunato per noi - evidenzia Carlotta Venturelli, libero dell'Exacer -. Purtroppo tanti problemi fisici non ci permettono di schierare sempre lo stesso sestetto e a volte capita di doversi allenare in ruoli e posizioni diversi dai propri. Sicuramente la stanchezza fisica e mentale di questi ultimi mesi pieni di recuperi si sta facendo sentire ma non deve essere un alibi per non dare sempre il massimo in palestra. Saranno due partite toste e la fame di vittoria è ancora tanta. Non vediamo già l’ora tornare in campo sabato con grinta e determinazione, per dimostrare che nonostante la posizione in classifica possiamo giocarcela testa a testa con tutte le squadre".
Infine Geovillage Hermaea Olbia e Barricalla Cus Torino cercano punti preziosi per la seconda fase nello scontro diretto in Sardegna. Tramontata matematicamente la possibilità di accedere alla Pool Promozione, le galluresi di coach Emiliano Giandomenico sono comunque determinate a dare il massimo per migliorare la propria classifica, che al momento le vede in settima posizione a quota 17 punti. Due lunghezze più indietro ci sono proprio le torinesi, battute al PalaGianniAsti per 0-3 nella gara d’andata: "Proveremo a ripeterci - afferma la centrale di Olbia Sara Angelini - ovviamente ogni partita fa storia a sé, il nostro sport non smette mai di stupire da questo punto di vista. Ci faremo trovare preparate. Stiamo cercando di trovare le migliori combinazioni possibili per sopperire all’emergenza, gli allenamenti risentono delle assenze, ma a Roma abbiamo dato dimostrazione di coesione".

SERIE A2 FEMMINILE
IL PROGRAMMA DELLA 18^ GIORNATA
GIRONE EST

Domenica 24 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Megabox Vallefoglia - CDA Talmassons  ARBITRI: Proietti-Salvati
Itas Città Fiera Martignacco - Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Sessolo-Piubelli
Omag S.G. Marignano - Cuore di Mamma Cutrofiano  ARBITRI: Somansino-Mattei
Mercoledì 27 gennaio, ore 20.00 (diretta LVF TV)
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio - CBF Balducci HR Macerata  ARBITRI: Piubelli-Traversa
Riposa: Volley Soverato

GIRONE OVEST
Sabato 23 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)

LPM BAM Mondovì - Exacer Montale  ARBITRI: Nava-Marigliano
Domenica 24 gennaio, ore 12.00 (diretta LVF TV)
Geovillage Hermaea Olbia - Barricalla Cus Torino  ARBITRI: Carcione-Toni
Domenica 24 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Eurospin Ford Sara Pinerolo - Futura Volley Giovani Busto Arsizio  ARBITRI: Fontini-Kronaj 
Club Italia Crai - Acqua&Sapone Roma Volley Club  ARBITRI: Pozzi-Russo
Green Warriors Sassuolo - Sigel Marsala  ARBITRI: Usai-Scotti

LE CLASSIFICHE
GIRONE EST

Megabox Vallefoglia 33 (11-4); Cuore Di Mamma Cutrofiano 29 (10-4); Omag S.Giov. In Marignano 25 (8-7); Volley Soverato 24 (9-4); Cbf Balducci Hr Macerata 23 (9-5); Olimpia Teodora Ravenna 22 (7-8); Itas Città Fiera Martignacco 21 (6-9); Cda Talmassons 15 (4-11); Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 3 (1-13).
* tra parentesi le partite vinte-perse

GIRONE OVEST
Acqua & Sapone Roma Volley Club 40 (13-3); Lpm Bam Mondovì 36 (12-3); Eurospin Ford Sara Pinerolo 30 (11-4); Sigel Marsala 30 (11-5); Green Warriors Sassuolo 28 (9-8); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 22 (7-9); Geovillage Hermaea Olbia 17 (5-10); Barricalla Cus Torino 15 (5-12); Club Italia Crai 13 (4-11); Exacer Montale 6 (2-14).
* tra parentesi le partite vinte-perse
Sigla.com - Internet Partner