Nell'anticipo di A1 femminile Villa Cortese batte 3 a 1 Urbino

01/12/2012

Nell'anticipo di A1 femminile Villa Cortese batte 3 a 1 Urbino
L'Asystel MC Carnaghi Villa Cortese torna alla vittoria nell'anticipo della 7^ giornata del 68° Campionato di Serie A1 Femminile. Le ragazze di Giovanni Caprara, reduci da tre sconfitte consecutive, superano 3-1 la Chateau d'Ax Urbino davanti alle telecamere di Rai Sport e temporaneamente raggiungono Foppapedretti Bergamo e Unendo Yamamay Busto Arsizio in testa alla classifica con 13 punti. Esordio incoraggiante per Donato Radogna sulla panchina delle marchigiane: perso il primo lottatissimo parziale 29-27 - con set point annesso sul 24-23 - le ospiti non si sono demoralizzate e hanno impegnato duramente le cortesine, brave a respingere i tentativi di rimonta (come invece non accaduto contro Pesaro, da 2-0 a 2-3, e Giaveno, da 2-1 a 2-3). Protagonista del match Alix Klineman, autrice di 27 punti con il 54% in attacco.
A proposito di protagoniste, nell'immediato pre-partita Caterina Bosetti ha ricevuto da Patrizio Ginelli, vicepresidente di Lega Pallavolo Serie A Femminile, il premio 'Arnaldo Eynard' quale migliore Under 20 della Serie A1 per la stagione 2011-12.
Buona partenza di Urbino, con Petrauskaite subito caldissima. Le cortesine colmano il divario immediatamente (9-9) con Klineman attiva in attacco e a muro. Van Hecke esplode tutta la sua potenza e riporta avanti le marchigiane 14-11. Caprara toglie Barun - che oggi festeggiava il compleanno - e inserisce Malagurski. Folie comincia ad allungare i tentacoli sotto rete, l'ace della belga vale un altro +3 sul 19-16. L'Asystel MC Carnaghi reagisce e impatta a quota 19 sul muro a uno di Bosetti. Si procede punto a punto, l'equilibrio si spezza su due errori delle ospiti (in ricezione di Petrauskaite e in attacco di Dugandzic). Dal 23-21 la lituana fa 23 pari, poi Dugandzic stampa il muro su Bosetti. Primo set point annullato da Klineman. Entra Rondon per Mojica e la mossa funziona: muro su Van Hecke e tocco di seconda vincente. Urbino cancella due set point con Petrauskaite e Negrini. Sul 27-27 attacco di Bosetti negli ultimi centimetri di campo e granitico muro - l'ottavo di squadra nel parziale - di Veljkovic sulla pipe di Van Hecke: 29-27.

La serranda biancoblù resta chiusa anche ad inizio secondo set. Urbino si scontra con il muro di Villa Cortese e in pochi minuti si ritrova 2-9, complice anche un ace di Malagurski. Il sestetto di Donato Radogna si mette in moto e tenta di avvicinarsi, ma Caterina Bosetti ha altre idee: attacco su palla molto staccata da rete, morbido pallonetto e 13-6. La Chateau d'Ax replica con grinta e combattività e sul turno di servizio di Dall'Igna rientra fino a -1 con Petrauskaite scatenata (15-16). Caprara corre ai ripari, dentro Rondon e time-out per spezzare il ritmo delle bianconere. Che effettivamente sbagliano con Dugandzic e Van Hecke, consentendo a Villa Cortese di salire 20-16 e produrre l'allungo decisivo fino al 25-18.

Nel terzo Radogna lascia in campo Francesca Gentili, con Leggs out, e la bolzanina firma il 4-3 con un tocco sotto rete. L'Asystel MC Carnaghi rallenta in attacco e va sotto 6-9. Caprara ripropone la sostituzione Rondon per Mojica, ma Urbino vuole allungare il match e con i recuperi di Vallese e Negrini sale 14-9. Van Hecke ci aggiunge un ace e al secondo time out tecnico è 16-9. Sul 18-13 l'allenatore delle padrone di casa si affida a Barun e la croata mette giù il primo pallone della sua partita. Klineman fa -2 sul 19-21 e Radogna ferma il gioco. Al rientro, la Chateau d'Ax allunga sul 23-19, ma ancora la statunitense da seconda linea sigla il 21-23. Provvidenziale tocco di Negrini e 24-22. Petrauskaite manda out il primo set point, ma conficca un proiettile nel taraflex del PalaBorsani ed è 25-23.

Nel quarto set sale la tensione: Villa Cortese avverte l'incubo di una nuova rimonta, Urbino vuole tornare a casa con almeno un punticino. La pipe di Bosetti pareggia a quota 5, il primo tempo di Veljkovic vale il 9-9. L'errore di Van Hecke e un gioiello della sorella minore di Lucia fanno 12-9. Bosetti pazzesca da seconda linea per il 15-11: il margine di vantaggio infonde serenità alle cortesine, che esibiscono una migliore pallavolo. Volo di Viganò e muro di Klineman, time out d'obbligo per Radogna sul 12-18. La Chateau d'Ax con orgoglio resta aggrappata al match con Petrauskaite, ma il distacco è incolmabile. Finisce 25-18 e l'Asystel MC Carnaghi scaccia (quasi) tutti i fantasmi.

Le due squadre torneranno in campo in settimana per la quinta giornata delle Pool eliminatorie di CEV Champions League. La Chateau d'Ax ospiterà martedì la Dinamo Kazan con l'obbligo di vincere, Villa Cortese sarà di scena mercoledì ancora al PalaBorsani. Contro il Rabita Baku basterà un punto per garantirsi la qualificazione ai Play Off 12.

68° Campionato Serie A1 Femminile - Il tabellino:
ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE - CHATEAU D'AX URBINO 3-1 (29-27, 25-18, 23-25, 25-18)

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Malagurski 4, Viganò (L), Mojica 1, Klineman 27, Folie 11, Veljkovic 13, Garzaro, Barun 6, Bosetti 13, Parrocchiale, Rondon 2. Non entrate Nomikou. All. Caprara.
CHATEAU D'AX URBINO: Negrini 11, Dugandzic 8, Van Hecke 21, Petrauskaite 20, Vallese (L), Gentili 6, Dall'Igna 4, Angelelli, Leggs 1. Non entrate Giombetti, Sykora, Santini, Partenio. All. Radogna.
ARBITRI: Cappello, Gini.
NOTE - Spettatori 1096, durata set: 31', 26', 29', 26'; tot: 112'.

68° Campionato Serie A1 Femminile - Il programma della settima giornata (domenica 2 dicembre, ore 18):
Duck Farm Chieri Torino - Unendo Yamamay Busto Arsizio Arbitri Satanassi-Vagni
Asystel MC Carnaghi Villa Cortese - Chateau d'Ax Urbino 3-1 (29-27, 25-18, 23-25, 25-18)
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Idea Volley 2002 Bologna Andreoni-Pozzato DIRETTA SPORTUBE 2 e www.legavolleyfemminile.it
Foppapedretti Bergamo - Assicuratrice Milanese Volley Modena Gentile-Sobrero
Robursport Pesaro - Imoco Volley Conegliano Piana-Santi
Icos Crema - Banca Reale Yoyogurt Giaveno Marchello-Piluso

68° Campionato Serie A1 Femminile - La classifica:
Foppapedretti Bergamo 13, Unendo Yamamay Busto Arsizio 13, Asystel Mc Carnaghi Villa Cortese 13, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 12, Duck Farm Chieri Torino 11, Assicuratrice Milanese Volley Modena 11, Imoco Volley Conegliano 10, Banca Reale Yoyogurt Giaveno 8, Icos Crema 8, Kgs Robursport Pesaro 7, Chateau D'Ax Urbino 4, Idea Volley 2002 Bologna 1.

68° Campionato Serie A1 Femminile - Il prossimo turno (domenica 9 dicembre, ore 18:
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Asystel MC Carnaghi Villa Cortese DIRETTA SPORTUBE 2
Chateau d'Ax Urbino - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza sabato 8 dicembre, ore 20.30
Assicuratrice Milanese Volley Modena - Icos Crema
Banca Reale Yoyogurt Giaveno - Foppapedretti Bergamo
Idea Volley 2002 Bologna - KGS Robursport Pesaro
Imoco Volley Conegliano - Duck Farm Chieri Torino sabato 8 dicembre, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Sigla.com - Internet Partner