Nell'anticipo di A1 maschile Modena batte Vibo 3 a 1

05/01/2013

Nell'anticipo di A1 maschile Modena batte Vibo 3 a 1
CASA MODENA - TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-1 (25-15, 21-25, 25-23, 25-21)
CASA MODENA: Manià (L), Sala 5, Deroo, Quesque 14, Celitans 22, Casadei, Vesely 8, Kovacevic 15, Baranowicz 3, Piscopo 2. Non entrati Catellani, Pinelli. All. Lorenzetti.
TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Coscione 1, Cortellazzi, Kaliberda 13, Farina (L), Forni 3, Rocamora, Badawy, Buti 12, Klapwijk 18, Barone 4, Urnaut 9. Non entrati Montesanti. All. Blengini.
ARBITRI: Saltalippi, Santi. NOTE - Spettatori 2747, incasso 16703, durata set: 23', 26', 29', 28'; tot: 106'.

Casa Modena supera Vibo Valentia nello scontro diretto tra la 4° e la 5° del Campionato di A1 (e tra le due Semifinaliste “sconfitte” della recente Final Four di Coppa Italia) e lo fa vincendo “da tre” un match sofferto e, primo set a parte, giocato in grande equilibrio.
Si inizia con la premiazione e l’abbraccio di tutto il “palazzo” per Marco Molteni: l’ormai ex gialloblù dopo 21 anni ha da poche settimane lasciato l’attività agonistica per una scelta di vita.
Alla presentazione delle squadre i giocatori di Casa Modena mostrano uno striscione di ringraziamento verso i tifosi che a Milano avevano applaudito la squadra nonostante la sconfitta: “Fino alla fine avanti Gialli” Grazie!”. E anche oggi si consolida lo storico “gemellaggio” tra le due tifoserie. Lorenzetti sceglie nel sestetto titolare il giovane serbo classe 1993 Kovacevic, mentre l’ex Blengini schiera le sue diagonali classiche. Primo set a senso unico con Celitans e Quesque mattatori gialloblù. Nel secondo Casa Modena ha le occasione per staccarsi, ma la Tonno Callipo non molla ed anzi grazie ai muri di Buti ed agli attacchi di Klapwijk, chiude 25-21. Nel terzo c’è equilibrio, poi Celitans e compagni fanno un paio di break con difese e contrattacchi. Modena è avanti 23-21, Vibo impatta sul 23-23, ma sbaglia l’attacco sul 24-23 e Casa Modena va avanti due set ad uno. Anche ad inizio del quarto regna l’equilibrio. L’opposto lettone Celitans spinge sull’acceleratore e Modena si stacca fino al 25-21 con tutto il PalaCasaModena in piedi. Casa Modena sale a quota 24, si conferma al 4° posto e sabato prossimo riceverà la visita dei Campioni del Mondo di Trento. La Tonno Callipo resta ferma a 20 e domenica prossima riceverà la visita di Cuneo. Miglior Giocatore dell’incontro è stato premiato Gundars Celitans.

Angelo Lorenzetti (allenatore Casa Modena): “Per noi è stata una vittoria molto importante perche venivamo da una settimana di allenamenti non al top ed ora dobbiamo riprendere a fare mole di lavoro in palestra. Si vedeva che le due squadre venivano da un momento di pausa”.

Gianlorenzo Blengini (allenatore Tonno Callipo Vibo Valentia): “Il rammarico più grosso è il primo set nel quale proprio non c’eravamo e poi recuperare, ancor di più qua a Modena, non è mai facile. Poi abbiamo giocato, ma potevamo fare meglio alcune cose soprattutto nel terzo set. Celitans alla fine ha fatto la differenza”.

Classifica
Itas Diatec Trentino 32, Cucine Lube Banca Marche Macerata 28, Copra Elior Piacenza 25, Casa Modena 24, Tonno Callipo Vibo Valentia 20, Bre Banca Lannutti Cuneo 20, Sir Safety Perugia 19, Andreoli Latina 17, BCC-NEP Castellana Grotte 11, Altotevere San Giustino 11, Marmi Lanza Verona 8, CMC Ravenna 4
1 incontro in più: Casa Modena, Tonno Callipo Vibo Valentia


Serie A1, domani in campo per la seconda di ritorno
Domenica 6 gennaio 2013, ore 17.30
Andreoli Latina - Marmi Lanza Verona Diretta RAI Sport 1
(Caltabiano-Balboni)
Domenica 6 gennaio 2013, ore 18.00
BCC-NEP Castellana Grotte - Cucine Lube Banca Marche Macerata
(Sobrero-Zucca)
Itas Diatec Trentino - Sir Safety Perugia
(Gnani-Pozzato)
CMC Ravenna - Bre Banca Lannutti Cuneo
(Vagni-Longo)
Altotevere San Giustino - Copra Elior Piacenza Diretta Sportube.tv
(Pasquali-Sampaolo)
Sigla.com - Internet Partner