Nell'anticipo di A1 maschile Perugia batte Ravenna 3 a 0

01/03/2014

Nell'anticipo di A1 maschile Perugia batte Ravenna 3 a 0
SIR SAFETY PERUGIA - CMC RAVENNA 3-0 (25-20, 25-17, 25-12)
SIR SAFETY PERUGIA: Buti 8, Paolucci 1, Petric 16, Della Corte, Giovi (L), Della Lunga, Mitic 2, Vujevic 8, Atanasijevic 13, Fanuli (L), Semenzato 7. Non entrati Cupkovic, Barone. All. Kovac.
CMC RAVENNA: Mengozzi 7, Kauliakamoa Jr, Cricca, Toniutti 2, Tillie 7, Jeliazkov, Koumentakis 3, Klapwijk 8, Cester 4, Bari (L), Cebulj 4. Non entrati Scarpi, Patriarca. All. Bonitta.
ARBITRI: Cipolla, Boris. NOTE - durata set: 25', 23', 21'; tot: 69'.
“Come te non ne fanno più”, cantano i tifosi della Sir Safety Perugia. Il destinatario è Goran Vujevic, campione della Sir Safety Perugia, fresco quarantunenne (festeggiato prima del via dai tifosi bianconeri) ed Mvp nella vittoria dei Block Devils del presidente Sirci per 3-0 sulla CMC Ravenna. Attorno al capitano, una squadra: quella di Kovac, in forma smagliante al quarto successo consecutivo e ad un solo punto dalla matematica certezza del terzo posto. Gli ingranaggi di Perugia funzionano a meraviglia a partire dal servizio (9 ace, 3 dello scatenato Atanasijevic), passando per il muro (9 punti nel fondamentale con 4 di Semenzato e 3 di Buti) e finendo con l’attacco, ben giostrato dalla regia di Paolucci. Petric (16 punti, 61% sotto rete) ed Atanasijevic fanno la voce grossa sotto rete, non consentendo mai agli ospiti, apparsi forse un po’ stanchi dopo il match di tre giorni fa con Piacenza, di entrare in partita. Partita che c’è nel primo set fino all’allungo dei padroni di casa nel finale (21-18) con chiusura a muro del neo entrato Mitic (25-20). Poi Perugia prende il sopravvento, guidando con piglio la seconda frazione e dilagando in quella successiva con il pubblico di casa che si spella le mani per le giocate dei propri beniamini. Vittoria meritata per la Sir ed ottimo viatico in vista della Final Four di Coppa Italia in programma a Bologna nel prossimo fine settimana. Per i ragazzi di Kovac l’avversario in semifinale è la capolista Macerata. Per Ravenna (che deve ancora recuperare il match in casa con Molfetta) nonostante la sconfitta restano ancora possibilità di accedere alla griglia playoff.
MVP: Goran Vujevic

Simone Buti (Sir Safety Perugia): “Ravenna è una buona squadra e la partita era insidiosa. Però abbiamo fatto una gran gara e quando giochiamo così in casa nostra diventa difficile per tutti. Era importante oggi portare a casa una vittoria piena per prepararci al meglio a sabato. La Final Four di Coppa Italia? Per noi già la semifinale è una finale. Andremo determinati e daremo il massimo e vedremo come andrà a finire”.

Stefano Mengozzi (CMC Ravenna): “Perugia è partita subito forte in battuta, sia in salto che flot, tenendo il ritmo alto e mettendoci in difficoltà a muro con la sua fisicità. Abbiamo perso sicurezza, poi nel terzo set non so cosa sia successo. Loro hanno meritato e forse noi abbiamo accusato il fatto di aver giocato tante gare ravvicinate. Non dobbiamo abbatterci, ma pensare subito alla prossima”.

8a giornata di ritorno Serie A1 maschile:
Sabato 1 marzo 2014
Sir Safety Perugia - CMC Ravenna 3-0 (25-20, 25-17, 25-12)
Domenica 2 marzo 2014, ore 17.30
Exprivia Molfetta - Copra Elior Piacenza Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Perri-Cesare) Addetto al Video Check: Colapietro
Domenica 2 marzo 2014, ore 18.00
Diatec Trentino - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
(Zucca-Sobrero) Addetto al Video Check: Giglio
Cucine Lube Banca Marche Macerata - Calzedonia Verona Diretta Sportube.tv
(Satanassi-Santi) Addetto al Video Check: Monini
Bre Lannutti Cuneo - Altotevere Città di Castello
(Rapisarda-Padoan) Addetto al Video Check: Ponzo
Posticipata a martedì 11 marzo 2014, ore 20.30
Casa Modena - Andreoli Latina

Classifica
Cucine Lube Banca Marche Macerata 49, Copra Elior Piacenza 48, Sir Safety Perugia 42, Diatec Trentino 33, Bre Lannutti Cuneo 26, Altotevere Città di Castello 25, Calzedonia Verona 25, Casa Modena 25, CMC Ravenna 20, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19, Exprivia Molfetta 15, Andreoli Latina 15.
1 Incontro in più: Sir Safety Perugia. 1 Incontro in meno: Exprivia Molfetta
Sigla.com - Internet Partner