Nell'anticipo di A2 maschile Roma supera Segrate 3 a 0

28/01/2012

Nell'anticipo di A2 maschile Roma supera Segrate 3 a 0
CLUB ITALIA ROMA - CRAZY DIAMOND SEGRATE 3-0 (25-17, 25-23, 25-20)
CLUB ITALIA ROMA: Latelli, Marchisio (L), Castellani, Paris 6, Fedrizzi 9, Vettori 18, Marchiani, Mazzone 12, Valsecchi 4. Non entrati De Paola, Mattei, Gabriele, Prandi. All. Totire.
CRAZY DIAMOND SEGRATE: Van Den Dries 7, Pesaresi (L), Alletti 8, Tescaro, Pinelli 1, Botto 7, Russo 3, Spairani, Preti, Canzanella 12. Non entrati Radunovic, Braga, Caprotti. All. Ricci.
ARBITRI: Guerzoni, Orpianesi. NOTE - durata set: 27', 28', 25'; tot: 80'.

Nella 6a giornata di ritorno dell’A2 maschile grande prestazione del Club Italia che s’impone 3-0 (25-17, 25-23, 25-20) sulla Crazy Diamond Segrate, terza forza del torneo. Una vittoria ampiamente meritata quella dei ragazzi di Totire che dall’inizio alla fine hanno tenuto sempre in mano le sorti dell’incontro. Grazie al successo la squadra federale coglie tre punti importantissimi per la classifica che la vede salire a quota 23, continuando nella lotta salvezza.
Il primo set è a senso unico con il Club Italia che parte forte, mentre Ricci è subito costretto a chiamare time out (5-2). Il break non sortisce gli effetti sperati e Segrate continua a commettere diversi errori che permettono alla squadra federale di allungare 16-10. Vettori e Mazzone sono i terminali preferiti di Latelli, al contrario gli ospiti non riescono a ingranare e cedono 25-17.
Più equilibrato il secondo parziale, nel quale Segrate si dimostra più precisa, spinta dagli attacchi di Canzanella 9-10. A rispondere per il Club Italia è ancora Vettori che si dimostra una vera spina nel fianco per i lombardi 18-16. Nel momento chiave a rivelarsi determinante è Fedrizzi che mette a segno diversi punti fondamentali per la vittoria del set 25-23.
L’inerzia è tutta in favore del Club Italia, ma Segrate ce la mette tutta per restare in partita 12-11. I ragazzi di Totire però non abbassano la guardia e cambiano marcia 15-12. I lombardi non trovano risposte a Vettori, Paris e Fedrizzi, dovendosi alla fine arrendere 25-20.
Domenica prossima il Club Italia affronterà fuori casa la Sidigas Atripalda.
Sigla.com - Internet Partner