Nicola Daldello a Città di Castello

12/11/2014

Nicola DaldelloNicola Daldello
Nicola Daldello
L’infortunio che terrà fermo Tamas Kaszap almeno fino alla fine di novembre ha costretto l’Altotevere Pallavolo a tornare sul mercato per reperire un alzatore che potesse dare sostanza agli allenamenti settimanali ed essere anche utilizzato in partita: il tutto per dare modo a Kaszap di recuperare dall’infortunio con tutta calma senza forzare. La scelta della dirigenza biancorossa è caduta su Nicola Daldello, classe 1983, 184 cm, nato a Treviso, cresciuto nelle giovanili della Sisley. Di lui si ricordano ovviamente i due anni a Perugia, il primo in A2 con la promozione in A1 e poi quello in A1 mentre nella scorsa stagione ha militato nella Globo Sora. Alzatore mancino, dotato di un’insidiosa battuta, Daldello è arrivato in città ieri ed ha cominciato subito a sudare agli ordini di coach Montagnani:”Sono molto contento di arrivare in questa società che ho conosciuto da avversario in quei due anni a Perugia, una società seria e con una grande storia. Cercherò di integrarmi il prima possibile e di dare una mano nel mio ruolo. Mi metto a disposizione del coach a partire dall’allenamento e, se servirà, in partita”. Nicola Daldello ha scelto il numero 8 dato che il 6, con cui è solito giocare, è sulle spalle di Ludovico Dolfo.
Per la società parla il direttore sportivo Valdemaro Gustinelli che spiega sia le condizioni di Kaszap, sia la scelta di Daldello:”La decisione è stata presa dopo aver verificato attentamente le condizioni di Tamas che, nella giornata di martedì scorso, si è procurato una distorsione di terzo grado alla caviglia sinistra. I primi esami hanno scongiurato ogni tipo di frattura ossea ma al tempo stesso hanno evidenziato un probabile interessamento legamentoso e tendineo, sarà la risonanza magnetica che effettueremo giovedì 13 presso il Centro Cisalpino di Terontola a dirci qualcosa di più sui tempi di recupero dell'atleta. Comunque vada sarà difficile rivedere in campo Tamas prima della gara del 30 Novembre.
Viste le condizioni dell'atleta, in accordo con tutte le componenti, abbiamo deciso di raggiungere l'accordo con Daldello, che sarà con noi fino alla gara del 26 Dicembre, poi assieme valuteremo se proseguire o meno il nostro rapporto , permettendo all'atleta di potersi tesserare in un altra società entro la data del 29 Dicembre, termine ultimo per i trasferimenti. Mi preme fare alcune considerazioni: la prima è che ancora una volta la società con in testa il Presidente Arveno Joan ha deciso di mettere in condizione di coach Montagnani e tutto il suo staff di poter lavorare durante questo periodo nel migliore dei modi, questo rappresenta l'ennesimo sforzo che comunque riteniamo utile ed indispensabile visti gli impegni che di qui a breve la squadra dovrà sostenere. La seconda è che certo non scopriamo noi il valore tecnico e lo spessore umano di Nicola Daldello, che ritengo possa essere, anche in breve periodo, importante ed utile per la crescita di questo gruppo, al quale vanno i miei personali ringraziamenti per aver accettato e deciso in breve tempo di intraprendere questa affascinante sfida”.
Sigla.com - Internet Partner