Civitanova in finale contro Perugia o Modena, epilogo rosa Conegliano-Novara

25/04/2019

La gioia delle atlete di Novara che hanno raggiunto Conegliano in Finale Scudetto
I play off maschili e femminili hanno determinato 3 delle 4 finali per lo scudetto: ne manca solo una all'appello, e la scopriremo domenica dopo la quinta, attesissima sfida tra Perugia e Modena. Intanto gli appassionati di golf possono divertirsi seguendo "Golfmania" su Sportitalia.
CIVITANOVA IN FESTA. La Lube ha centrato il terzo epilogo tricolore consecutivo chiudendo il discorso con Trento in quattro partite: giovedì ha piegato con un netto 3-0 la squadra di Angelo Lorenzetti, che ha sempre perso nelle ultime dieci occasioni in cui ha incontrato i marchigiani. I biancorossi di Fefè De Giorgi hanno espresso un'ottima pallavolo confermando di attraversare un momento di grazie hanno trovato in Osmany Juantorena l'autentico trascinatore: il martello italo-cubano (che al torneo di qualificazione olimpica dovremmo divedere d'azzurro vestito) ha messo a segno 16 punti, gli stessi di Sokolov, e ha chiuso con il 75% in attacco, il 64% in ricezione e 1 muro vincente. Davvero eccellente. I marchigiani si confermano favoriti per la conquista dello scudetto, i trentini possono recriminare per aver gettato al vento la ghiotta occasione di gara 1 persa 3-2. Tutto ancora aperto invece tra Perugia e Modena, dopo che un'incredibilmente determinata Azimut giovedì ha annichilito in soli 79 minuti la Sir Safety con un pesante 3-0: agli emiliani di Velasco, sostenuti dai 5.000 che hanno letteralmente gremito il PalaPanini, è riuscito tutti alla perfezione, agli umbri di Bernardi è andato tutto storto. Domenica alle 18.00 faccia a faccia senza ulteriori prove d'appello al PalaEvangelisti, dove i perugini faranno di tutto per far valere il fattore-campo favorevole. Basterà contro un'avversaria che negli ultimi tempi si è ritrovata e sta esprimendosi su livelli di assoluta eccellenza?
LE SOLITE NOTE. Gira e rigira, in finale sono arrivate ancora una volta Conegliano e Novara. Le due squadre più accreditate alla vigilia, le più attrezzate, in sintesi le più forti. L'Imoco ha messo fuori gioco in solo 3 partite Monza concedendo alle brianzole un solo set in tutto, l'Igor ha chiuso il discorso in quattro sfide con la pur volitiva e pugnace Scandicci: giovedì si è imposta 21-19 al tie break al palasport di Siena al termine di un match intenso e spettacolare, trascinata dalla solita Paola Egonu: la schiacciatrice azzurra ha messo a segno la bellezza di 38 punti, vanificando i 24 di Isabelle Haak. Ancora una volta si trovano dunque faccia a faccia per un titolo la squadra di Santarelli e quella di Barbolini, come in questa stagione è già successo in occasione della Supercoppa vinta a Villorba dalle campionesse d'Italia per 3-1 e si è ripetuto a Verona per l'epilogo della Coppa Italia, in cui a festeggiare sono state le piemontesi per 3-2. E come si verificherà pure a Berlino sabato 18 maggio per la bellissima finale tutta italiana della Champions League. Prima di questo attesissimo momento, si dovrà però archiviare la pratica tricolore, apertissima a qualsivoglia conclusione, pur con il fattore-campo che arride alle venete: si inizia mercoledì 1 maggio al PalaIgor, poi sabato 4 e lunedì 6 si gioca al PalaVerde. L'eventuale gara 4 è in programma per venerdì 10 a Novara e la decisiva gara 5 per domenica 12 a Treviso. Lo spettacolo abbia inizio. 
SFIDA INFINITA. Si sono date appuntamento alla finale di Coppa Italia vinta a Casalecchio dagli emiliani trascinati da un Fei da leggenda, adesso Piacenza e Bergamo di ritrovano di fronte per la finale dei play off che assegnano un posto per la SuperLega. Se il sestetto di Massimo Botti ha regolato Spoleto in sole 2 partite, quello di Alessandro Spanakis ha faticato le proverbiali sette camice prima di domare 16-14 al tie break un'arrembante Cantù nell'appassionante derby lombardo: 21 i punti di Romanò e 15 quelli di Tiozzo per i vincitori, 31 quelli di Santangelo per gli sconfitti, comunque meritevoli di applausi a scena aperta. Adesso scatta la sfida promozione al meglio delle cinque partite: gara 1 va in scena domenica alle 18.00 a Piacenza, gara 2 mercoledì 1 maggio a Bergamo, gara 3 sabato 4 a Piacenza, l'eventuale gara 4 giovedì 9 in terra lombarda e la decisiva gara 5 domenica 12 al Palabanca. I biancorossi partono favoriti non solo per il fattore-campo, ma gli orobici sono oltremodo determinati per rendere loro la vita complicata. 
L'ESTATE AZZURRA. Sono mesi intensi quelli che attendono la nazionale maschile, impegnata nel 2019 nella Volley Nations League, nel torneo di Qualificazione Olimpica (il momento più importante dell'estate!), nei Campionati Europei e nella World Cup. Prima dell'esordio nella VNL, previsto nel week end 31 maggio – 2 giugno, gli azzurri affronteranno il Giappone a Cagliari il 23 e 24 maggio. Dopo la VNL, l'Italia giocherà due amichevoli con la Slovenia in vista del torneo che a Bari assegnerà un solo posto per Tokyo 2020: il 24 luglio scenderà in campo a Civitanova Marche e due giorni dopo a Chieti. L'1 e il 2 agosto se la vedrà invece con il Belgio a Bari. Dopo ferragosto la nazionale maschile riprenderà il lavoro a Cavalese in vista degli Europei, con la speranza di avere già in tasca il pass per il Giappone, perché altrimenti qualificarsi nel torneo di gennaio sarebbe una missione al limite dell'impossibile.
GOLFMANIA. Sono molto contento della eco positiva e degli ascolti di "Golfmania", la nuova trasmissione dedicata a questo sport che va in onda ogni fine settimana fino al termine di luglio su Sportitalia. La quarta puntata realizzata al Golf Club Arzaga la potrete seguire in onda sabato 27 alle 17.30 e domenica 28 alle 8.00. In chiaro sul canale 60 del digitale terrestre
A TEMPO DI SOCIAL. Noi ci vediamo ogni giorno sui social: non solo su Facebook, dove c'è la mia pagina di personaggio pubblico Lorenzo Dallari Volley nella quale potete seguire news e interviste e dove vi invito a mettere il vostro like, ma anche su Twitter e su Instagram. Adesso sono attivi anche i profili di “Golfmania magazine” su Facebook, Instagram e Youtube, dove potete rivedere le 3 puntate già andate in onda: vi aspetto sempre più numerosi!!!!
Buona pallavolo a tutti!
Sigla.com - Internet Partner