PalaTrento, presentata la Trentino Volley 2013/14

06/10/2013

PalaTrento, presentata la Trentino Volley 2013/14
In attesa dell’ultima amichevole pre-campionato – da giocare subito dopo contro Casa Modena – al PalaTrento è andato in scena il varo della Trentino Volley 2013/14. Alla prima occasione possibile, la squadra Campione del Mondo e d’Italia si è infatti presentata al proprio pubblico al gran completo, togliendo il velo ad una stagione che, a differenza del passato, non vedrà i gialloblù vestire il ruolo di super favoriti della vigilia.
“Ci eravamo ripromessi di iniziare gli allenamenti con entusiasmo e vi posso garantire che lo abbiamo fatto – ha spiegato Roberto Serniotti agli oltre mille tifosi accorsi al PalaTrento per l’evento pre-amichevole - . Continueremo su questa strada, abbiamo voglia di crescere e siamo determinati a dare il massimo in ogni occasione. Questa nuova squadra è composta solo da persone che volevano veramente essere parte del progetto; vi chiediamo di seguirci sempre con lo stesso entusiasmo. Proveremo a divertirci e a farvi divertire”.
L’appuntamento ha così offerto ai tanti appassionati intervenuti l’occasione per poter conoscere meglio tutti i componenti della nuova rosa, ricreando sin dal primo momento quel legame unico ed indissolubile che la Città di Trento ha ormai da un decennio e mezzo con la sua squadra di pallavolo. La presentazione ai tifosi è avvenuta per una volta in un contesto diverso: lasciato l’abituale Auditorium Santa Chiara – che in passato aveva fatto spesso da proscenio per questo tipo di appuntamenti – , la Trentino Volley ha ricevuto l’abbraccio dei tifosi direttamente sul mondoflex tricolore del PalaTrento, facendo sfilare ogni componente dell’organico (staff e giocatori). Il tutto cadenzato da Gabriele Biancardi, storica voce del PalaTrento. Applausi fragorosi per tutti, a cominciare da Matteo Burgsthaler per proseguire col Presidente Mosna (entrato in scena con lo scudetto che portava il numero 3) e per finire poi col nuovo capitano, Emanuele Birarelli che ha ricevuto un vero e proprio boato. “Partiamo da una base diversa rispetto al passato ma ciò non vuol dire che non potremo ugualmente toglierci belle soddisfazioni o divertirci – ha spiegato il posto 3 azzurro - . Sarà una situazione stimolante perché questa squadra non dovrà per forza vincere ma potrà però provare a farlo ed imparare come si fa nel corso della stagione”.
Durante l’appuntamento spazio anche alla LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori) che ha presentato ufficialmente Jack Sintini come proprio testimonial e al Sindaco di Trento Alessandro Andreatta che ha speso queste parole per la Trentino Volley: “Il rapporto con la Città è straordinario e unico; non dimentichiamoci che pochi Club possono vantare un pubblico del genere oltre ad una grande squadra e ad un settore giovanile di primissimo livello”. Ora la parola passa al campo.
Sigla.com - Internet Partner