Pechino 2008 i commenti dell'Italia femminile dopo il successo sulla Russia

09/08/2008

Pechino 2008 i commenti dell'Italia femminile dopo il successo sulla Russia
Tra le protagoniste del successo, Martina Guiggi entrata in campo dal terzo set in sostituzione di Jenny Barazza: “Sono contenta della prestazione e della vittoria, importante contro una suqdra come la Russia. Ho cercato di fare al meglio poche cose, semplici, ma credo di aver fatto bene la mia parte. – poi ricordandosi la semifinale mondiale persa contro le russe ha aggiunto – A fine gara, allora ero abbastanza delusa perchè non avevamo saputo rendere per quanto valevamo. Da allora sono trascorsi quasi due anni e questa squadra ha dimostrato di aver preso coscienza delle sue possibilitá abbiamo vinto due manifestazioni importanti ed anche oggi abbiamo ribadito contro la Russia di giocare una pallavolo di alto livello.”
Le due migliori realizzatrici italiane sono state Serena Ortolani e Nadia Centoni, 16 punti per entrambe con un ottimo 59% per il martello: “In battuta sono andata malino – ha esordito la piú giovane delle azzurre – in ricezione un po’ meglio, ne ho fatte anche due perfette, in attacco discretamente. Sono contentissima della vittoria.” Centoni rientrata nel gruppo in extremis per il forfait della Del Core si è soffermata sul comportamento collettivo. “E stata una grande prova di carattere, umana e tecnica del nostro gruppo.”
La capitana Eleonora Lo Bianco: “Abbiamo fatto quello che avevamo deciso di fare. Puntando molto sulla difesa. Abbiamo giocato abbastanza bene, ma dobbiamo e possiamo crescere nel proseguimento del torneo.”
L’ultimo a parlare è stato il ct Massimo Barbolini: “No questa prova non è scaturita da nessuna reazione per le tristi traversie che ha vissuto la nostra squadra, abbiamo solo giocato a pallavolo e lo abbiamo fatto abbastanza bene. Era importante iniziare cosí, vincere contro una squadra forte come la Russia ti da sicurezza e stimoli per gli impegni futuri e per gli allenamenti. Giudico questa una vittoria straordinaria che ha un grosso valore.”
RIPOSO – Domani nell’alternanza prevista dal calendario va in campo la nazionale maschile. Le azzurre torneranno a giocare lunedí 11 agosto alle ore 6 italiane contro il Kazakhistan, che oggi ha ceduto 3-1 alla Serbia.
POOL B – Si sono conclusi gli incontri della prima giornata della pool B, quella in cui sono inserite le azzurre: Italia-Russia 3-1 (25-20 17-25 25-16 25-23); Algeria-Brasile 0-3 (11-25 11-25 10-25); Serbia-Kazakhistan 3-1 (25-21 25-17 23-25 25-21). Classifica: Brasile, Italia, Serbia 2; Kazakhistan, Russia, Algeria 0.
Sigla.com - Internet Partner