Perugia in finale scudetto maschile, definite le due semifinali femminili

05/04/2021

Anche nel giorno di Pasqua la pallavolo ha regalato partite importanti in questi appassionanti play off sia al maschile che al femminile. Prima di analizzarle nel dettaglio, corre l'obbligo di complimentarsi vivamente con l'ex azzurro Leo Morsut, mente eccelsa che ha abbandonato anzitempo il volley per la scienza: per sviluppare i suoi programmi genetici ha ottenuto una sovvenzione di 2 milioni e mezzo di dollari dal National Institute of General Medical Sciences. Un genio assoluto che rappresenta un vanto per l'Italia e per il nostro sport.
PLAY OFF SCUDETTO MASCHILI. Si è conclusa una serie di semifinale, con l’accesso di Perugia all’atto conclusivo per l’assegnazione del tricolore: la formazione di Vital Heynen ha chiuso il discorso con Monza in sole tre partite. Domenica nel terzo e decisivo atto si è imposta 3-0 sui brianzoli di Massimo Eccheli, che quest’anno hanno comunque assaporato per la prima volta il clima delle semifinali scudetto. Best scorer del match il solito Leon con 19 punti con 61% in attacco, mentre il centrale argentino Solè, premiato mvp, ha confermato la bella prestazione offerta in gara 2 realizzandone 15. Adesso gli umbri (condoglianze al presidente Gino Sirci per la perdita della mamma Irene) attendono di conoscere il nome dell’avversaria che dovranno affrontare in finale, partendo in ogni caso con il vantaggio del fattore-campo grazie al primo posto nella regular season. Civitanova si trova in vantaggio 2-1 nei confronti di Trento, che dopo essersi imposta 15-12 al tie break in gara 1 nelle Marche e aver perso gara 2 in casa per 3-0, si è arresa in gara 3 con il punteggio di 3-1 dopo due ore. Miglior realizzatore tra i biancorossi con 20 punti il martello cubano Leal, mvp dopo essersi completamente ripreso dal covid, mentre Rychlicki e Simon ne hanno messi a segno 15 a testa. Sono stati 20 i punti firmati anche da Adbel-Aziz per i trentini, ma non sono stati sufficienti per evitare la battuta d’arresto alla squadra di Angelo Lorenzetti: mercoledì sera alle 20.30 sarà costretta a vincere nel cuore delle Dolomiti per tenere aperta la serie. L’eventuale e decisiva gara 5 si giocherebbe domenica alle 18.00 a Civitanova. Le emozioni non sono di certo ancora finite.
PLAY OFF 5° POSTO. Situazione dopo le prime tre giornate della fase che garantirà un posto nella prossima Challenge Cup. In vetta al gruppo con 7 punti ci sono Milano e Piacenza: i lombardi di Roberto Piazza hanno violato 3-1 il PalaPanini battendo Modena per 3-1 con 20 punti Maar, gli emiliani di Lorenzo Bernardi l’hanno spuntata 15-9 al tie break a Cisterna con 24 punti dell’mvp Finger che hanno vanificato i 28 di Sabbi. Ha perso invece terreno Ravenna, incapace di sfruttare in vantaggio di 2-1 a Verona e poi sconfitta 15-12 al quinto set ad opera del sestetto scaligero di Rado Stoytchev (Kaziyski 24 punti, Jensen 19). Giovedì alle 20.30 faccia a faccia molto importante tra Piacenza e Milano, mentre Ravenna attende la vista di Cisterna. In palio c’è comunque l’ultimo posto per l’Europa, obiettivo sempre stimolante. Perugia, Civitanova a Trento sono infatti già qualificate per la prossima Champions League e Monza per la prossima Coppa Cev.
PLAY OFF SCUDETTO FEMMINILI. Sono Conegliano-Scandicci e Novara-Monza le semifinali del campionato femminile. Nei quarti l’imbattibile Conegliano ha eliminato senza eccessivi problemi Firenze con un doppio 3-0 (infilando la 59a vittoria di fila!), mentre Novara ha messo fuori gioco con un doppio 3-1 Perugia e anche Scandicci ha chiuso il discorso in due sole partite con Busto (vinte entrambe 3-2). E’ stata invece indispensabile la terza sfida tra Monza e Chieri: a spuntarla domenica sono state le brianzole per 3-1, con 19 punti della Orhtmann e 14 della Danesi (gli stessi messi a segno dall’altra parte da Frantti e Grobelna). Complimenti per l’impresa alla squadra di Marco Gaspari, ma complimenti anche al sestetto piemontese di Giulio Bregoli, capace per tutta la stagione di esprimere una pallavolo di ottimo livello. Le semifinali, al meglio delle tre partite, prenderanno il via mercoledì 7 aprile a Conegliano e a Novara, per proseguire sabato 10 ed eventualmente mercoledì 14.
INTERVISTE LIVE SU INSTAGRAM. Noi ci vediamo ogni lunedì per parlare di pallavolo con il sorriso sulle labbra sulla mia pagina personale Instagram  @dallarilorenzo. Stiamo raccontando tante storie bellissime, che poi vi riproponiamo su dallarivolley.com. Lunedì 5 aprile saranno con noi tre allenatori: Angelo Lorenzetti, guida di Trento, Marco Gaspari, tecnico della Saugella Monza, e Alessandra Campedelli, allenatrice della nazionale sorde. Vi aspetto: vi assicuro che ci divertiremo.
Buona pallavolo e buona Pasqua a tutti!
Sigla.com - Internet Partner