Play Off Challenge maschili, nel week end si gioca Gara 3 dei Quarti di Finale

07/04/2017

Play Off Challenge maschili, nel week end si gioca Gara 3 dei Quarti di Finale
Play Off Challenge UnipolSai Quarti di Finale Gara 3: tre gare possono essere già decisive. Sabato 8 aprile alle 20.30 Verona – Sora, domenica 9 aprile alle 18.00 Vibo Valentia – Ravenna, Piacenza – Latina e Monza – Molfetta.
Piacenza celebra prima del fischio di inizio i campioni Papi e Zlatanov che chiudono una storica carriera da giocatori
 
Play Off Challenge a una possibile svolta. In caso di vittoria nel week end, tre squadre possono già agguantare le Semifinali. A rompere il ghiaccio, sabato 8 aprile alle 20.30, Calzedonia Verona - Biosì Indexa Sora. Domenica 9 aprile, alle 18.00, in campo Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Bunge Ravenna, LPR Piacenza - Top Volley Latina e Gi Group Monza – Exprivia Molfetta.
Al PalaBanca di Piacenza andrà scena il “Papi e Zlatanov Day”: i due giocatori verranno festeggiati in quanto prossimi a lasciare la pallavolo giocata. Le due “pietre miliari” della storia della pallavolo hanno infatti deciso che al termine della stagione appenderanno le scarpe al chiodo dopo oltre 20 anni di attività e successi. Lo spettacolo offerto in questi decenni da O’ Fenomeno e dallo storico capitano biancorosso rimarrà nella memoria sportiva anche grazie alla dedizione, all’impegno e alla costanza dei due campioni e, per questo, Piacenza vuole consacrare questo momento con un grande spettacolo e una grande cornice di pubblico.
Calzedonia Verona, protagonista di due maratone spettacolari chiuse con altrettante vittorie al fotofinish. Gli scaligeri hanno dimostrato di arrivare più lucidi ai rush finali e ora possono chiudere i conti tra le mura amiche stoppando una serie che si è confermata ostica sotto tutti i punti di vista. La Biosì Indexa Sora, al primo anno nei Play Off Challenge, si è battuta alla pari con gli avversari, ma per non chiudere la stagione nel prossimo week end dovrà ripetere l’impresa centrata in Coppa Italia, quando il sestetto volsco estromise dal torneo il Club veneto ponendo di fatto fine all’esperienza di Andrea Giani sulla panchina veronese.
La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia si gioca in casa la chance importante di riaprire la serie contro la formazione romagnola. La matricola calabrese è all’ultima spiaggia, ma al PalaValentia gli uomini di Waldo Kantor vogliono trovare le risorse per non fallire. Entrambe le prime due sfide si sono concluse con il punteggio di 3-1 in favore della Bunge Ravenna che, nei 10 faccia a faccia disputati in Serie A con i vibonesi, ha prevalso in 4 occasioni, ma si è dovuta arrendere in altri 6 confronti. Manca poco per centrare un altro step della corsa all’Europa, anche se servirà un’impresa esterna.
La LPR Piacenza è avanti 2-0 nella serie, ma la posizione di vantaggio è maturata al culmine di match combattuti in cui gli emiliani hanno saputo prendere le contromisure alla distanza. Domenica il “Papi e Zlaty Day” al PalaBanca poco prima delle 18.00 con l’omaggio alla carriera per Samuele Papi e Hristo Zlatanov, tra filmati e ospiti d’onore. Top Volley Latina, che dopo aver eliminato in rimonta la Revivre Milano negli Ottavi di Finale dei Play Off Challenge vincendo le ultime due gare, ora è chiamata a un exploit ancora più arduo. Per raggiungere la Semifinale i pontini dovrebbero battere tre volte la LPR, con una sola partita in casa.
Il Gi Group Monza vuole rimettere il naso avanti nella serie dopo lo scivolone in cui sono incappati i brianzoli in terra pugliese lo scorso week end. Al momento i giochi sono in perfetto equilibrio, con i padroni di casa che si sono imposti per 3-1 in Gara 1 tra le mura amiche per poi cedere con lo stesso punteggio al PalaPoli. Thomas Beretta è a 1 muro dai 500 punti. La Exprivia Molfetta, con Giulio Sabbi a 7 punti dai 600 stagionali ed entrato solo nel quarto set di Gara 2, è riuscita a rimettere in piedi il confronto con Monza, al momento il più equilibrato di tutta la griglia dei Quarti di Finale.
 
Play Off Challenge, Quarti Gara 3
Sabato 8 aprile 2017, ore 20.30
Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora Diretta Lega Volley Channel
(Bartolini-Pasquali)
Addetto al Video Check: Giudica  Segnapunti: Brasolin
Domenica 9 aprile 2017, ore 18.00
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia –Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
(Tanasi-Cipolla)
Addetto al Video Check: Cupello  Segnapunti: Moscato
LPR Piacenza – Top Volley Latina  Diretta Lega Volley Channel
(La Micela-Sobrero)
Addetto al Video Check: Spartà  Segnapunti: Cimichella
Gi Group Monza –Exprivia Molfetta Diretta Lega Volley Channel
(Puecher-Rapisarda)
Addetto al Video Check: Ugolotti  Segnapunti: Rezzonico
 
Play Off Challenge, Quarti Gara 4
Giovedì 13 aprile 2017, ore 20.30
Biosì Indexa Sora – Calzedonia Verona  Diretta Lega Volley Channel
Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Lega Volley Channel
Top Volley Latina - LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
Exprivia Molfetta - Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
 
Play Off Challenge, Quarti Gara 5
Domenica 16 aprile 2017, ore 18.00
Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora Diretta Lega Volley Channel
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
LPR Piacenza – Top Volley Latina  Diretta Lega Volley Channel
Gi Group Monza – Exprivia Molfetta Diretta Lega Volley Channel
 
 

Calzedonia Verona                    2

     

Kioene Padova       1

3-2  3-2

 

   

3-0  2-3  0-3

Biosì Indexa Sora                      0

 

   

Biosì Indexa Sora    2

 

 

 

 
 

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia                                   0

 

 

 
 

1-3  1-3

 

 

 
 

Bunge Ravenna                         2

 

 

 
     

 

 

 

LPR Piacenza                            2

 

 

Partecipa alla Challenge Cup 2018

Top Volley Latina   2

3-2  3-1

 

 

 

1-3  3-1  3-1

Top Volley Latina                     0

 

 

 

Revivre Milano       1

 

 

 

 
 

Gi Group Monza                        1

 

   
 

3-1  1-3

 

   
 

Exprivia Molfetta                      1

     
 
 
Calzedonia Verona - Biosì Indexa Sora
(2-0)
 
Precedenti: 5 (4 successi Verona, 1 successo Sora)
Precedenti in questo Campionato: 3 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Verona: 3-1 all’andata e 1-3 al ritorno, 1 volta negli Ottavi di Coppa Italia: 1 successo per Sora 0-3).
Precedenti nei Play Off Challenge: 2 precedenti nei Play Off Challenge, 2 nei Quarti di Finale (2 successi Verona).
EX: Simone Anzani a Sora nel 2012-2013 (Serie A2), Adriano Paolucci a Sora nel 2012-2013 (Serie A2); Francesco De Marchi a Verona nel 2012-2013, Svetoslav Gotsev a Verona nel 2012-2013.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season e Play Off Challenge: Michele Baranowicz – 1 partita giocata alle 200 (Calzedonia Verona).
 
Stefano Mengozzi (Calzedonia Verona):Sarà una partita bella tirata, loro stanno giocando una buona pallavolo, a tratti anche migliore della nostra. Il nostro obiettivo, però, rimane quello di raggiungere le Semifinali. Saranno delle partite secche a cui speriamo e vogliamo arrivare nel migliore dei modi”.
Andrea Mattei (Biosì Indexa Sora):Abbiamo lavorato tutta la settimana a pieno regime cercando di arrivare al giorno della partenza in uno stato ottimale, e affronteremo la trasferta con la voglia di trovare tutto quello che ci è mancato finora contro Verona, ossia il risultato. Quella di coach Grbic è una squadra sulla carta superiore, ma ciò non giustifica il fatto di aver perso due gare al tie break. È vero anche che hanno delle individualità molto importanti che nei momenti cruciali dei match sono risultate decisive, come Kovacevic che ha fatto la differenza tanto a Verona quanto sul nostro campo di casa. Mi aspetto una gara molto combattuta da entrambi i fronti. Verona ha delle ottime percentuali in attacco ma noi cercheremo di limitarli provando a tenerli lontano da rete. Sul nostro fronte, nella preparazione al match abbiamo cercato di limare quelle piccole sfumature del nostro gioco che hanno portato risultato a Verona, e sono sicuro che così andrà meglio”.
 
 
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Bunge Ravenna
(0-2)
 
Precedenti: 10 (6 successi Vibo Valentia, 4 successi Ravenna)
Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi perVibo Valentia (3-1 all’andata, 1-3 al ritorno).
Precedenti nei Play Off Challenge: 2 precedenti nei Play Off Challenge, nei Quarti di Finale (2 successi Ravenna).
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season e Play Off Challenge: Peter Michalovic – 1 partita giocata alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia); Maarten Van Garderen – 1 punto ai 1000 (Bunge Ravenna).
 
Manuel Coscione (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia):Dobbiamo dare tutto domenica contro una squadra che conosciamo bene e che abbiamo affrontato tante volte. Nelle precedenti due gare abbiamo giocato bene, ma ci manca qualcosa soprattutto in battuta e cercheremo di colmare questa differenza. Speriamo che ci sia un bel pubblico in modo tale da creare una bella atmosfera perché sicuramente sarà una partita avvincente che si giocherà sui nervi”.
Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna):Siamo avanti 2-0 e non credo ci sia una sorta di appagamento nel gruppo, in quanto l’obiettivo di chiudere la serie è molto vicino e può dare degli stimoli ulteriori. Non sarà però facile vincere due gare di fila a Vibo Valentia, su un campo difficile e contro un avversario che a questo punto ha meno da perdere di noi e quindi sarà più sereno. Mi aspetto una gara dura e nervosa, con la Tonno Callipo che proverà soluzioni alternative per metterci in difficoltà. In primo luogo dovremo però pensare a noi stessi ed essere più pazienti e costanti nel gioco rispetto a Vibo”.
 
LPR Piacenza - Top Volley Latina
(2-0)
 
Precedenti: 35 (24 successi Piacenza, 11 successi Latina)
Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Piacenza: 3-1 all’andata, 2-3 al ritorno).
Precedenti nei Play Off Challenge: 3 precedenti nei Play Off Challenge, 1 in Finale, 2 nei Quarti di Finale (3 successi Piacenza).
EX: Loris Manià a Latina nel 2014-2015, Viktor Yosifov a Latina nel 2015-2016, Alessandro Fei a Piacenza dal 2012 al 2014, Gabriele Maruotti a Piacenza nel 2012-2013.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season e Play Off Challenge: Simone Parodi – 4 muri vincenti ai 200, Luca Tencati – 3 attacchi vincenti ai 1500 (LPR Piacenza); Gabriele Maruotti – 22 punti ai 2000, - 2 battute vincenti alle 100 e – 2 muri vincenti ai 200, Daniele Sottile – 1 battuta vincente alle 100 (Top Volley Latina).
In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Fernando Hernandez solo nella stagione 2016/2017 – 7 punti ai 700, Leonel Marshall – 13 punti ai 3500,Viktor Yosifov – 2 battute vincenti alle 100 (LPR Piacenza); Daniele Sottile – 1 partita giocata alle 500 (Top Volley Latina).
 
Luca Tencati (LPR Piacenza):Domenica abbiamo l’occasione di conquistare la qualificazione e accedere alla Final Four: sarà importante partire subito bene e non lasciare uscire i nostri avversari come nelle partite precedenti perchè abbiamo visto, sia in Gara 1, che in Gara 2, che sono in grado di metterci in difficoltà. Raggiungere la Challenge per la prossima stagione è per noi un obiettivo importante e per questo vogliamo sfruttare al massimo il match point che giocheremo domenica al PalaBanca”.
Kevin Klinkenberg (Top Volley Latina):Sarà una gara difficile, specialmente sarà importante l’approccio iniziale. Poi bisognerà giocare set a set, punto a punto, come sono state le ultime gare a Piacenza e a Latina e provare questa volta a portar via il risultato per allungare la serie”.
 
Gi Group Monza - Exprivia Molfetta
(1-1)
 
Precedenti: 16 (6 successi Monza, 10 successi Molfetta)
Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-1 per Monza all’andata, 3-1 per Molfetta al ritorno).
Precedenti nei Play Off Challenge: 5 precedenti nei Play Off Challenge, nei Quarti di Finale (2 successi Monza, 3 successi Molfetta).
EX: Marco Rizzo a Molfetta nel 2012-2013, Daniele De Pandis a Monza nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season e Play Off Challenge: Iacopo Botto – 2 muri vincenti ai 200, Leandro Vissotto – 27 punti ai 2000 (Gi Group Monza); Giulio Sabbi solo nella stagione 2016/2017 – 7 punti ai 600 e – 18 attacchi vincenti ai 500 (Exprivia Molfetta).
In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Thomas Beretta – 1 muro vincente ai 500 (Gi Group Monza).
 
Leandro Vissotto (Gi Group Monza): In gara 2 non siamo riusciti ad esprimere i nostri fondamentali migliori, ovvero il servizio e la ricezione. Cosa servirà domenica? Serenità a livello mentale e lucidità dei momenti chiave. La scorsa settimana siamo scesi in campo con la pressione di dover fare risultato e questo non ci ha sicuramente aiutato. Dal punto di vista tecnico, invece, le solite, importanti cose: battere bene, tenere la ricezione costante e attaccare con più precisione. Ormai, a livello di gioco, dopo quattro confronti in questa stagione ci conosciamo bene, motivo per cui la spunterà chi saprà gestire meglio la pressione. Noi comunque siamo fiduciosi. Questa settimana abbiamo lavorato molto bene: ora dovremo solo mettere in pratica sul campo tutto quello su cui ci siamo allenati questi giorni”.
Francesco Del Vecchio (Exprivia Molfetta):Con la serie in parità possiamo giocarci molto in questa sfida, e credo sia abbastanza decisiva per il cammino delle due squadre. Noi ci teniamo a continuare sulla scia di domenica scorsa, giocando meglio rispetto a Gara 1 dove comunque non avevamo sfigurato ma solo un po' calati nei finali di set. Sono fiducioso, non abbiamo tralasciato nulla negli allenamenti, ce la giocheremo come sempre al massimo delle nostre possibilità”.
Sigla.com - Internet Partner