Play Off Promozione A2 femminile, andata dei quarti di finale vincono Rovigo e il Club Italia

15/04/2015

Play Off Promozione A2 femminile, andata dei quarti di finale vincono Rovigo e il Club Italia
Finiscono nelle mani di Beng Rovigo e Club Italia le gare di andata dei quarti di finale dei Play Off Promozione di Serie A2 Femminile. Le giallonere di Diego Flisi sbancano il PalaJacazzi di Aversa per 3-1, ipotecando il passaggio in semifinale. Alle rodigine, infatti, basteranno due set per passare matematicamente il turno. Le azzurrine di Marco Mencarelli sorprendono la Delta Informatica Trentino, difendendo il fattore campo: il 3-2 mantiene apertissima la contesa in vista del ritorno al Sanbàpolis. Domenica alle 18.00 le quattro squadre di nuovo in campo.

CLUB ITALIA - DELTA INFORMATICA TRENTINO 3-2 (23-25, 25-22, 25-21, 24-26, 15-11)
Un grande Club Italia corona il suo esordio nei Play Off promozione della Serie A2 di pallavolo femminile con una splendida vittoria: la favorita Delta Informatica Trentino, quarta in classifica nella stagione regolare, si inchina sul 3-2 e tutti i giochi rimangono aperti in vista della partita di ritorno, che si disputerà domenica 19 aprile alle 18.00 al Sanbapolis di Trento. Al Centro Pavesi le due squadre mettono in scena una gara vibrante e giocata sul filo dell'equilibrio, con molti errori ma anche tantissime emozioni. Per le ospiti il match è pesantemente condizionato dal grave infortunio subito in avvio da Giada Marchioron: l'opposta della Delta, che rientrava proprio oggi dopo un'assenza di due partite, si fa male al ginocchio ed esce tra le lacrime già sul 5-4 del primo set (da valutare le condizioni della giocatrice). Ciò nonostante le trentine riescono a portare a casa in volata il primo parziale, ma il Club Italia si riorganizza con l'ingresso di Camperi e riesce ad aggiudicarsi il secondo (rimontando dallo 0-5 iniziale) e il terzo (dal 3-8). Trento strappa ai vantaggi il quarto set dopo un altro lungo inseguimento delle azzurre; il tie break però è tutto nel segno della formazione di casa, che va al cambio di campo sull'8-5 e chiude con Egonu.
Prestazione di straordinaria intensità quella della squadra azzurra in tutti i fondamentali: benissimo la difesa e il muro (15 punti), in attacco Egonu brilla a tratti firmando altri 26 punti e D'Odorico è decisiva nei momenti topici. Ottime anche Malinov, Berti, Danesi e Spirito, ma decisivo è, come detto, l'ingresso di Aurora Camperi (8 punti con il 47% e tanti recuperi importanti) al posto di una Guerra in difficoltà. Trento fatica molto in attacco, soprattutto con Martini e Pirv, ma trova nella generosa prova di Bezarevic (18 punti) e nei muri di Candi una risorsa importante per portare l'incontro al quinto set. Ora fari puntati sulla gara decisiva di domenica alle 18: per passare alle semifinali contro la Saugella Team Monza (presente in blocco sulle tribune del Centro Pavesi) alle azzurrine servirà una vittoria con qualunque punteggio. In caso di parità (3-2 per la Delta Informatica) si andrà invece al set di spareggio.
Decisamente soddisfatto il tecnico azzurro Marco Mencarelli al termine della gara: "Una grande prestazione da tutti i punti di vista, contro una squadra che finora ci aveva fatto faticare molto. Peccato per i finali del primo e del quarto set in cui avremmo potuto metterle ko, ma in quei frangenti l'inesperienza si fa sentire. Le ultime due partite poi hanno messo in evidenza due ingressi determinanti dalla panchina e questo fa ben sperare: significa che la squadra ha tante risorse e anche qualche soluzione tattica in più". Marco Gazzotti parla delle difficoltà della sua squadra: "Gli infortuni ci possono stare, però è ovvio che abbiamo dovuto rinunciare al nostro terminale offensivo più importante e anche al leader in campo nei momenti difficili. Senza di lei ci mancano grosse individualità e dobbiamo aggrapparci al gioco di squadra. Oggi però abbiamo attaccato poco con i centrali, e se giochiamo solo con i posti 4 contro il loro muro facciamo fatica. Inoltre non abbiamo avuto l'intensità difensiva necessaria, hanno fatto loro quello che avremmo dovuto fare noi. Il risultato non compromette nulla, ma domenica servirà un'altra prestazione".

CORPORA AVERSA - BENG ROVIGO 1-3 (32-34, 18-25, 25-21, 21-25)

La Beng Rovigo compie un passo importante verso le semifinali dei Play Off Promozione grazie al 3-1 ottenuto sul campo della Corpora Aversa. Sconfitta due volte su due in Regular Season - e l'ultima appena tre giorni fa - la squadra giallonera si prende la rivincita sulle campane di Luciano Della Volpe nell'occasione più importante. Con Lulama Musti De Gennaro di nuovo al suo posto al centro, la formazione di Diego Flisi si aggiudica un match tirato, in cui dimostra maggiore freddezza nei momenti topici dell'incontro. Come nella volata dell'interminabile primo set, vinto 34-32 all'ottava palla set. O nel finale di quarto parziale, quando Aversa si fa sotto dal 14-19 fino 21-22 sull'errore di Guatelli: l'ace di Manfredini e il primo tempo di Musti De Gennaro producono il parziale di 0-3 che chiude i conti.
Manfredini è la top scorer con 23 punti e il 42% in attacco, ben supportata dalle bande Lotti e Guatelli, rispettivamente a 15 e 13, e dai muri di Pincerato e Brusegan. La Corpora risente dei numeri negativi di Cvetanovic, che domenica a Rovigo aveva imperversato, mentre davanti ai propri tifosi non va oltre al 22% offensivo su 37 palloni attaccanti. L'ungherese Dekani fa un poco meglio, così come Merkova quando chiamata in causa dalla panchina. "Una partita di alta intensità da parte di entrambe le squadre - spiega a fine gara coach Diego Flisi -, molto difficile mettere la palla a terra. Primo set interminabile e bellissimo, nel secondo abbiamo compiuto una meravigliosa rimonta dal -4. Si vede che sono iniziati i Play Off per la serie A1! Il pieno recupero di Musti De Gennaro per noi è importantissimo".

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini
CLUB ITALIA - DELTA INFORMATICA TRENTINO 3-2 (23-25, 25-22, 25-21, 24-26, 15-11)

CLUB ITALIA: Piani, Spirito (L), D'odorico 15, Egonu 26, Danesi 13, Guerra 3, Malinov 2, Berti 14, Camperi 8. N.e.  Zannoni, Orro, Mabilo, Tenti. All. Marco Mencarelli.
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Cardani (L), Marchioron 2, Fondriest 2, Paoloni 2, Candi 12, Demichelis, Martini 8, Lamprinidou 14, Pirv 5, Bezarevic 18. Non entrate Morolli, Pucnik, Candio. All. Marco Gazzotti.
ARBITRI: Gianfranco Piperata e Danilo De Sensi.

CORPORA AVERSA - BENG ROVIGO 1-3 (32-34, 18-25, 25-21, 21-25)
CORPORA AVERSA: Focosi, Merkova 7, Drozina 4, Ferrara 1, Nardini 12, Donà 9, Dekani 17, Cvetanovic 11, Giampietri (L), Lapi 10. Non entrate Cheli. All. Luciano Della Volpe.
BENG ROVIGO: Norgini, Zardo (L), Guatelli 13, Lotti 15, Brusegan 8, Musti De Gennaro 14, Pincerato 6, Manfredini 23. Non entrate M'bra, Crepaldi, Coan, Lisandri. All. Diego Flisi.
ARBITRI: Massimo Rolla e Andrea Rossetti.

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: il programma dei quarti di finale
Andata - Mercoledì 15 aprile ore 20.30
Club Italia - Delta Informatica Trentino 3-2 (23-25, 25-22, 25-21, 24-26, 15-11)
Corpora Aversa - Beng Rovigo 1-3 (32-34, 18-25, 25-21, 21-25)

Ritorno - Domenica 19 aprile ore 18.00
Delta Informatica Trentino - Club Italia Curto-Pozzi
Beng Rovigo - Corpora Aversa Licchelli-Bassan

70° Campionato Master Group Sport Volley Cup A2: il tabellone dei Play Off Promozione
(2) Obiettivo Risarcimento Vicenza - Vinc. (5) Beng Rovigo/(6) Corpora Aversa
(3) Saugella Team Monza - Vinc. (4) Delta Informatica Trentino/(7) Club Italia

La formula dei Play Off Promozione
La formula di svolgimento dei Play Off Promozione prevede l'effettuazione di tre turni con la partecipazione delle squadre classificate dal 2° al 7° posto al termine della Regular Season. Le formazioni 2^ e 3^ classificate accedono direttamente alle Semifinali, mentre quelle classificate dal 4° al 7° posto disputano i Quarti di Finale. I Quarti di Finale si disputano su gare di andata e ritorno (ed eventuale Golden Set in caso di una vittoria per parte con lo stesso punteggio), mentre Semifinali e Finale si disputano al meglio delle tre gare (Gara 1 e l'eventuale Gara 3 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season).
Sigla.com - Internet Partner