Play Off Promozione A2 femminile: in gara 1 di finale Vicenza vince 3-0 su Monza

03/05/2015

Play Off Promozione A2 femminile: in gara 1 di finale Vicenza vince 3-0 su Monza
La Obiettivo Risarcimento Vicenza fa valere il fattore campo e batte per 3-0 il Saugella Team Monza in Gara-1 della Finale dei Play Off Promozione di Serie A2 Femminile. Un primo passo fondamentale verso la Serie A1, considerato che la serie è al meglio delle tre partite: le biancoblù già mercoledì sera, in occasione di Gara-2 al Palazzetto dello Sport di Monza, avranno il primo match point per la salita di categoria. Le ragazze di Delio Rossetto costruiscono il successo grazie alla capacità di recuperare svantaggi importanti nel primo (12-16) e nel secondo set (9-15). Quindi, decisamente avanti nel punteggio, dominano il terzo. Le brianzole rimpiangono le occasioni sprecate e alzano bandiera bianca, crollando 25-12 nel terzo.
Soprattutto a causa del terzo set a senso unico, le ospiti pagano in tutti i fondamentali. L'attacco di squadra si 'ferma' al 34% di realizzazione contro il 42% delle padrone di casa, 17 errori diretti in ricezione, 1 ace rispetto agli 8 delle vicentine. Solo Tereza Rossi Matuszkova sa essere continua in prima linea, con 17 punti totali e il 55% di rendimento offensivo. In grande difficoltà le due schiacciatrici Marika Bonetti e Giusy Astarita, limitate a 7 punti in due. Il servizio dell'Obiettivo Risarcimento crea diversi grattacapi al Saugella Team e il contrattacco funziona con Joanna Kapturska (16 punti), Irina Smirnova (14) ed Elisa Cella (12) tutte sopra il 40% di positività.
"Le finali sono partite difficili anche dal punto di vista emotivo e all'inizio eravamo emozionate - ammette Cella -. Poi, quando loro sono andate avanti, siamo state brave a non mollare, recuperando lo svantaggio sia nel primo che nel secondo parziale. La prima è andata anche se già sappiamo che mercoledì sarà una battaglia e dovremo essere pronte a replicare una prestazione come quella di oggi".
Non si agita Davide Delmati, coach di Monza: "Nei primi due set abbiamo espresso una buona pallavolo, lavorando bene anche sulla correlazione muro-difesa. Poi, quando abbiamo accumulato un discreto vantaggio, ci siamo persi soprattutto a livello mentale, agevolando il loro recupero. A questo punto della stagione, in una finale Play Off, si sa che il livello è alto. Credo che la cosa più importante da fare sia rimanere equilibrati e concentrati per tutta la durata dei set, con la consapevolezza che possiamo stare al loro livello come abbiamo dimostrato nel primo e nel secondo parziale".
LA CRONACA. Il match si apre con il Saugella che parte forte: Kapturska attacca out, Rossi Matuszkova mura la fast di Fronza e Devetag va a segno con un primo tempo, è 0-3. Le padrone di casa provano a reagire con l’attacco di Cella da posto quattro (3-4), ma Bruno gioca bene la fast, 3-5 per le ragazze di Delmati. Due punti di fila dell’Obiettivo Risarcimento (Cella da posto quattro e ace di Kapturska), permette al sestetto di Rossetto di tornare in parità, 5-5. Si prosegue in equilibrio fino al 7-7, poi Devetag schiaccia a terra la fast e Rossi Matuszkova mura Smirnova, nuovo vantaggio sul 7-9. E’ ancora Rossi Matuszkova a guidare le sue compagne: un attacco vincente e un mani out permettono alle brianzole di chiudere sul +3 al time-out tecnico (9-12). Al ritorno in campo Vicenza risponde con un primo tempo di Fronza e un attacco vincente di Cella (11-13), ma Rossi Matuszkova gioca bene il mani fuori e il Saugella mantiene il divario di tre lunghezze (11-14). Quando Kapturska spara a rete il servizio (12-15) e l’arbitro le fischia una doppia nell'azione successiva, Rossetto chiama il time-out per dare una scossa alle sue sul 12-16. Le parole del tecnico di casa fanno bene a Ghisellini e compagne che, al ritorno in campo, infilano un filotto di quattro punti che vale il 17-17. La reazione di Vicenza accende la partita: Fronza mura Bonetti, Fiori va a segno con l’ace e Rossi Matuszkova appoggia a rete un pallonetto, 21-19 e vantaggio di Vicenza per la prima volta nel set. Il Saugella però non molla: Bonetti va a segno con il mani fuori, Bruno mura Fronza e Kapturska attacca out, controsorpasso sul 21-22 e time-out Obiettivo Risarcimento. Quando si torna sul tappeto rosa e viola Fronza non sbaglia il primo tempo e Cella la imita da posto quattro, 23-22 per le padrone di casa che costringono Delmati al time-out. Riparte il gioco e Rossi Matuszkova attacca bene in diagonale per il 23-23, ma Cella tiene in campo il pallone del nuovo sorpasso veneto, 24-23. Una buona pallavolo infiamma il Palazzetto dello Sport di Vicenza: Bruno gioca un'ottima fast in diagonale e si torna in parità, 24-24. Nomikou non riesce a tenere in campo una palla da seconda linea e Cella piazza l’ace: l'Obiettivo Risarcimento si aggiudica il primo set per 26-24.
Il secondo set si apre con equilibrio fin dalle prime battute: Cella non sbaglia da posto quattro e Rossi Matuszkova fa lo stesso, 3-3. Si inizia a sentire la pressione della finale, con qualche errore da entrambe le parti che non permette ai due sestetti di accumulare margine, 6-6. Il set si accende sull’8-8: il Saugella infila un filotto di tre punti (Smirnova attacco out, Astarita mani out, Rossi Matuszkova attacco vincente) che dà un consistente vantaggio al time-out tecnico (8-12). Quando si torna in campo sono due giocate di Rossi Matuszkova, inframezzate dalla fast di Fronza, a lanciare le monzesi sempre più avanti, 9-15. Come nel primo parziale, ecco la reazione decisa delle biancoblù: parziale di 6-1, set riaperto e coach Delmati costretto alla pausa sul 16-17. Il Saugella non riesce a rispondere in modo continuo: Bonetti attacca out da posto quattro, Cella piazza il pallonetto e Kapturska va a segno con l’ace (19-17) e sorpasso Vicenza. A suonare la carica ci pensa il capitano Bonetti con due attacchi vincenti (-1 sul 20-19), ma Smirnova non sbaglia da posto quattro rilanciando avanti di due punti Vicenza. Due errori di fila delle monzesi e l’attacco di Smirnova permettono a Vicenza di incrementare il vantaggio fino al 24-20. Cialfi sbaglia al servizio ma Cella non fa lo stesso da posto quattro, 25-21 e anche il secondo set prende la strada delle padrone di casa.
Il terzo set si apre come si era chiuso il precedente: tre punti consecutivi dell'Obiettivo Risarcimento regalano il 3-0 alle padrone di casa. Devetag precisa in primo tempo, Kapturska passa per il 5-2 in favore delle venete. Vicenza appare ancora più aggressiva dei primi due parziali: Kapturska continua ad andare a segno e Delmati chiama il time-out sul 7-2 per Vicenza. Devetag schiaccia a terra il primo tempo del 7-3 ma Astarita non riesce a tenere in campo il pallone da posto quattro, 8-3. Rossi Matuszkova è l'unica a macinare punti per il Saugella (9-5). Delmati quindi si gioca la carta Nomikou al posto di Astarita, però le cose non cambiano: Strobbe elude il muro monzese con la fast, Rossi Matuszkova va a segno con la pipe e Bruno viene murata da Smirnova, 12-6 e Vicenza in scioltezza al time-out tecnico. Tre punti consecutivi (pipe Rossi Matuszkova, ace di Bruno e attacco vincente di Bonetti) danno respiro al Saugella che torna a meno tre, 12-9. Vicenza però, approfittando del vantaggio, gestisce il parziale con tranquillità: Kapturska gioca bene il mani fuori e Delmati chiama il time-out tecnico sul 17-10 per l’Obiettivo Risarcimento. Il muro di Devetag su Cella è solo un bagliore nell'assolo biancoblù. Fronza prima piazza la fast e poi l’ace, 19-11. Sono quattro giocate di Kapturska (attacco vincente e tre ace consecutivi) e un attacco da posto quattro di Cella a chiudere il set con un severo 25-12.
Ora appuntamento a mercoledì 6 maggio, inizio alle 20.30.

Play Off Promozione: il tabellino di gara 1 di Finale
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA - SAUGELLA TEAM MONZA 3-0 (26-24, 25-21, 25-12)

OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Strobbe 5, Cialfi, Lanzini (L), Kapturska 16, Cella 12, Fiori 1, Smirnova 14, Pastorello 2, Ghisellini 1, Fronza 6. N.e. Baggi. All. Delio Rossetto.
SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 6, Nomikou, Balboni, Rossi Matuszkova 17, Bonetti 6, Astarita 1, Devetag 7, Facchinetti, Bisconti (L). N.e. Mazzaro, Saveriano, Coatti. All. Davide Delmati.
ARBITRI: Walter Stancati e Gianluca Bertoletti.
NOTE - Spettatori 1.090, durata set: 28', 26', 20'; tot: 74'.

Play Off Promozione: la finale

(2) Obiettivo Risarcimento Vicenza - (3) Saugella Team Monza 1-0

Play Off Promozione: il programma
Gara 1

Domenica 3 maggio, ore 18.00
Obiettivo Risarcimento Vicenza - Saugella Team Monza 3-0 (26-24, 25-21, 25-12)

Gara 2
Mercoledì 6 maggio, ore 20.30
Saugella Team Monza - Obiettivo Risarcimento Vicenza

Ev. Gara 3
Domenica 10 maggio, ore 18.00
Obiettivo Risarcimento Vicenza - Saugella Team Monza

La formula dei Play Off Promozione
La formula di svolgimento dei Play Off Promozione prevede l'effettuazione di tre turni con la partecipazione delle squadre classificate dal 2° al 7° posto al termine della Regular Season. Le formazioni 2^ e 3^ classificate accedono direttamente alle Semifinali, mentre quelle classificate dal 4° al 7° posto disputano i Quarti di Finale. I Quarti di Finale si disputano su gare di andata e ritorno (ed eventuale Golden Set in caso di una vittoria per parte con lo stesso punteggio), mentre Semifinali e Finale si disputano al meglio delle tre gare (Gara 1 e l'eventuale Gara 3 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season).
Sigla.com - Internet Partner