Play Off Promozione A2 femminile: la finale è Battistelli-Fenera

01/05/2018

Play Off Promozione A2 femminile: la finale è Battistelli-Fenera
Sara una tra Battistelli San Giovanni in Marignano e Fenera Chieri a conquistare la seconda promozione in Serie A1. Dopo cinque tie-break in sei partite di semifinale - uno spettacolo mai visto in Serie A2 - le riminesi di Stefano Saja e le torinesi di Luca Secchi si sono qualificate alla finale dei Play Off della Samsung Galaxy Volley Cup di A2 Femminile, che metterà appunto in palio il secondo posto nella massima serie dopo quello che si è garantito la Savallese Millenium Brescia al termine della Regular Season. Nelle decisive Gare-3, la Battistelli ha piegato la strenua resistenza della Zambelli Orvieto, vera e propria sorpresa dei Play Off, per 3-2; con lo stesso punteggio il Fenera ha sbancato per la seconda volta il Pala Ubi Banca di Cuneo. La serie di finale, che si disputerà sempre con la formula delle due vittorie su tre, comincerà domenica 6 maggio. 


UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO - FENERA CHIERI 2-3 (25-16 21-25 25-22 21-25 8-15)
Meravigliose! La sintesi della giornata vissuta dal Fenera Chieri '76 sta tutta lì, nello striscione che i tifosi biancoblù hanno sventolato alle giocatrici durante la partita, e che De Lellis e compagne hanno portato in campo per festeggiare l'entusiasmante vittoria al tie-break che le qualifica alle finali dei play-off contro la Battistelli San Giovanni in Marignano. Questa seconda affermazione chierese al Pala Ubi Banca ha se possibile il sapore della grande impresa ancora più della vittoria del 25 aprile. Dopo un pessimo primo set in cui la squadra di Secchi ha giocato davvero contratta, nel secondo set è iniziata un'altra gara che ha visto le chieresi pareggiare i conti sull'1-1, poi trovare la forza di ribaltare ancora il punteggio da 2-1 a 2-3 con uno strepitoso tie-break. Impossibile, anche questa volta, identificare una migliore in campo: tutte le biancoblù hanno fatto la loro parte dando un importante contributo per la vittoria.
La cronaca. Primo set – Prima palla break sul 5-3 a favore di Cuneo, con Vanzurova. Con tre punti di Segura le padrone di casa salgono a 9-4 costringendo coach Secchi a chiamare il primo time-out. Al rientro in campo la partita resta saldamente in mano alla squadra di Pistola che aumenta un po' alla volta il suo vantaggio: 14-6, 19-10, 22-11. L'ingresso a metà set di Colombano per De Lellis non cambia l'inerzia. Sul 24-14 le biancoblù annullano due palle set per cedere infine 25-16 su errore di Manfredini. Cuneo chiude il set con uno stratosferico 62% in attacco e 6 punti di Segura.
Secondo set – Il Fenera Chieri '76 rientra bene in campo e inizia a giocare come sa, portandosi rapidamente a 0-4 con due ace di Manfredini e due attacchi vincenti di Middledorn. Dopo il time out di coach Pistola l'Ubi Banca San Bernardo risale a 8-8, quindi le biancoblù compiono un nuovo break a 10-14. Nel prosieguo, pur con un leggero tira e molla, De Lellis e compagne non si fanno più riprendere e chiudono alla seconda palla set con un muro di Middleborn su Vanzurova (21-25). Rispetto al primo set, enorme crescita chierese nel muro-difesa.
Terzo set – Dopo un avvio contratto (7-2) le chieresi rientrano pareggiando a 9. Segue un punto a punto fino al 14-13 quando due colpi di Vanzurova e una fast in rete di Akrari ridanno a Cuneo un +4 (17-13). Anche questa volta il Fenera Chieri '76 recupera: da 19-15 risale a 19-18 pareggiando sul 20-20 con Perinelli. L'episodio che decide il set è un erroraccio in attacco di Angelina sul 21-21, di lì in poi la squadra di Pistola ha vita facile e chiude alla seconda palla set con Segura (25-22).
Quarto set – Il Fenera Chieri '76 parte forte come nel secondo set salendo rapidamente a 4-9. Le padrone di casa si riavvicinano a 8-10 e sfiorano la parità sul 12-13, le biancoblù strappano a 13-18, la squadra di Pistola di nuovo torna a contatto (21-23). Il finale è deciso da Perinelli: con un attacco da posto 4 e un muro su Vanzurova la frazione termina 21-25. Si va di nuovo al tie-break.
Quinto set – Su turno di servizio di Perinelli il Fenera Chieri '76 parte fortissimo (1-6). Negli scambi successivi la squadra di Secchi gioca un tie-break semplicemente perfetto. Le padrone di casa restano sempre a distanza finché un muro di Middleborn fa scendere i titoli di coda sulla serie di semifinale.
"Il match lascia l'amaro in bocca - dichiara Andrea Pistola, coach dell'UBI Banca S.Bernardo Cuneo - perché per l'ennesima volta abbiamo approcciato bene per poi disunirci. Questo è un limite mentale che ci siamo portati dietro ed ha influito molto nella gara di oggi. Abbiamo lavorato bene in ricezione ma siamo stati deficitari in tutti gli altri fondamentali, con i loro terminali offensivi che hanno fatto la differenza. Troppo spesso in questa stagione non abbiamo chiuso i giochi quando potevamo e dovevamo farlo permettendo le rimonte avversarie".


BATTISTELLI S.G. MARIGNANO - ZAMBELLI ORVIETO 3-2 (25-20 19-25 25-19 21-25 15-7) 
La Battistelli riscrive la storia al Palasport di San Giovanni in Marignano: alla sua seconda stagione nella seconda categoria nazionale. Dopo aver trionfato in coppa Italia, le romagnole conquistano l'accesso alla finale dei playoff promozione di Serie A2, dopo la dèbacle in gara 2 in casa delle umbre, vincendo la “bella” contro la Zambelli Orvieto. Una partita molto combattuta, terminata al tie break. Saguatti e compagne nel quinto e conclusivo set sono state però lucidissime a creare un break importante e da lì in poi il match si è messo in discesa per la formazione di casa, che ha dominato dall'inizio alla fine. 
Prestazione pressoché perfetta quella della squadra di coach Saja, che all'altissima intensità difensiva messa in campo fin dal primo scambio ha abbinato un attacco sontuoso con una percentuale del 34% di positività in attacco. In una squadra con tutte le attaccanti splendidamente orchestrate da Ilaria Battistoni, la top scorer è ancora una volta Elisa Zanette con 25 punti, ma decisive sono anche Saguatti e Markovic. Ottima prova comunque anche per le altre. La Battistelli accede dunque alla serie di partite decisiva per la promozione in serie A1, in cui si ritroverà di fronte Chieri che a sua volta ha eliminato la favoritissima Cuneo. Gara 1 si giocherà domenica 6 maggio, così come l'eventuale “bella” di domenica 13, mentre gara 2 sarà ospitata dal PalaFenera mercoledì 9 maggio. Comunque vada, un grandissimo e inaspettato successo per il club, che può già celebrare una stagione andata oltre tutte le previsioni.
Battistelli in campo con Battistoni in regia e Zanette opposto, Saguatti e Markovic laterali, Caneva e Casillo al centro, e Gibertini libero. Orvieto risponde con Valpiani al palleggio e Santini opposto, Grigolo e Ginnaneschi laterali, Mio Bertolo e Montani al centro e Rocchi libero. 
Primo set. Spalti gremitissimi a San Giovanni in Marignano nella sfida che vale una finale. La Battistelli fa subito la voce grossa con Markovic e tre muri consecutivi di Caneva. Solforati non può fare altro che fermare il gioco. Si riprende ed un ace di Battistoni un altro muro di Caneva e Markovic allungano il divario (12-3). Orvieto mette a referto un break di 4 punti ed ora è Saja a chiamare time out (17-11). Si riprende e le squadre proseguono punto a punto fino a quando uno scambio infinito si conclude con punto di Saguatti e Solforati ferma il gioco (23-18). Casillo in fast ottiene 5 set point che Markovic chiude al secondo tentativo (25-20).
Più equilibrato l'avvio del secondo set con le squadre che rimangono appaiate fino a quota 4. Orvieto mette avanti la testa e Saja ferma il tempo (5-8). Sembra aver perso la lucidità mostrata nel primo set la compagine di casa. Orvieto allunga ancora e il time out è d'obbligo (8-13). La Battistelli recupera qualche punto con Zanette al servizio e Solforati chiama time out (13-16). Tre errori consecutivi per le attaccanti marignanesi ridanno un discreto vantaggio ad Orvieto (17-22). Orvieto chiude il set con un ace sporcato dalla rete (19-25).
Nel terzo parziale riprende a funzionare il muro. Battistelli allunga subito e Solforati chiama a sé la sua squadra (7-2). Orvieto però non molla e, con Grigolo e Ginnaneschi, si riaffaccia nel set con Saja che chiama time out (12-11). La parità viene ristabilita a quota 13. Due muri consecutivi di Caneva permettono alla Battistelli di prendersi un mini break e Solforati ferma il gioco (17-14). Sono cinque i set point sul muro di Casillo e Montani con un fast fuori decreta la fine (25-19).
Quarto set preso con le molle da entrambe le formazioni. A nessuna delle due riesce l'allungo fino a quota 6. Ci riescono le padrone di casa e Solforati stoppa il gioco (11-7). Le rupestri non si danno per vinte e recuperano (16-15). Saja chiama a sé le sue ragazze. Un bel punto di Markovic fa infuocare gli spalti. Grigolo sigla il punto del sorpasso e Saja riferma il gioco (18-19). Montani sigla il punto che offre ad Orvieto quattro set point. Valpiani rimanda tutto al tie break (21-25).
Il primo punto è delle padrone di casa ed anche il secondo con Markovic, poi muro di Montani e Zanette in pipe (3-1). Muro di Caneva su Montani (4-1). Grigolo segna il 4-2. Markovic ed è 5-2. Errore di Ginnaneschi (6-2), poi errore di Grigolo e Solforati chiama time out (7-2). Montani fa il 7-3. Zanette firma il cambio campo (8-3). Ancora Zanette a punto (9-3). Saguatti con un mani fuori firma il 10-3 e Solforati ferma il gioco. Fuori su colpo di prima intenzione di Caneva (10-4) poi un colpo Zanette (11-4). Errore in battuta di Caneva (11-5). Errore anche di Ginnaneschi (12-5). Muro di Casillo (13-5). Palletta di Grigolo (13-6) e ancora Grigolo con un muro aggiorna il punteggio a 13-7. Mani fuori di Saguatti e sono otto match point. Errore in attacco ed è finale per la Battistelli (15-7).


I TABELLINI
UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO - FENERA CHIERI 2-3 (25-16 21-25 25-22 21-25 8-15)
UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO: Vanzurova 16, Borgna 14, Mastrodicasa 12, Dalia 3, Segura 23, Guidi 5, Caforio (L), Aliberti, Baiocco, Bruno. Non entrate: Bonifazi. All. Pistola.
FENERA CHIERI: Middleborn 11, De Lellis, Angelina 26, Akrari 7, Manfredini 15, Perinelli 20, Bresciani (L), Colombano 1, Mezzi, Lualdi. Non entrate: Moretto, Salvi, Sandrone. All. Secchi. 
ARBITRI: Cavalieri, Bassan. 
NOTE - Durata set: 24', 27', 28', 29' , 16' ; Tot: 124'.

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO - ZAMBELLI ORVIETO 3-2 (25-20 19-25 25-19 21-25 15-7) 
BATTISTELLI S.G. MARIGNANO: Saguatti 12, Casillo 8, Battistoni 5, Markovic 17, Caneva 14, Zanette 25, Gibertini (L), Bordignon, Giordano, Nasari. Non entrate: Gray, Sgarbossa. All. Saja. 
ZAMBELLI ORVIETO: Mio Bertolo 7, Santini 10, Grigolo 27, Montani 12, Valpiani 2, Ginanneschi 14, Rocchi (L), Zonta 1, Ciarrocchi. Non entrate: Arico', Venturi, Muzi. All. Solforati. 
ARBITRI: Piubelli, Jacobacci. 
NOTE - Durata set: 25', 26', 25', 29' , 15' ; Tot: 120'.


IL TABELLONE DEI PLAY OFF PROMOZIONE FEMMINILI
(2) Ubi Banca S.Bernardo Cuneo - (5) Fenera Chieri 1-2
(4) Battistelli S.G. Marignano - (8) Zambelli Orvieto 2-1
 

I RISULTATI DELLE SEMIFINALI
GARA-1
Mercoledì 25 aprile, ore 17.00
Ubi Banca S.Bernardo Cuneo - Fenera Chieri 2-3 (17-25, 25-22, 25-17, 20-25, 9-15)
Battistelli S.G. Marignano - Zambelli Orvieto 3-0 (25-19, 25-22, 25-18)


GARA-2
Domenica 29 aprile, ore 17.00
Fenera Chieri - Ubi Banca S.Bernardo Cuneo 2-3 (22-25 25-23 25-23 19-25 16-18)
Zambelli Orvieto - Battistelli S.G. Marignano 3-2 (23-25 25-15 25-19 23-25 15-10)

GARA-3
Martedì 1 maggio, ore 17.00
Ubi Banca S.Bernardo Cuneo - Fenera Chieri 2-3 (25-16 21-25 25-22 21-25 8-15)
Battistelli S.G. Marignano - Zambelli Orvieto 3-2 (25-20 19-25 25-19 21-25 15-7) 


IL PROGRAMMA DELLE FINALI
GARA-1
Domenica 6 maggio, ore 17.00
Battistelli San Giovanni in Marignano - Fenera Chieri

GARA-2
Mercoledì 9 maggio, ore 20.30
Fenera Chieri - Battistelli San Giovanni in Marignano

EV. GARA-3
Domenica 13 maggio, ore 17.00
Battistelli San Giovanni in Marignano - Fenera Chieri
Sigla.com - Internet Partner