Play Off Scudetto femminili: da martedì scattano i quarti di finale

15/04/2013

Nei quarti di finale le campionesse d'Italia di Busto Arsizio affrontano GiavenoNei quarti di finale le campionesse d'Italia di Busto Arsizio affrontano Giaveno
Nei quarti di finale le campionesse d'Italia di Busto Arsizio affrontano Giaveno
La 30^ edizione dei Play Off Scudetto di Serie A1 Femminile entra nel vivo. Dopo che gli ottavi di finale hanno promosso Pesaro e Giaveno, si è completato il tabellone dei quarti: quattro sfide affascinanti al meglio delle tre gare, con Gara-1 e l'eventuale Gara-3 da disputarsi sul campo della migliore classificata al termine della Regular Season.
Si comincia martedì, con i primi due confronti: alle 19.30, in diretta su Rai Sport 1, la sfida tra MC Carnaghi Villa Cortese e Imoco Volley Conegliano, mentre alle 20.30 la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza ospiterà la KGS Robursport Pesaro. Mercoledì le due restanti sfide: la Unendo Yamamay Busto Arsizio esordirà contro la Banca Reale Yoyogurt Giaveno, mentre la Foppapedretti Bergamo se la vedrà con la Duck Farm Chieri Torino.
Tra venerdì e sabato si disputeranno le Gare-2 dei quarti di finale, con una novità: il PalaRuffini di Torino ospiterà il "Turin Volley Day", ovvero gli impegni casalinghi di Giaveno (alle 17.00) e di Chieri Torino (alle 20.30). Un evento straordinario che darà la possibilità ai tifosi di vedere all’opera quattro tra le migliori squadre del massimo campionato italiano nello stesso contesto.
A proposito di Gare-2, Sportube.tv, la web-tv partner della Lega Pallavolo Serie A Femminile, trasmetterà in diretta venerdì 19 aprile il match tra KGS Robursport Pesaro e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Un altro appuntamento imperdibile con le emozioni dei Play Off Scudetto.
(4) MC Carnaghi Villa Cortese - (5) Imoco Volley Conegliano martedì 16 aprile, ore 19.30 DIRETTA RAI SPORT 1
La prima diretta televisiva dei Play Off Scudetto sarà trasmessa dal PalaBorsani, per il confronto tra le cortesine di Mauro Chiappafreddo e le pantere di Marco Gaspari. In un confronto che si preannuncia equilibrato, il fattore campo costituisce un vantaggio considerevole. Vantaggio che le biancoblù hanno conquistato nell'ultima giornata di Regular Season, quando in virtù del 3-1 a Bergamo e dell'1-3 dell'Imoco contro Piacenza hanno operato il sorpasso. A tranquillizzare gli animi delle ospiti l'esito dei due precedenti stagionali: l'11 novembre, nella quarta giornata di andata, Conegliano si impose in trasferta per 3-0, il primo grido di battaglia di un'annata fin qui molto positiva. E il 10 febbraio le trevigiane, con Jenny Barazza ingaggiata da poco, ebbero la meglio 15-13 al tie-break. Proprio dopo quel 3-2 la società cortesina optò per l'esonero di Gianni Caprara e la promozione di Chiappafreddo. Da allora 4 vittorie e 4 sconfitte per la MC Carnaghi - Coppa Italia compresa -, l'esatto specchio di un andamento sinusoidale. Negli ultimi giorni una pesante tegola: l'infortunio al piede per Vilmarie Mojica, indisponibile per tutta la post-season, lascia al palleggio la sola Giulia Rondon. Tutte arruolabili le pantere, guidate dalla capitana e grande ex Raffaella Calloni. Valentina Fiorin suona la carica: "Non abbiamo paura di nessuno, sappiamo che Villa Cortese è una squadra fortissima che punta in alto, ma anche noi abbiamo dimostrato che se giochiamo al 100% ce la vediamo con chiunque".
(2) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – (7) KGS Robursport Pesaro martedì 16 aprile, ore 20.30
Al PalaBanca la prima gara di una serie che potrebbe nascondere insidie per le piacentine. Pesaro nel corso della Regular Season ha collezionato sgambetti alle grandi e con il doppio 3-0 a Bologna negli ottavi di finale ha ribadito di vivere un ottimo momento di forma. In più le colibrì di Andrea Pistola il campo delle emiliane l'hanno già violato a gennaio, un 1-3 scolpito dalle bordate di Kenny Moreno Pino. La vendetta dello 0-3 dell'andata. Rispetto a quel ko, la Rebecchi Nordmeccanica ha spiccato il volo, anche in concomitanza dell'approdo in panchina di Gianni Caprara. Da quando l'allenatore di Medicina è al timone della nave biancoblù, Piacenza non ha mai perso in Italia: sei successi consecutivi in Campionato, a cui aggiungere i due della Final Four di Coppa Italia. Con estrema sicurezza e consapevolezza nei propri mezzi, Piacenza debutta nei Play Off con l'obiettivo della finale e della qualificazione alla Champions League 2013-14 (riservata alle due finaliste Scudetto). Duello particolare per le ex Martina Guiggi e Francesca Ferretti, che con la maglia di Pesaro hanno riempito di trofei le rispettive bacheche. Situazioni infortunate: infermeria vuota per la KGS - recuperata nelle ultime settimane Cristina Chirichella -, la Rebecchi Nordmeccanica attende il recupero di Stefania Sansonna. Probabile che martedì il ruolo di libero sia ricoperto ancora dalla preziosa Federica Valeriano.
(1) Unendo Yamamay Busto Arsizio – (9) Banca Reale Yoyogurt Giaveno mercoledì 17 aprile, ore 20.30
Parte dalla sfida con Giaveno la corsa al secondo titolo consecutivo della Unendo Yamamay Busto Arsizio. Alle farfalle di Carlo Parisi, dominatrici della Regular Season (+8 su Piacenza), non può che essere assegnata l'etichetta di prima favorita per il tricolore. Supercoppa Italiana in bacheca, il prestigioso terzo posto in Champions League e la fastidiosa sconfitta in semifinale di Coppa Italia per mano di Villa Cortese: partendo da qui le biancorosse intendono confermare la superiorità in Italia. La squadra è pronta e ha digerito l'ultimo innesto, la palleggiatrice Ana Grbac che supporterà Valeria Caracuta per tutto il cammino. Oltre la rete c'è la Banca Reale Yoyogurt Giaveno, capace di rimontare contro Urbino e di guadagnarsi un importante palcoscenico. Sulla carta le bustocche partono avanti (3-1 interno e 3-0 esterno nei due precedenti stagionali), ma le cuattine viaggiano sull'onda dell'entusiasmo e potrebbero sorprendere come accaduto al PalaNorda di Bergamo un mese fa. Un match particolare per Chiara Dall'Ora, che la scorsa stagione era parte della corazzata biancorossa e che riassaporerà l'atmosfera del PalaYamamay. Ex del match anche Nicoletta Luciani e Michela Molinengo, nel roster di Busto Arsizio che salì dall'A2 all'A1. "In questi giorni che mancano alla partita alzeremo sicuramente il livello dei nostri allenamenti per farci trovare pronte e partire nel migliore dei modi in questi play-off", assicura Gilda Lombardo, schiacciatrice biancorossa.
(3) Foppapedretti Bergamo – (6) Duck Farm Chieri Torino mercoledì 17 aprile, ore 20.30
L'incrocio del tabellone tra Bergamo e Chieri Torino non può che evocare immediatamente il passato e il presente di Francesca Piccinini: per la stella del volley rosa sarà il secondo ritorno al PalaNorda dopo quello dello scorso 6 gennaio. Allora la 'Picci' pianse di commozione per il tributo di società e tifosi: cori, fotografie e il ritiro della maglia numero 12. La Foppapedretti attende con ansia l'inizio della post-season per invertire il trend rispetto a un girone di ritorno zoppicante e senza dubbio sfortunato: gli infortuni di Valentina Diouf, Blair Brown e Sara Klisura hanno condizionato il rendimento della squadra di Stefano Lavarini. L'ultimo allenamento congiunto con Villa Cortese, vinto 3-1, ha però sottolineato che le rossoblù non molleranno facilmente la presa. Difficile pronosticare il passaggio del turno, visto che la Duck Farm di Francois Salvagni, a dispetto della posizione di classifica, si è aggiudicata entrambi gli scontri diretti: 3-2 nella prima di Campionato al PalaRuffini, 3-2 nel match di ritorno al PalaNorda con match point trasformato proprio da Piccinini. Samanta Fabris - 25 punti nell'uscita più recente a Giaveno - e Monica Ravetta si contendono il ruolo di opposto. Sfida al palleggio tra Marta Bechis e l'ex Kathleen Weiss.
Tutti i risultati live su www.legavolleyfemminile.it. Sulle pagine ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram contenuti in tempo reale dai palazzetti.
A questo indirizzo è disponibile la Cartella Stampa dei Play Off, in formato .pdf, a cura dell'Ufficio Stampa della Lega Pallavolo Serie A Femminile, aggiornata con il nuovo programma gare e i precedenti delle sfide dei quarti di finale.

30^ Play Off Scudetto - Quarti di finale - Gara 1 (martedì 16 aprile, ore 20.30):

Unendo Yamamay Busto Arsizio - Banca Reale Yoyogurt Giaveno Arbitri Florian-Zanussi mercoledì 17 aprile, ore 20.30
MC Carnaghi Villa Cortese - Imoco Volley Conegliano Tanasi-Piana ore 19.30, DIRETTA RAI SPORT 1
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - KGS Robursport Pesaro Prandi-Goitre
Foppapedretti Bergamo - Duck Farm Chieri Torino Zucca-Gentile mercoledì 17 aprile, ore 20.30

30^ Play Off Scudetto - Quarti di finale - Gara 2 (venerdì 19 aprile, ore 20.30):

Banca Reale Yoyogurt Giaveno - Unendo Yamamay Busto Arsizio Arbitri Padoan-Pozzato sabato 20 aprile, ore 17.00
Imoco Volley Conegliano - MC Carnaghi Villa Cortese Balboni-Cerquoni
KGS Robursport Pesaro - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza Vagni-Oranelli DIRETTA SPORTUBE 2
Duck Farm Chieri Torino - Foppapedretti Bergamo Longo-Gini sabato 20 aprile ore 20.30, DIRETTA RAI SPORT 1

30^ Play Off Scudetto - Il tabellone:

(1) Unendo Yamamay Busto Arsizio - (9) Banca Reale Yoyogurt Giaveno
(4) MC Carnaghi Villa Cortese - (5) Imoco Volley Conegliano
(2) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - (7) KGS Robursport Pesaro
(3) Foppapedretti Bergamo - (6) Duck Farm Chieri Torino
Sigla.com - Internet Partner