Play Off Scudetto femminili, venerdì il via alle semifinali con Conegliano-Busto Arsizio. Sabato Piacenza-Novara

17/04/2014

Play Off Scudetto femminili, venerdì il via alle semifinali con Conegliano-Busto Arsizio. Sabato Piacenza-Novara
Sono rimaste solo in quattro a contendersi lo Scudetto 2014. I Play Off della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 si sono allineati alle semifinali, che cominceranno venerdì sera e attraverseranno l'intero periodo pasquale. Le prime a scendere in campo per Gara-1 saranno Imoco Volley Conegliano e Unendo Yamamay Busto Arsizio, mentre alla Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e all'Igor Gorgonzola Novara toccherà sfidarsi sabato sera. Si gioca al meglio delle 3 partite, passa alla finale chi si aggiudicherà due sfide.
L'esito delle semifinali inciderà anche sulla partecipazione delle italiane nelle Coppe Europee. Già certe dell'accesso alle competizioni continentali 2014-15 sono Rebecchi Nordmeccanica Piacenza (vincitrice della Coppa Italia e della Regular Season), Imoco Volley Conegliano, Foppapedretti Bergamo e Igor Gorgonzola Novara (in virtù della posizione in Regular Season). Il quinto e ultimo posto se lo contendono Unendo Yamamay Busto Arsizio e Liu Jo Modena: se le farfalle approderanno alla finale, saranno in Champions League; mentre in caso di eliminazione il pass per le Coppe sarà in mano alle emiliane.
Tutte le partite decisive della stagione del volley rosa saranno trasmesse in diretta da Rai Sport, in prima serata, senza soluzione di continuità. Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta daranno voce alle emozioni che si vivranno sui campi rosa e sulle tribune dei palazzetti.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO venerdì 18 aprile, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1
Arbitri: Gianluca Cappello - Antonio Longo
Temperatura altissima in casa Imoco Volley Conegliano e Unendo Yamamay Busto Arsizio per una sfida che riaccende una rivalità mai sopita negli ultimi 12 mesi. Pantere e farfalle si ritrovano di fronte dopo essersi affrontate 13 volte in un solo anno. Per entrambe l'opportunità di una rivincita: le biancorosse vorrebbero riscattare il ko dei Play Off Scudetto 2013, quando da favorite dovettero frenare la rincorsa al bis tricolore proprio in semifinale, seccamente sconfitte 3-0 al PalaYamamay nelle decisiva Gara-3; le gialloblù salderebbero il debito dell'uscita di scena dall'ultima Coppa Italia ai quarti di finale, un passo prima delle Finali ospitate al PalaVerde.
Lo stato di forma di entrambe le squadre è eccellente. L'Imoco di Marco Gaspari ha concluso in crescendo il girone di ritorno, permettendosi il lusso di battere pure Piacenza, e ha ribadito la propria forza anche nel doppio confronto con la Pomì Casalmaggiore. Per la Unendo Yamamay di Carlo Parisi un'impennata di rendimento proprio in concomitanza dell'inizio della post-season. Quel che è certo, oltre allo spettacolo sul campo, è che sugli spalti l'atmosfera sarà da brividi: PalaVerde e PalaYamamay saranno due protagonisti determinanti sulla strada verso la finale.
In casa Conegliano c'è consapevolezza nelle proprie forze, come sottolinea Jenny Barazza: "Abbiamo lavorato tanto nella stagione per arrivare a questo punto e ora io e le mie compagne non vediamo l'ora di scendere in campo. Siamo coscienti di quanto valiamo, secondo me possiamo battere chiunque, ma solo se teniamo sempre altissima l'attenzione e la grinta". Le fa eco Cristina Barcellini, che è pronta a misurarsi con avversarie ormai ben note: "Le conosciamo bene perché abbiamo avuto tanti scontri con loro in questa stagione e quindi non ci sono segreti. Ci brucia ancora lo sgambetto che ci hanno fatto in Coppa Italia e quindi sarà un motivo in più per affrontare con la dovuta concentrazione e intensità questo match e questa serie di semifinale".
Grintose le bustocche, che ben si sono adattate al ruolo di outsider. L'anima è Valentina Arrighetti: "Arrivare in semifinale era un obiettivo, ma io non riesco mai a fermarmi. Arrivarci così bene dopo i quarti con Bergamo mi rende orgogliosa, la squadra di queste due partite merita di sognare in grande". La chiave tecnica la offre Serena Ortolani: "Sarà l'ennesima partita con Conegliano, orami le conosciamo bene e sappiamo che sono una squadra davvero forte. Dovremo essere concentrate, lavorare bene con il muro difesa e fare ancora qualcosina in più delle partite con Bergamo, contro cui ci siamo già comportate bene. Dovremo essere forti mentalmente".
Carli Lloyd è l'ex del match, insieme a Calloni e Barazza. Qui il dettaglio dei precedenti.

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA - IGOR GORGONZOLA NOVARA sabato 19 aprile, ore 20.30
DIRETTA RAI SPORT 1
Arbitri: Ilaria Vagni - Fabrizio Saltalippi
C'è la sorpresa della stagione sulla strada della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza verso la seconda Finale Scudetto consecutiva. L'Igor Gorgonzola Novara sfida le Campionesse d'Italia alla ricerca di un'altra impresa dopo aver estromesso ai quarti di finale e in sole due partite la Liu Jo Modena. Le biancoblù sabato sera esordiranno in casa e avranno la possibilità di indirizzare da subito la serie a proprio favore. Nei due precedenti stagionali, la squadra di Gianni Caprara si è imposta sempre per 3-1, sia allo Sporting Palace che al PalaBanca: in entrambi i casi, Piacenza è sembrata aver qualcosa in più dal punto di vista tecnico e in termini di esperienza, però Novara è parsa in grado di sfruttare al massimo ogni minima pausa delle fortissime avversarie.
Per questo il pronostico è più aperto di quanto lo strapotere espresso da Lucia Bosetti e compagne nel corso della stagione possa far pensare. Nel doppio 3-0 sulla Robur Tiboni Urbino nei quarti di finale, la Rebecchi Nordmeccanica non ha mai abbassato il livello di concentrazione, mostrando i muscoli in battuta (12 ace in 6 set, 8 dei quali della sola Meijners), a muro e in attacco (due prestazioni da oltre il 50% di realizzazione offensiva). In casa Igor, nel paio di 3-1 rifilati a Modena, hanno brillato Valeria Rosso e Kelly Murphy, le due armi principali a disposizione di coach Luciano Pedullà: gli 82 punti in due tra Gara-1 e Gara-2 dicono di quanto i due martelli, come il resto della squadra, si siano calate psicologicamente nel 'mondo' dei Play Off e abbiano spostato in avanti i propri limiti.
E' proprio la capitana azzurra a lanciare il guanto di sfida: "Ci tocca un avversario fortissimo e sarà sicuramente difficile, ma noi vogliamo giocarci le nostre carte a testa alta - ha chiarito Rosso -. I pronostici ci danno per spacciate? È una stagione che sovvertiamo pronostici, chissà che non si possa ancora fare qualcosa di grande: noi ci proveremo". Dello stesso avviso la centrale Ivana Milos: "Sappiamo che sarà dura ma sono convinta che, allo stesso modo, sarà dura anche per loro. Questo perché abbiamo intenzione di vivere questa stagione a testa alta, fino all'epilogo. Epilogo che vogliamo rinviare il più possibile".
Prima del fischio d'inizio, momento di celebrazione per Lucia Bosetti. La fuoriclasse albizzatese riceverà il Trofeo Gazzetta 2014, assegnato annualmente dalla Gazzetta dello Sport alla migliore giocatrice del Campionato di Serie A1 sulla base dei voti ottenuti lungo la Regular Season. La schiacciatrice succede alla compagna di squadra Lise Van Hecke, vincitrice nel 2013.

31^ Play Off Scudetto: il tabellone delle semifinali
(1) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - (4) Igor Gorgonzola Novara
(2) Imoco Volley Conegliano - (6) Unendo Yamamay Busto Arsizio

31^ Play Off Scudetto: il programma delle semifinali
Gara-1

Venerdì 18 aprile, ore 20.30
Imoco Volley Conegliano - Unendo Yamamay Busto Arsizio DIRETTA RAI SPORT 1
Sabato 19 aprile, ore 20.30
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Igor Gorgonzola Novara DIRETTA RAI SPORT 1

Gara-2
Lunedì 21 aprile, ore 20.30
Unendo Yamamay Busto Arsizio - Imoco Volley Conegliano DIRETTA RAI SPORT 2
Martedì 22 aprile, ore 20.30
Igor Gorgonzola Novara - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza DIRETTA RAI SPORT 2

Ev. Gara-3
Venerdì 25 aprile, ore 20.30
Imoco Volley Conegliano - Unendo Yamamay Busto Arsizio DIRETTA RAI SPORT 1
Sabato 26 aprile, ore 20.30
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Igor Gorgonzola Novara DIRETTA RAI SPORT 1

31^ Play Off Scudetto: la formula

Le formazioni classificate dal 1° all'8° posto al termine della Regular Season disputano i Quarti di finale, che si disputano al meglio delle due partite vinte su tre (Gara1 e l'eventuale Gara 3 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season). Le Semifinali si giocano al meglio delle due partite vinte su tre con la stessa successione casa-trasferta, mentre la Finale Scudetto si disputa al meglio delle tre partite vinte su cinque (Gara 1, 2 e l'eventuale Gara 5 in casa della squadra con la miglior classifica al termine della Regular Season). Inizio il 9 aprile e conclusione il 12 maggio 2014 con l’eventuale Gara 5 di Finale Scudetto.
Sigla.com - Internet Partner