Posticipo SuperLega maschile: Padova vince 3 a 1 a Milano

09/12/2015

Posticipo SuperLega maschile: Padova vince 3 a 1 a Milano
SuperLega UnipolSai Posticipo 10a giornata: la Tonazzo Padova vince in casa Revivre Milano.
Domenica 13 dicembre SuperLega in campo per l’ultima giornata di andata

Risultato posticipo 10a giornata di andata SuperLega UnipolSai
REVIVRE MILANO - TONAZZO PADOVA 1-3 (38-36, 21-25, 27-29, 23-25) 
REVIVRE MILANO: Milushev 26, Alletti 10, Skrimov 23, Russomanno Dos Santos 5, Tosi (L), De Togni, Baranek 2, Boninfante 4, Burgsthaler 8, Marretta 1. Non entrati Gavenda, Sbertoli, Rivan. All. Monti.
TONAZZO PADOVA: Cook 22, Leoni, Orduna 3, Giannotti 19, Balaso (L), Quiroga, Volpato 14, Averill 7, Berger 21, Diamantini. Non entrati Bassanello, Milan, Lazzaretto. All. Baldovin.
ARBITRI: Piana, Zavater. NOTE - Spettatori 1300, incasso 2400, durata set: 37', 25', 30', 27'; tot: 119'.

La Tonazzo Padova si aggiudica il posticipo della 10a giornata di andata della SuperLega UnipolSai battendo per 1-3 (38-26, 21-25, 27-29, 23-25) la Revivre Milano al PalaBorsani di Castellanza. I Patavini perdono definitivamente le speranze di qualificarsi alla Del Monte® Coppa Italia, ma trovano una vittoria preziosa contro una Revivre Milano che fino all’ultimo ha lottato per centrare la prima vittoria stagionale. Superlativa prova per la coppia di schiacciatori della Tonazzo Cook-Berger (quest’ultimo nominato MVP), che hanno chiuso rispettivamente con 22 e 21 punti (68% e 67% in attacco). Per la Revivre Milano non sono bastati quelli di Milushev (26) e Skrimov (23) per trovare la prima vittoria della stagione.
Un primo set emozionante, con la Tonazzo Padova sempre avanti nel punteggio (9-12 alla pausa, 11-15 poco dopo) ma con i padroni di casa che non mollano la presa fino ad acciuffare il pari a quota 22 con un uro di Alletti su Cook. Nasce un finale incredibile: 5 palle set per Padova che non le sfrutta a dovere sbagliando troppo al servizio (10 in totale nel set) e nonostante un super Giannotti (12 punti nel set con il 63% in attacco). All’ottava possibilità, invece, la Revivre Milano chiude la contesa a proprio favore con l’ace di Skrimov (il sesto in totale per Milano nel parziale). Equilibrio che regna per metà del secondo set, fino a quando Giannotti e Cook prendono le redini della situazione allungando dopo la pausa tecnica . Il 21-25 finale premia i veneti che sbagliano meno servizi del set precedente (4 errori) e sfruttano l’82 per cento in attacco di Cook ed il 67% di Giannotti. Prova la carta Marretta al posto di Russomanno coach Luca Monti nel terzo set. Parziale che viaggia nuovamente sui binari dell’equilibrio: come nel primo set si arriva ai vantaggi. La Tonazzo questa volta non fa sorprendere e alla quarta palla set il muro di Volpato (il secondo personale nel parziale) su Skrimov regala il vantaggio ai patavini. Per Milano non basta il 64% in attacco di Skrimov ed il 75% di Milushev per portarsi in vantaggio. Bene per gli ospiti Alexander Berger, con 7 punti ed il 70% in attacco. Baranek in campo per la Revivre nel quarto set. Cambio che non sortisce gli effetti sperati in casa Milano perché la Tonazzo Padova con uno il duo Brian Cook – Alexander Berger prima allunga (9-15, due muri di Cook su Milushev), poi contiene il rientro della Revivre (13-15 ace di Skrimov, 19-20 attacco del bulgaro di Milano) fino alla chiusura sull'errore dai nove metri di Russomanno (23-25).
MVP: Alexander BERGER (Tonazzo Padova)

Federico Tosi (Revivre Milano): “Sapevamo che sarebbe stato molto difficile contro una Padova che gioca molto bene. Noi abbiamo lottato tanto, soprattutto nel primo set dove abbiamo dimostrato che volevamo vincere questa partita. Una vittoria che ci meritiamo perché lavoriamo tanto in palestra, un successo che ci permetterebbe di giocare più tranquilli e aumentare le nostre sicurezze”.
Valerio Baldovin (allenatore Tonazzo Padova): “Nel primo set non abbiamo giocato male, ma abbiamo sbagliato troppo al servizio. Dal secondo parziale in poi siamo riusciti a ridurre gli errori, nonostante uno Skrimov in ottima serata. Questa sfida ha dimostrato che il livello del Campionato è superiore rispetto a quello della passata stagione. Ad ogni gara dovremmo lottare con tutte le forze per portare a casa qualche punto”.

Classifica
Cucine Lube Banca Marche Civitanova 26, DHL Modena 26, Diatec Trentino 22, Calzedonia Verona 21, Sir Safety Conad Perugia 21, Exprivia Molfetta 15, Ninfa Latina 13, Gi Group Monza 12, Tonazzo Padova 9, CMC Romagna 9, LPR Piacenza 4, Revivre Milano 2.

Prossimo turno 11a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Domenica 13 dicembre 2015, ore 17.00
Diatec Trentino - Cucine Lube Banca Marche Civitanova Diretta RAI Sport 2 Diretta streaming su www.raisport.rai.it (Cesare-Santi)
Addetto al Video Check: Spiazzi Segnapunti: Tomasi
Domenica 13 dicembre 2015, ore 18.00
A Ravenna CMC Romagna - Revivre Milano Diretta Lega Volley Channel (Puecher-Florian)
Addetto al Video Check: Marchetti Segnapunti: Tundo
Tonazzo Padova - DHL Modena Diretta Lega Volley Channel (Vagni-Cappello)
Addetto al Video Check: Giudica Segnapunti: Gardina
Gi Group Monza - Calzedonia Verona Diretta Lega Volley Channel (Rapisarda-Boris)
Addetto al Video Check: Ugolotti Segnapunti: Mariosa
Ninfa Latina - Sir Safety Conad Perugia Diretta Lega Volley Channel (Cipolla-Satanassi)
Addetto al Video Check: Gurgone Segnapunti: Santabarbara
LPR Piacenza - Exprivia Molfetta Diretta Lega Volley Channel (La Micela-Zucca)
Addetto al Video Check: Armandola Segnapunti: Soranno
Sigla.com - Internet Partner