Presentati a Concorezzo gli Europei femminili

22/09/2011

Presentati a Concorezzo gli Europei femminili
Si è svolta questa mattina all’Euro Hotel Residence di Concorezzo la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Europei di Pallavolo Femminile, organizzati congiuntamente da Italia e Serbia, che prenderanno il via domani a Monza e Busto Arsizio. L’esordio della Nazionale italiana è in programma alle 20.30 al PalaIper contro la Croazia.
All’appuntamento con la stampa a fare gli onori di casa è stato il presidente federale Carlo Magri: “La nostra, come di consueto, è un’attività frenetica, senza soste. Siamo reduci dall’Europeo maschile dal quale sono arrivati segnali incoraggianti per il nostro movimento, sì, perché mi piace parlare del movimento nella sua completezza, uomini e donne, tutti insieme. In Austria abbiamo guadagnato la possibilità di conquistarci un pass olimpico, il nostro primo obiettivo è stato dunque centrato. Ora tocca alle ragazze che avranno una buona chance giocando in casa, ma credo che come Italia abbiamo l’obbligo di andare alle Olimpiadi. Questo Europeo sarà un grande manifestazione che organizzeremo assieme agli amici della federazione serba; la nostra collaborazione è diventata ormai un modello che in molti imitano e questo naturalmente ci fa piacere”.
Gradito ospite del vernissage il presidente della federazione serba e vicepresidente Cev, Aleksandar Boricic, che ha così parlato: “Sono felice ed orgoglioso di essere qui oggi, quello con il presidente Magri è un rapporto di stima reciproca che ci ha permesso di cambiare radicalmente il modo di organizzare gli eventi di pallavolo. Ricordo ancora quel momento, fu dopo le Olimpiadi di Sidney e da allora è divenuta la prassi”.
Presente anche il ct azzurro Massimo Barbolini: “Ripetersi è sempre difficile, l’Europeo è sempre un torneo dal tasso tecnico molto alto, basti pensare che cinque tra le prime otto formazioni del Mondiale dello scorso anno sono europee. Il nostro è un gruppo di ragazze molto valido, consapevole della responsabilità che ha. Abbiamo avuto qualche problema alla vigilia, ma ora è arrivato il momento di scendere in campo. Giocheremo con la consapevolezza di dover migliorare gara dopo gara, affrontando un’avversaria alla volta”.
“Quando si organizzano eventi così importanti – ha dichiarato Bruno Cattaneo, presidente del Comitato Organizzatore Locale – l’aiuto delle istituzioni è indispensabile, e noi abbiamo ricevuto grandi risposte da parte di tutti. La nostra squadra ha fatto davvero tanto, siamo certi che anche stavolta reciterà un ruolo di primo piano: in ogni caso, lo spettacolo è assicurato e ci aspettiamo che gli appassionati vengano a vederci”.
“Credo sia stato fatto un buon lavoro, ma la macchina organizzativa non si ferma qui e siamo già pronti per altri eventi. Nella pallavolo la nostra regione coniuga ormai alla perfezione la qualità e la quantità” ha aggiunto Adriano Pucci Mossotti, presidente del Comitato Regionale della Lombardia della Fipav, che nell’occasione ha anche presentato il merchandising degli Europei: maglie celebrative, spille, portachiavi e peluche della mascotte dell’evento, la coccinella Nella.
A rappresentare le autorità, tra gli altri, il presidente della Provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi: “La pallavolo ha attecchito nella nostra provincia grazie allo straordinario lavoro di tante società, sia di vertice sia di base – ha spiegato – e anche al rapporto eccezionale che abbiamo con la Federazione. Ora alle nostre ragazze chiediamo di farci dimenticare l’amarezza per la sconfitta nella finale degli Europei maschili”. Presenti alla conferenza anche Donatella Bosio, responsabile dei Servizi Sportivi della Regione Lombardia, e Cristina Stancari, assessore allo Sport della Provincia di Milano.
Sigla.com - Internet Partner