Profumo di Scudetto al maschile e al femminile

04/05/2022

Le due finali stanno regalando sorprese, emozioni e bel gioco: Civitanova tra gli uomini è avanti 2-0 nei confronti di Perugia e vuole chiudere il discorso in fretta, Conegliano e Monza tra le donne sono sull’1-1 dopo aver giocato 10 set entusiasmanti e promettono ancora scintille pallavolistiche. Il tutto condito dal pubblico delle grandi occasioni, con finalmente il tutto esaurito in ogni occasione. 

A UN PASSO DAL SOGNO. Civitanova si trova a un passo dalla conquista del settimo scudetto della sua storia. Dopo aver violato domenica il campo umbro 15-13 al tie break, mercoledì sera in gara 2 si è imposta su Perugia per 3-0 dopo quasi 2 ore di gioco portandosi avanti 2-0 nella serie tricolore. La squadra di Chicco Blengini ha giocato una grande pallavolo e ha messo seriamente in difficoltà quella di Nikola Grbic, costretta adesso a giocarsi le residue speranze profondendo ogni energia fisica e mentale in gara 3, programmata per domenica alle 18.00 in un PalaBarton di certo gremito di tifosi e di passione. Ancora una volta gigantesco Simon, senza dubbio l’uomo in più dei biancorossi in questo momento per lui magico (miglior realizzatore dall’alto dei suoi 18 punti), ben coadiuvato da Lucarelli e da Yant (autore dell’ultimo punto) entrambi con il tabellino che alla fine ha recitato 12 punti. Per la Sir Safety invece 17 quelli di Ryclicki e 12 quelli di un Leon che finora non sta esprimendosi all’altezza delle sue eccelse potenzialità condizionando il rendimento della sua formazione. Saprà scatenarsi prima della fine di questa serie avvincente?

SFIDA EQUILIBRATA. Situazione di perfetto equilibrio nella finale femminile, con Monza e Conegliano che si trovano sull’1-1. Dopo che le campionesse d’Italia sono state battute in casa 3-2, nel secondo atto di questa bellissima sfida per lo scudetto le ragazze di Marco Gaspari non sono state capaci di capitalizzare il vantaggio di 2-0 e nella bolgia dei 4000 presenti nel palasport brianzolo sono state piegate 15-12 al tie break. Quando le pantere di Daniele Santarelli sembravano sull'orlo della seconda sconfitta - che avrebbe di certo avuto un peso rilevante nell’assegnazione del tricolore - hanno saputo ritrovare idee e continuità di rendimento pareggiando così la situazione. Migliore in campo Paola Egonu, micidiale con i suoi 29 punti, ma eccellente anche la regia di Joanna Wolosz e decisive nel finale le prestazioni di Plummer e Sylla. Per le brianzole invece 18 i punti di Van Hecke e 13 quelli di Davyskiba: a questo punto sarà decisiva la loro capacità di metabolizzare questo brutto passo falso in vista della terza partita che verrà giocata al Palaverde sabato sera. Per gara 4 si tornerà poi in Brianza martedì 10 maggio, mentre l’eventuale e decisiva gara 5 sarà di nuovo in scena in Veneto sabato 14 maggio. A questo punto è davvero possibile tutto e il contrario di tutto.

UN POSTO IN CHALLENGE. Sono Piacenza-Verona Cisterna-Monza le due semifinali dei play off maschili per il quinto posto che si giocheranno sabato sera in gara unica. Chi la spunterà si affronterà poi giovedì 12 alle 20.30 nel faccia a faccia che assegnerà l’unico posto per poter partecipare nella prossima stagione alla Challenge Cup. Ci sarà ancora da divertirsi, questo è certo.

SOGNANDO LA SUPERLEGA. Primo match delle semifinali dei play off promozione della serie A2 maschile hanno premiato Bergamo e Cuneo. L’Agnelli ha battuto Reggio Emilia 3-1 con 20 punti di Padura Diaz e 15 di Pierotti, mentre la formazione piemontese di Serniotti ha violato 3-1 il campo di Santa Croce con 28 punti di Andric e 16 di Botto. Gara 2 si gioca domenica 8 maggio a campi invertiti, l’eventuale gara 3 mercoledì 11 maggio. In campo un posto nel paradiso del volley.

AZZURRE AL LAVORO. La nazionale femminile è al lavoro a Firenze per un collegiale che terminerà venerdì 13 maggio. Sono 12 le atlete convocate dal ct Davide Mazzanti: Francesca Bosio, Alessia Mazzaro, Anastasia Guerra, Elena Pietrini, Marina Lubian, Ofelia Malinov, Sylvia Nwakalor, Sara Bonifacio, Caterina Bosetti, Cristina Chirichella, Sofia D'Odorico e Eleonora Fersino. A queste si sono aggiunte altre 12 giocatrici che principalmente saranno impegnate nei Giochi del Mediterraneo: Martina Armini, Elena Perinelli, Emma Cagnin, Ilaria Battistoni, Alice Degradi, Federica Squarcini, Linda Nwakalor, Binto Diop, Terry Enweonwu, Emma Graziani, Sara Panetoni e Sofia Monza.    

Buona pallavolo e buoni play off scudetto a tutti!

Sigla.com - Internet Partner