Qual. Euro U20M - l’Italia cede alla Polonia, qualificazione rimandata

27/04/2014

Qual. Euro U20M - l’Italia cede alla Polonia, qualificazione rimandata
ITALIA - POLONIA 1-3 (25-19, 29-31, 23-25, 15-25)
ITALIA: Mazzone 10, Polo 12, Milan 12, Raffaelli 12, Biglino 9, Giannelli 2. Libero: Balaso. Pistolesi, Vitelli 3, Cavuto 2, Argenta 3. N.e: Ciavarella. All. Totire.
POLONIA: Mordyl 10, Bienkowski, Sliwka 16, Badura 5, Gryc 7, Szymura 17. Libero: Piechocki. Bucko 8, Fornal, Szalpuk 13, Komenda 2, Kochanowski 3. All. Nawrocki.
Arbitri: Geukes (Ger) e Fernandez Fuentes (Spa).
Spettatori: 730. Durata Set: 26’, 39’, 29’, 25’. Italia: 2 a, 6 bs, 12 m, 19 e. Polona: 6 a, 10 bs, 11 m, 27 e
A Porto Potenza Picena nelle qualificazioni per il Campionato Europeo Under 20 maschile (Pool B) gli azzurrini di Michele Totire sono stati sconfitti dalla Polonia 3-1 (19-25, 31-29, 25-23, 25-15), dovendo rimandare l’accesso alla fase finale della rassegna continentale (29 agosto - 6 settembre in Repubblica Ceca e Slovacchia). La sconfitta, infatti, relega l’Italia al secondo posto del raggruppamento, avendo però ancora la possibilità di qualificarsi all’Europeo tramite il terzo round (dal 10 al 13 luglio, sede da stabilire).
Il match contro i polacchi è stato molto combattuto, spinta da un PalaPrincipi affollato l’Italia ha dominato il primo set, giocato bene anche il secondo e terzo, ma la Polonia l’ha sempre spuntata sul filo di lana. Nel quarto gli ospiti hanno preso invece il comando fin dall’inizio, chiudendo a proprio favore l’incontro.
Ottimo l’avvio degli azzurrini, precisi in attacco e incisivi in difesa, al contrario della Polonia che commette diversi errori. Il vantaggio iniziale spinge l’Italia a forzare il ritmo, con Giannelli che chiama spesso in causa i centrali. I polacchi provano a rientrare, ma non riescono mai ad impensierire seriamente i ragazzi di Totire (25-19)
L’Italia parte bene anche nel secondo set, dando l’impressione di poter allungare, la Polonia però non ci sta e riporta presto le cose in parità. Le due squadre iniziano un lungo e botta e risposta, ma nessuna riesce a prendere il sopravvento. Il finale è combattutissimo, l’Italia arriva per prima al set point, poi tocca alla Polonia che ne spreca quattro, gli azzurrini avrebbero un’altra opportunità per chiudere, ma a spuntarla sono gli ospiti (29-31).
All’insegna dell’equilibrio le prime fasi di gioco del terzo parziale, sia Italia che Polonia viaggiano perfettamente appaiate senza mai staccarsi. La parità si protrae fino al 21-21, quando i polacchi guadagnano il margine decisivo per chiudere al secondo set point (23-25).
Al rientro in campo la Polonia spinge subito forte e con una serie di aces prende largamente il comando. Gli azzurrini non riescono ad accorciare e sono costretti a cedere (15-25).
TOTIRE: “ Dispiace per il risultato perché significa non aver centrato l’accesso alla fase finale. Sotto il profilo del gioco non siamo andati male, tenendo testa a una formazione forte come è la Polonia. Dopo il terzo set siamo calati anche dal punto di vista mentale e loro sono stati bravi a metterci in difficoltà con il servizio. Adesso dobbiamo metterci al lavoro in vista del terzo turno di qualificazione”
CLASSIFICA - Pool B (Porto Potenza Picena): Polonia 6, Italia 2, Austria 1.
FORMULA -Le formazioni vincitrici delle sette pool si qualificano alla Fase Finale dei Campionati Europei, mentre le seconde classificate e la migliore terza accedono al terzo round di qualificazione.
3° ROUND DI QUALIFICAZIONE - Le otto formazioni provenienti dal secondo turno di qualificazione saranno divise in due pool (H-I) di quattro squadre, che si affronteranno con la formula del round robin (tutti contro tutti). Al termine degli incontri le prime classificate più la migliore seconda accederà alla Fase Finale dell’Europeo.
Sigla.com - Internet Partner