Qualificazione Olimpica maschile: martedì l’esordio degli azzurri di Berruto

07/05/2012

Qualificazione Olimpica maschile: martedì l’esordio degli azzurri di Berruto
Sofia. L’Italia di Mauro Berruto farà il suo esordio nel Torneo di Qualificazione Olimpica Europea di Sofia affrontando alle 16.30 la Finlandia. Poi Savani e compagni giocheranno mercoledì 10 maggio alle 19.45 contro la Germania e concluderanno i loro impegni nel girone eliminatorio contro la Slovacchia.
È l’inizio, ma anche uno dei momenti fondamentali, della stagione 2012 della squadra italiana. I vicecampioni d’Europa inseguono fortemente la qualificazione olimpica, fallita di pochissimo nella World Cup dello scorso novembre dove chiusero al quarto posto. Qui in Bulgaria il loro cammino non è affatto facile, ma non può essere altrimenti se si considera l’importanza della posta in palio. Nella prima fase il sestetto tricolore è attesa da tre squadre da rispettare e temere.
Contro la Finlandia, che proprio l’attuale ct italiano ha portato in alto nelle graduatorie continentali, gli azzurri hanno giocato due volte (vincendo) nell’ultima rassegna continentale in Austria. La Germania si annuncia come la più forte delle tre. Spinta dal figlio d’arte Grozer, ha qualità fisiche e potenza per fare benissimo. Infine la Slovacchia, la rivelazione dell’ultimo Europeo, non più allenata da Zanini.
Nell’altro gruppo i padroni di casa della Bulgaria e la Serbia, campione continentale, hanno tutti i pronostici dalla loro parte, ma Spagna e Slovenia non vogliono fare la parte delle vittime designate.
Se l’inizio della manifestazione è complicata, ancora di più lo sarà la due giorni finale, quando le migliori del lotto si giocheranno la qualificazione per i Giochi. L’Italia per strapparla dovrà esprimersi al meglio, altrimenti le rimarrà una sola chance per andare a Londra, il Torneo Intercontinentale in programma a Verona dall’8 al 10 giugno.
La squadra di Berruto, nonostante la vicinanza con la conclusione della stagione di club è arrivata all’appuntamento in buone condizioni di forma. Qualche piccolo grande acciacco, che verrà lasciato fuori dal campo grazie al lavoro del dottor Benelli e dello staff medico azzurro.
Alla vigilia dell’esordio il capitano italiano Cristian Savani ha sottolineato il valore delle avversarie: “Si tratta di un torneo breve, ma difficile. Nella prima fase la squadra più temibile mi sembra la Germania. Poi con ogni probabilità dovremo battere anche Bulgaria e Serbia, non so in quale ordine. Abbiamo le nostre possibilità, ma per concretizzarle dobbiamo esprimerci al meglio.”

FORMULA – Le otto formazioni partecipanti sono state divise in due gironi da quattro squadre ciascuno.
Pool A: Serbia, Bulgaria, Spagna e Slovenia. Pool B: Italia, Germania, Finlandia e Slovacchia.
Le prime due classificate di ogni raggruppamento si affronteranno nelle semifinali. In palio un solo posto per il torneo di Londra 2012.

CALENDARIO – L’Italia debutterà domani affrontando alle ore 16.30 la Finlandia, poi dopo un giorno di riposo giocherà il 10 maggio alle 19.45 con la Germania e l’11 maggio alle 16.30 contro la Slovacchia.
8 maggio: 13.30 Germania-Slovacchia, 16.30 Finlandia-Italia, 19.45 Bulgaria-Slovenia.
9 maggio: 13.00 Finlandia-Germania, 16.00 Slovenia-Spagna, 18.30 Serbia-Bulgaria.
10 maggio: 13.30 Slovacchia – Finlandia, 16.30 Spagna-Serbia, 19.45 Italia-Germania.
11 maggio: 13.30 Slovenia-Serbia, 16.30 Slovacchia-Italia, 19.45 Spagna-Bulgaria.
12 maggio: 16.30 1a semifinale, 19.45 2a semifinale
13 maggio: finale ore 19.45
NB - Gli orari di gioco indicati sono quelli italiani.

PALINSESTO TV - Tutti gli incontri dell’Italia saranno trasmessi in diretta sul canale tematico Rai Sport 1.
Sigla.com - Internet Partner