Qualificazioni al World Grand Prix: Italia superata 3 a 1 dall'Olanda

17/09/2008

Qualificazioni al World Grand Prix: Italia superata 3 a 1 dall'Olanda
ITALIA-OLANDA 1-3 (25-23, 23-25, 18-25, 20-25)
ITALIA: Centoni 9, Bosetti 12, Guiggi 14, Ferretti, Ortolani 12, Arrighetti 6, Croce (L), Merlo, Crisanti 1, Garzaro, Fiorin 3. N.e. Pincerato. All. Barbolini.
OLANDA: Stam 7, Visser 16, Flier 20, Blom 12, Huurman 16, Staelens 4, Van Tienen (L), Aloetjes 3, Grothues. N.e. Wiijsmeijer, Steenbergen, Van Daelen. All. Selinger.
ARBITRI: Zahorcova (Cze) e Yener (Tur).
Durata set: 23, 29, 23, 25. Italia: bs 7, a 1, m 7, e 13. Olanda: bs 7, a 5, m 14, 21.

Omsk. Dopo un buon primo set, l’Italia ha ceduto per 3-1 all’Olanda nella seconda giornata delle Qualificazioni al World Grand Prix 2009. Le azzurre hanno giocato una pallavolo meno continua rispetto all’esordio con la Germania, soprattutto hanno trovato maggiore difficoltá a contenere il gioco d’attacco, per lo piú al centro del sestetto olandese.
Massimo Barbolini ha tenuto a lungo in campo il sestetto titolare, poi ha alternato le centrali inserendo prima Garzaro e poi Crisanti e nel finale ha rilevato Centoni con Fiorin. La sconfitta complica il cammino verso la qualificazione, che rimane comunque alla portata della squadra tricolore.
Nel primo parziale si è vista la migliore Italia. Ad un iniziale vantaggio olandese (8-5) c’è stata una pronta risposta azzurra. Le ragazze di Barbolini hanno piazzato un secco 6-0 e non sfruttato l’occasione del 12-8. Rimontate una prima volta, le azzurre hanno nuovamente allungato 16-13, poi hanno piazzato il break vincente arrivando 24-19. L’Olanda ha annullato quattro set point, poi ha ceduto 25-23.
Nel secondo set il gioco delle azzure perde di continuitá. Il cambio palla arriva in maniera difficoltosa e l’Olanda ne approfitta per annullare uno svantaggio di 9-12 e portarsi avanti 17-14, le azzurre continuano a lottare, arrivano nuovamente al pareggio, ma sul 23-23, non trovano il modo di superare il muro olandese e la squadra di Selinger s’impone 25-23. Nel terzo l’Italia non riesce a ritrovarsi e cede 25-18. Nel quarto parziale, ancora un inizio sofferto per Centoni e compagne. Sul 16-10 Barbolini inizia la girandola dei cambi, l’Italia ha un sussulto riesce ad arrivare a due lunghezze dalle avversarie (16-18), ma non riesce a completare la rimonta e cede 25-20.
Domani, alle 14.30 italiane, terza gara del torneo contro le padrone di casa della Russia.
Risultati seconda giornata: Olanda-Italia 3-1; Serbia-Francia. Russia-Germania. Classifica: Olanda 4, Italia e Russia 2, Serbia, Germania e Francia 0. Domani terza giornata: ore 10 Olanda-Francia, ore 12.15 Serbia-Germania, ore 14.30 Italia-Russia (diretta eurosport).
Sigla.com - Internet Partner