Qualificazioni Mondiali juniores femminili: le azzurrine vincono ancora e staccano il pass

12/05/2013

Qualificazioni Mondiali juniores femminili: le azzurrine vincono ancora e staccano il pass
ITALIA-SLOVACCHIA: 3-0 (25-17, 26-24, 28-26)
ITALIA: Melandri 6, Perinelli 13, Sylla 17, Bonifacio 7, Carraro 2, Fiesoli 6. Libero: Parrocchiale. Villani 2, Torchia, Bruno, Trinci, Recine. All. Mazzanti.
SLOVACCHIA: Kosekova 2, Richweissowa 1, Strbova 11, Sipkova 6, Grolmusova 8, Stumpelova. Libero: Miksikova 6, Kmecova 4, Zackova 1, Rehakova, Dolezajova, Moderova All. Kosekova.
Arbitri: Baklouti (FRA), Weinberger (SUI).
Spettatori: 900 Durata set: 23’, 29’, 31’ . Italia: bs 11 a 4 mv 10 et 28. Slovacchia: bs 14 a 8mv 8 et 26

Cividale del Friuli. Non conosce ostacoli la corsa dell’Italia verso i Campionati del Mondo che si disputeranno in Repubblica Ceca dal 21 al 30 giugno. Oggi le azzurrine hanno battuto 3-0 (25-17, 26-24, 28-26) anche la Slovacchia al termine di una gara tutt’altro che semplice, ma chiudendo comunque a punteggio pieno (9 punti, 9 set vinti, 1 set perso) il Torneo di qualificazione e staccando così il pass per la rassegna iridata. Le ragazze di Davide Mazzanti hanno quindi concluso alla grande questa loro esperienza dimostrando di essere la migliore formazione della pool per organizzazione di gioco e per le capacità di un gruppo dotato di interessanti individualità. Per il tecnico azzurro, al suo primo impegno ufficiale sulla panchina della nazionale juniores, una bella soddisfazione a poco più di un mese dal Mondiale. Proprio Mazzanti ha schierato la solita formazione con Carraro in palleggio, Perinelli sulla sua diagonale, Sylla e Fiesoli schiacciatrici, Melandri e Bonifacio al centro, Parrocchiale libero, dando poi spazio ad alcune ragazze che avevano giocato meno nella tre giorni friulana.
Vinto il primo set senza troppi patemi, nel secondo Perinelli e compagne hanno dovuto faticare riuscendo ad avere la meglio sulle avversarie solo ai vantaggi. Nell’ultimo, infine, ancora grande equilibrio con le slovacche che hanno dato battaglia fino all’ultimo ribattendo colpo sul colpo, ma con le azzurrine che non hanno voluto concedere neanche un parziale riuscendo a piegare le avversarie 28- 26.

MAZZANTI
: “Sono molto soddisfatto di ciò che le ragazze sono riuscite a fare. E’ una bella soddisfazione, mi sono divertito molto. Questa per noi forse rappresentava la più difficile delle tre gare, ma alla fine ce l’abbiamo fatta anche se non è stato semplice. Abbiamo iniziato con un ritmo un po’ più basso del solito e commesso qualche errore, ma alla fine l’abbiamo spuntata anche oggi dimostrando carattere”.

CALENDARIO Pool B
– 10/5: Spagna-Slovacchia 3-1, Italia-Finlandia 3-1; 11/5: Slovacchia-Finlandia 3-1, Italia-Spagna 3-0. 12/5: Finlandia-Spagna 2-3 (25-16, 17-25, 21-25, 25-15, 12-15), Italia-Slovacchia 3-0.

CLASSIFICA: Italia 9, Spagna 5, Slovacchia 3, Finlandia 1.
Le vincitrici dei quattro tornei di qualificazione: Italia, Russia, Serbia, Bulgaria.
Sigla.com - Internet Partner