Recupero 5a giornata Superlega maschile: Piacenza batte Trento 3 a 1, venerdì Monza-Molfetta

17/11/2016

Recupero 5a giornata Superlega maschile: Piacenza batte Trento 3 a 1, venerdì Monza-Molfetta
La marcia della Diatec Trentino nella regular season di SuperLega UnipolSai 2016/17 subisce una battuta d’arresto al PalaBanca di Piacenza. Nel recupero del quinto turno giocato stasera, la formazione gialloblù ha infatti dovuto fare i conti con la prima sconfitta stagionale in campionato, cedendo per 1-3 al cospetto dei padroni di casa della LPR Piacenza.
Il ko in tre set non compromette in ogni caso il primato in classifica ottenuto già domenica scorsa grazie al successo sulla Lube, ma non consente agli uomini di Lorenzetti di operare quell’ulteriore allungo sulle prime concorrenti sperato alla vigilia del match.Dopo un primo set ben giocato fra attacco e muro, Lanza e compagni sono andati via via spegnendosi e faticando sempre di più a contenere la diagonale cubana Hierrezuelo-Hernandez, con il palleggiatore giustamente premiato come mvp per aver saputo dare pochi riferimenti al muro avversario (a segno solo otto volte) ed il secondo diventato infermabile fra attacco (55%) e servizio, per un totale di 28 punti personali. Le difficoltà palesate in ricezione non hanno permesso a Giannelli di poter sfruttare troppo il gioco veloce, ma quando ha potuto farlo Daniele Mazzone (80%) e Van de Voorde (10 punti col 55% e 4 muri) hanno dimostrato di essere in un grande momento di forza. Meno continua la prestazione dell’intero trio di palla alta, che Lorenzetti ha dovuto spesso modificare trovando in parte risposte efficaci solo da Urnaut (best scorer trentino con 13 punti) e Lanza (61%) e dal successivo ingresso di Stokr.
La cronaca del match. Lo starting six della Diatec Trentino scelto da Angelo Lorenzetti per il recupero del quinto turno di campionato prevede Giannelli in regia, Nelli opposto, Lanza e Urnaut in posto 4, Van de Voorde e Daniele Mazzone al centro, Colaci libero. La LPR Piacenza accoglie la capolista presentandosi in campo con Hierrezuelo al palleggio, Hernandez opposto, Marshall e Clevenot schiacciatori, Tencati e Alletti al centro, Papi libero. Il match si apre nel segno dell’equilibrio (5-4, 10-10); a romperlo ci pensano un break e un muro di Van de Voorde su Hernandez (12-10). Nelli firma anche il +3 (14-11), ma poi l’opposto cubano si sveglia e ricuce lo strappo (16-16). Il nuovo allungo trentino è opera di un errore di Alletti (19-17) e di un attacco vincente di Van de Voorde (23-20); Urnaut in attacco si procaccia il primo setball, al terzo la Diatec Trentino chiude sul 25-22 con un errore al servizio di Hierrezuelo.
La rabbiosa reazione di Piacenza si manifesta in apertura di secondo set, coi locali che scappano via sul 3-5 e poi sui sul 4-8 grazie ad un Hernandez scatenato in attacco. Un muro di Van de Voorde, un ace di Urnaut e un errore dello stesso martello biancorosso riportano la situazione in bilico (11-11). Successivamente l’equilibrio dura sino al 16-16, quando poi Nelli sbaglia a rete (16-18); Lorenzetti chiama time out e alla ripresa del gioco i suoi firmano un break di 4-0 (20-18) con Mazzone scatenato a muro. Hernandez sigla i punti del nuovo sorpasso (20-21); allo sprint decide un muro di Tencati su Stokr (23-25), entrato al posto di Nelli qualche scambio prima e autore subito di due punti.
Nel terzo periodo Piacenza dimostra di avere ancora più benzina di Trento, scavando un solco profondo dall’8-8 al 9-13 con Hernandez ancora una volta spietato. Lorenzetti getta nella mischia addirittura tre giocatori contemporaneamente (Solé, Stokr e Antonov al posto di Daniele Mazzone, Nelli e Lanza) e i gialloblù ritrovano il piglio giusto (14-15) ma solo per qualche attimo, perché poi gli errori trentini e gli attacchi di Clevenot rimettono il set sui binari desiderati dai padroni di casa (18-21), che chiudono proprio con un attacco del francese (21-25), portandosi avanti per 1-2.
Nella quarta frazione la musica non cambia; Piacenza scappa via subito (4-8) e anche quando Trento dà segnali di ripresa (12-12 nel segno di Stokr, rimasto in campo al posto di Nelli) c’è Hernandez pronto a firmare nuovi break (13-16). Una ricostruita di Antonov riavvicina la Diatec Trentino sino al meno uno (20-21), poi ci pensa Clevenot a chiudere i conti sul 22-25.
“Avanti 1-0, nel secondo set abbiamo avuto un’occasione importante per indirizzare la partita sui binari migliori ma non ci siamo riusciti   – ha commentato l’allenatore della Diatec Trentino Angelo Lorenzetti nel post partita – . Non siamo invece riusciti ad affondare il colpo e ci siamo un po’ fermati nella fase di cambiopalla. Piacenza ne ha approfittato per tornare a galla e mettere in evidenza le proprie caratteristiche di gioco; abbiamo sofferto in ricezione, senza riuscire a sfruttare una serie di occasioni che comunque ci siamo costruiti anche fra terzo e quarto parziale. E’ una lezione utile, ci sono tanti aspetti da analizzare per imparare dai nostri error,i ma va riconosciuta anche la grande partita dell’avversario”.
La Diatec Trentino tornerà in campo, sempre in Emilia, già domenica 20 novembre, sfidando al PalaPanini di Modena l’Azimut terza della classe. Il match verrà preparato fra venerdì e sabato al PalaTrento con due allenamenti pomeridiani.

LPR PIACENZA - DIATEC TRENTINO 3-1 (22-25, 25-23, 25-21, 25-22) 
LPR PIACENZA: Parodi, Alletti 6, Papi (L), Marshall 14, Yosifov 3, Tencati 5, Hierrezuelo 3, Hernandez Ramos 28, Clevenot 14, Cottarelli. N.e. Manià, Zlatanov. All. Alberto Giuliani.
DIATEC TRENTINO: Nelli 7, Burgsthaler, Antonov 4, Giannelli 1, Lanza 11, Solé 3, Van De Voorde 10, Colaci (L), Stokr 10, Mazzone D 6., Urnaut 13. N.e. Mazzone T., Blasi, Chiappa. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Massimo Florian e Dominga Lot.
NOTE - Spettatori 3014, incasso 15929, durata set: 25', 31', 28', 28'; tot: 112'.

CLASSIFICA
Diatec Trentino 26, Cucine Lube Civitanova 25, Azimut Modena 23, Sir Safety Conad Perugia 19, Calzedonia Verona 19, LPR Piacenza 18, Gi Group Monza 15, Kioene Padova 13, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 11, Exprivia Molfetta 11, Bunge Ravenna 8, Revivre Milano 8, Top Volley Latina 7, Biosì Indexa Sora 7.
 
11a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Venerdì 18 novembre 2016, ore 20.30
Gi Group Monza - Exprivia Molfetta Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Satanassi-Rapisarda)
Addetto al Video Check: Laurita  Segnapunti: Colombo
Domenica 20 novembre 2016, ore 17.30
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Biosì Indexa Sora  Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Cappello-Gnani)
Addetto al Video Check: Cupello  Segnapunti: Morello
Domenica 20 novembre 2016, ore 18.00
Azimut Modena - Diatec Trentino  Diretta Lega Volley Channel
(Cipolla-Sobrero)
Addetto al Video Check: Selmi  Segnapunti: Falavigna
Cucine Lube Civitanova - Calzedonia Verona  Diretta Lega Volley Channel
(Cesare-Zavater)
Addetto al Video Check: Ercolani  Segnapunti: Mochi
Kioene Padova - LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Saltalippi F.-Vagni)
Addetto al Video Check: Fascina  Segnapunti: Penzo
Bunge Ravenna - Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Puecher-Cerra)
Addetto al Video Check: Monti  Segnapunti: Catalano
 
Posticipo 11a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Mercoledì 23 novembre 2016, ore 20.30
Sir Safety Conad Perugia - Top Volley Latina  Diretta Lega Volley Channel
(Frapiccini-Turtù)
Addetto al Video Check: Arcangeli Carosi  Segnapunti: Cruccolini
 
Classifica
Diatec Trentino 26, Cucine Lube Civitanova 25, Azimut Modena 23, Sir Safety Conad Perugia 19, Calzedonia Verona 19, LPR Piacenza 15, Gi Group Monza 15, Kioene Padova 13, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 11, Exprivia Molfetta 11, Bunge Ravenna 8, Revivre Milano 8, Top Volley Latina 7, Biosì Indexa Sora 7
1 incontro in meno: Diatec Trentino e LPR Piacenza
 
 
Gi Group Monza - Exprivia Molfetta
 
PRECEDENTI: 12 (4 successi Monza, 8 successi Molfetta)
EX: Marco Rizzo a Molfetta nel 2012-2013, Daniele De Pandis a Monza nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Pieter Verhees – 1 partita giocata alle 100 (Gi Group Monza); Giulio Sabbi – 1 muro vincente ai 200 (Exprivia Molfetta).
In Campionato: Pier Paolo Partenio – 1 muro vincente ai 100 (Exprivia Molfetta).
In Campionato e Coppa Italia: Christian Fromm – 3 battute vincenti alle 100, Pieter Verhees – 2 muri vincenti ai 200 (Gi Group Monza).
 
Iacopo Botto (Gi Group Monza): Dopo lo stop contro Perugia tra le mura amiche abbiamo davvero voglia di tornare a sorridere. Molfetta arriva da un’ottima prestazione contro Modena, che le è valsa la piena posta in palio. Il nostro obiettivo, però, rimane focalizzarci su noi stessi, senza pensare ai nostri avversari. Limitare gli errori, esprimendo una bella pallavolo e un servizio efficace, potranno essere i valori aggiunti con cui cercare di fermare l’Exprivia. Abbiamo bisogno dei tre punti per non perdere il positivo trend dell’ultimo periodo e riacquisire quella fiducia che ci ha permesso di avere la meglio sull’Azimut la scorsa settimana”.
Marco Vitelli (Exprivia Molfetta):Sarà una partita difficile, preludio peraltro delle ultime due gare del girone d’andata, che saranno complicatissime. Monza sta esprimendo un buon gioco, come dimostra la classifica. Ha un grande opposto e due centrali molto importanti. Noi stiamo giocando bene ma abbiamo notevoli margini di crescita. Dobbiamo continuare a far sempre meglio”.
 
Il programma media
L’anticipo in Tv
 
Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 20.30
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Venerdì 18 novembre 2016
Gi Group Monza - Exprivia Molfetta
Commento di Marco Fantasia e Claudio Galli
 
TG5 Sport
Il TG5 notturno di Canale 5 proporrà un servizio sull’anticipo della 11a giornata di andata della Serie A UnipolSai attraverso le immagini delle gare. Lo stesso servizio sarà trasmesso con multipli passaggi nel notiziario di Mediaset Premium, in onda dalle 24.00 alle 8.00.
 
SKY Sport 24
Sky Sport 24 curerà approfondimenti sulle gare del Campionato UnipolSai, facendo il punto delle partite giocate, con immagini ed interviste ai protagonisti.
 
 
All’estero
 
Le TV partner della Lega Pallavolo Serie A all’estero riceveranno il commento in inglese, live dal palasport di Monza, di Dino Aliprandi.
 
SPORTSKLUB trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro.
 
SKY MEXICO trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta in Mexico, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panama, Repubblica Dominicana.
 
SPORTMAX Caraibi trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta alle Bermuda, Bahamas, Antigua e Barbuda, Isole Caimán, Jamaica, Granada, Barbados, Isole Vergini Britanniche, Santa Lucía, Trinidad e Tobago, Aruba, San Vincenzo e Grenadine.
 
TELESPORTS trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta a Cypro.
 
SARAN trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta in Turchia.
 
SPORT CHANNEL ISRAEL trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta in Israele.
 
OTE trasmetterà il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta in Grecia.
 
IMG e PERFORM trasmetteranno il match Gi Group Monza - Exprivia Molfetta nei principali circuiti di distribuzione streaming mondiale per betting e piattaforme digitali.
Sigla.com - Internet Partner