Recupero A1 maschile: Trento supera Latina al tie break

23/11/2013

Recupero A1 maschile: Trento supera Latina al tie break
DIATEC TRENTINO - ANDREOLI LATINA 3-2 (25-17, 24-26, 25-21, 23-25, 24-22)
DIATEC TRENTINO: Sintini, Solé 9, Ferreira 20, Suxho 3, Sokolov 22, Szabo 8, Colaci (L), Fedrizzi 12, Burgsthaler 14. Non entrati Thei, De Paola, Mazzone, Giannelli. All. Serniotti.
ANDREOLI LATINA: De Rocco, Candellaro 2, Gitto 13, Sottile 4, Michalovic 7, Skrimov 20, Verhees 9, Tailli (L), Paris, Noda Blanco 2, Fragkos 9, Torres 12. All. Santilli.
ARBITRI: Gnani, Pozzato. NOTE - Spettatori 1800, incasso 14000, durata set: 25', 26', 25', 29', 24'; tot: 129'.

Il recupero del primo turno di Serie A1 sorride ai Campioni d’Italia della Diatec Trentino solo al tie break. Il 3-2 imposto questo pomeriggio all’Andreoli Latina nel match originariamente previsto per il 20 ottobre scorso e posticipato ad oggi per permettere alla Trentino Volley di prendere parte al Mondiale per Club 2013 di Betim, ha dimostrato quanto equilibrio possa esserci fra la parte alta e quella bassa di classifica: i padroni di casa hanno infatti dovuto faticare cinque set, sino al 24-22 ai vantaggi, per avere la meglio di un avversario che ha dimostrato di valere molto di più dell’ultima posizione sin qui occupata. I punti incamerati al termine di una gara durata oltre due ore consentono ai gialloblù di tornare al secondo posto in classifica, da dividere con Piacenza ma anche di guadagnare certezze perché il successo è arrivato senza due uomini chiave come Birarelli e Lanza, ben sostituiti da Burgsthaler (MVP con 14 punti e 6 muri oltre all’89% in attacco) e Fedrizzi (12 punti col 53%). Ai fini del risultato sono però pesati tantissimo anche i 22 punti del redivivo Sokolov (in panchina fra terzo e quarto set in favore di Szabò) e i tantissimi errori in attacco (alla fine addirittura 14) dei laziali. Latina è stata grande nel non arrendersi mai, risalire la china sotto 1-0, 2-1 e poi 14-11 nel tie break prima di cedere per mancanza di alternative in attacco solo alla nona palla match per i padroni di casa. Il punto guadagnato consente comunque all’Andreoli di raggiungere Ravenna e Cuneo a quota 4.

Matteo Burgsthaler
(Diatec Trentino): “E’ stata una partita dai mille volti, siamo riusciti a portarla a casa anche con un po’ di fortuna ma vorrei sottolineare anche i nostri meriti perché senza due giocatori come Birarelli e Lanza è difficile riuscire a trovare subito i meccanismi di gioco. Ci resta un po’ di rammarico per aver lasciato per strada un punto, ma personalmente sono anche molto contento di aver ottenuto il risultato nella prima gara della mia carriera da capitano. E’ stata una grandissima emozione, culminata poi anche con il titolo di mvp”.

Roberto Santilli (allenatore Andreoli Latina): “Volendo essere onesti stata tecnicamente non è una gara bellissima, però è stata ricca di pathos. C’è già successo di iniziare male ma oggi siamo riusciti a riprenderci, grazie ad aver ritrovato il nostro ritmo. Questo è importante per acquisire sicurezza e credere nelle nostre potenzialità. Eravamo partiti senza Fragkos che veniva da una influenza e Michalovic che era andato bene in allenamento. Ma poi con l’allungare della partita abbiamo trovato in Torres e Fragkos le alternative. Siamo un gruppo, tutti i giocatori devono sentirsi parte di questa squadra, non bisogna parlare di titolari e riserve. Volevamo dedicare la vittoria a Tailli che faceva il suo esordio da titolare, ci dispiace che non abbiamo potuto farlo, è un ragazzo che s’impegna molto in allenamento ed oggi ha espresso tutto il suo valore”.

Classifica
Cucine Lube Banca Marche Macerata 15, Diatec Trentino 11, Copra Elior Piacenza 11, , Calzedonia Verona 9, Casa Modena 8, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 7, Sir Safety Perugia 6, Exprivia Molfetta 6, Altotevere Città di Castello 5, Bre Lannutti Cuneo 4, Andreoli Latina 4, CMC Ravenna 4

Serie A1 Mercoledì 27 novembre in campo per la sesta giornata di andata.

Verona - Latina posticipata al 5 dicembre per l’impegno dei pontini in Challenge Cup

6a giornata andata Serie A1 maschile
Mercoledì 27 novembre 2013, ore 20.30
Altotevere Città di Castello – CMC Ravenna
Casa Modena – Diatec Trentino
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Cucine Lube Banca Marche Macerata
Exprivia Molfetta – Sir Safety Perugia
Copra Elior Piacenza – Bre Lannutti Cuneo Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Giovedì 5 dicembre 2013, ore 20.30
Calzedonia Verona – Andreoli Latina
Sigla.com - Internet Partner