Ridotta la squalifica a Gianni Caprara

02/03/2011

Gianni CapraraGianni Caprara
Gianni Caprara
E' stata emessa in data odierna la sentenza della Corte d'Appello Federale riguardo il ricorso, presentato da Asystel Volley la scorsa settimana, sulla squalifica di 3 mesi inflitta al tecnico Gianni Caprara.
La sanzione, a seguito del ricorso formulato dalla società, è stata ridotta: la squalifica sarà valida, infatti, solo fino "a tutto l'11 marzo 2011".
Nell'allegato il comunicato ufficiale, affisso in giornata odierna sulla bacheca ufficiale di Asystel Volley.
Gianni Caprara potrà quindi tornare in panchina in occasione della gara esterna del 13 Marzo, contro Villa Cortese. La società desidera ringraziare l'avvocato Massimo Della Rosa per l'ottimo lavoro svolto.
Comunicato ufficiale Asystel Volley Novara

COMMISSIONE APPELLO FEDERALE – C.U. n. 25 del 2 marzo 2011
Riunione del 1 marzo 2011
Presidente Avv. Antonio Ricciulli
Componenti Avv. Massimo Rosi (Relatore)
Avv. Amato Montanari
La CAF
CAF/33/2011 - Appello del sodalizio Asystel Novara avverso la decisione della Commissione Giudicante Nazionale C.U. n.21 affissa il 18/02/2011 - sospensione da ogni attività federale per mesi tre a carico del tesserato Giovanni Caprara
La CAF
letti gli atti ufficiali;
visto l’appello proposto dal sodalizio Asystel Novara e dal tesserato Giovanni Caprara avverso la decisione in epigrafe, con la quale è stata comminata la sanzione della sospensione da ogni attività federale per mesi tre al tesserato e la multa di € 300,00 alla società a titolo di responsabilità oggettiva, per avere il Caprara rivolto frasi irriguardose nei confronti di rappresentanti della Lega nel corso della manifestazione denominata “Round Robin League”;
ritenuto che, pur trattandosi di condotta disciplinarmente rilevante, appare equo ridurre la sanzione in relazione alla oggettiva gravità e alla portata lesiva delle frasi pronunciate
P.Q.M.
dispone ridursi la sanzione a carico del tesserato Giovanni Caprara alla sospensione da ogni attività federale fino a tutto l’11 marzo 2011, confermando nel resto la decisione impugnata;
dispone restituirsi la tassa di appello
F.to Il Presidente
Avv. Antonio Ricciulli
AFFISSO 02.03.2011
Sigla.com - Internet Partner