Sabato a Modena la Final Four di Coppa Italia di A1 femminile

27/01/2012

Sabato a Modena la Final Four di Coppa Italia di A1 femminile
Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con le Finali della 34^ Coppa Italia A1 femminile. Sabato e domenica al Palasport G.Panini – CasaModena si assegna infatti il primo trofeo stagionale della pallavolo femminile, la Coppa Italia 2011/12 che garantisce alla vincitrice il pass per la prossima edizione della CEV European Champions League.
Si inizia sabato 28 alle 16.00 con la prima semifinale nella quale si affrontano la Yamamay Busto Arsizio capolista in campionato e la LIU•JO Volley Modena padrona di casa, mentre alle 18.30 scendono in campo Chateau d’Ax Urbino Volley e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Domenica, poi, sarà il giorno dedicato alle finali: alle 15.00 si giocherà per la medaglia di bronzo, alle 17.30 invece occhi puntati sulla Finalissima che decreterà la formazione che succederà all’MC-Carnaghi Villa Cortese nell’albo d’oro della competizione cucendosi sul petto la coccarda tricolore.

34^ COPPA ITALIA A1 – Il programma delle Finali di Modena
Semifinali - Sabato 28 gennaio
Ore 16.00 (diretta Rai Sport 1)
Yamamay Busto Arsizio - LIU•JO Volley Modena
Arbitri: Gianni Bartolini – Diego Pol

Precedenti: nelle tre sfide di campionato tra le due formazioni tre successi per Busto Arsizio. Due vittorie esterne per 3-0 (nella 5^ giornata di questo e dello scorso torneo) e una casalinga al tie-break nella sfida di ritorno della stagione passata.

La storia delle due formazioni in Coppa Italia
Quarta partecipazione all’atto conclusivo della Coppa Italia per la Yamamay Busto Arsizio. Nelle tre precedenti circostanze il cammino della formazione lombarda si è sempre interrotto in semifinale: nelle Final Eight del 2007/08 e 2008/09 le farfalle sono state eliminate dalla Scavolini Pesaro (doppio 3-0 per le marchigiane), la stagione scorsa nella Final Four di Catania dall’MC-Carnaghi Villa Cortese (sempre ko in tre set). Nel 2009/10 la corsa di Busto si fermò invece nei Quarti di finale contro Jesi.
Debutto in Coppa Italia A1 per la LIU•JO Volley Modena che l’anno scorso non si è qualificata per i Quarti, mentre in questa stagione accede di diritto alle Finali in quanto società ospitante.

Hanno già vinto la Coppa Italia A1
5 volte: Taismary Aguero (LIU•JO Volley Modena) con Perugia nel 1999, 2003 e 2005 e con Villa Cortese nel 2010 e 2011.
3 volte: Paola Croce (LIU•JO Volley Modena) con Perugia nel 2003 e con Bergamo nel 2006 e 2008.
2 volte: Jenny Barazza (LIU•JO Volley Modena) con Bergamo nel 2006 e 2008.
1 volta: Giuseppe Cuccarini (All. LIU•JO Volley Modena) con Reggio Calabria nel 2000; Dragana Marinkovic (LIU•JO Volley Modena) con Perugia nel 2005; Paola Paggi (LIU•JO Volley Modena) con Bergamo nel 2006.

Ore 18.30 (diretta Rai Sport 1)
Chateau d’Ax Urbino Volley - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza
Arbitri: Marco Braico – Daniele Zucca

Precedenti: sono tredici i precedenti tra le due formazioni tra A1 e A2. Sette le vittorie di Urbino, che ha vinto tutti e cinque i confronti giocati nella massima serie (l’ultimo al tie-break nella 10^ giornata del campionato in corso), 6 quelle di Piacenza.

La storia delle due formazioni in Coppa Italia
Prima storica partecipazione alla Final Four di Coppa Italia sia per Urbino che per Piacenza.
La Chateau d’Ax Urbino Volley nelle ultime due stagioni era sempre stata eliminata nei Quarti di Finale (nel 2009/10 da Bergamo, nel 2010/11 da Busto Arsizio), turno nel quale si è interrotto lo scorso anno il cammino anche della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, eliminata nella doppia sfida da Pesaro.

Hanno già vinto la Coppa Italia A1
2 volte: Lucia Crisanti (Chateau d’Ax Urbino Volley) con Perugia nel 2005 e 2007.
1 volta: Ilaria Garzaro (Chateau d’Ax Urbino Volley) con Pesaro nel 2009; Manuela Leggeri (Rebecchi Nordmeccanica Piacenza) con Modena nel 2002; Riikka Lehtonen (Rebecchi Nordmeccanica Piacenza) con Bergamo nel 2006; Riccardo Marchesi (All. Rebecchi Nordmeccanica Piacenza) da Vice Allenatore di Pesaro nel 2009; Matteo Solforati (Vice All. Rebecchi Nordmeccanica Piacenza) da Addetto Statistiche di Pesaro nel 2009.

Finali – Domenica 29 gennaio
Ore 15.00
Finale 3° - 4° posto
Arbitri: da designare due fra quelli che hanno diretto le semifinali

Ore 17.30 (diretta Rai Sport 1)
Finale 1° - 2° posto
Arbitri: Stefano Ippoliti – Andrea Puecher

COPPA ITALIA A1 - L’albo d’oro
1978/79 Torre Tabita Catania
1979/80 Monoceram Ravenna
1980/81 Diana Docks Ravenna
1981/82 Nelsen Reggio Emilia
1982/83 Nelsen Reggio Emilia
1983/84 Teodora Ravenna
1984/85 Teodora Ravenna
1985/86 Nelsen Reggio Emilia
1986/87 Teodora Ravenna
1987/88 Vini di Puglia Bari
1988/89 Braglia Reggio Emilia
1989/90 Cemar Modena
1990/91 Teodora Ravenna
1991/92 Imet Perugia
1992/93 Latte Rugiada Matera
1993/94 Latte Rugiada Matera
1994/95 Latte Rugiada Matera
1995/96 Foppapedretti Bergamo
1996/97 Foppapedretti Bergamo
1997/98 Foppapedretti Bergamo
1998/99 Despar Perugia
1999/00 Medinex Reggio Calabria
2000/01 Capo Sud Reggio Calabria
2001/02 Edison Modena
2002/03 Despar Perugia
2003/04 Asystel Novara
2004/05 Colussi Perugia
2005/06 Radio 105 Foppapedretti Bergamo
2006/07 Colussi Perugia
2007/08 Foppapedretti Bergamo
2008/09 Scavolini Pesaro
2009/10 MC-Carnaghi Villa Cortese
2010/11 MC-Carnaghi Villa Cortese
Sigla.com - Internet Partner