Sabato scattano le semifinali della Coppa Italia di A1 maschile

17/02/2012

Sabato scattano le semifinali della Coppa Italia di A1 maschile
Torna il sereno a Roma e soprattutto torna la grande pallavolo dopo il V-Day Sustenium 2011. Sabato 18 e domenica 19 febbraio il PalaLottomatica di Roma accende i riflettori sulla Del Monte Coppa Italia Serie A1 Final Four. Quattro le squadre impegnate (Lube Banca Marche Macerata, Itas Diatec Trentino, Casa Modena e Sisley Belluno) nella due giorni che decreterà la vincitrice della 34esima Coppa Italia e che darà l’opportunità nella prossima stagione di partecipare alla 2013 CEV Champions League. La squadra di Rai Sport 1 al gran completo seguirà con le proprie telecamere le due gare di Semifinale e la Finale, non perdendosi un minuto dell’evento romano con collegamenti ed interviste anche a bordo campo. Si inizia sabato 18 febbraio alle 16.00 con la prima gara in programma: a scendere in campo saranno la Lube Banca Marche Macerata e Casa Modena: 9 precedenti in Coppa Italia tra queste squadre, due in Semifinale (2000/01 e 2002/03) dove la formazione marchigiana è sempre riuscita a strappare il successo agli emiliani andando poi ad alzare il trofeo in entrambe le edizioni. Un scoglio da superare di conseguenza per Casa Modena che non arriva in Finale dall’edizione 1997/98, anno in cui vinse la sua ultima Coppa Italia. Forti dubbi per Casa Modena sulla presenza in panchina di Viktor Yosifov per infortunio. Per la Lube Banca Marche Macerata in panchina ma con il dubbio sulla presenza fin dal primo minuto di Dragan Stanckovic dopo una botta rimediata dal centrale serbo al primo dito della mano destra nell’ultimo incontro di Serie A1 Sustenium contro Vibo Valentia.
Alle 18.30 seconda gara in programma della Del Monte Coppa Italia Serie A1 Final Four. Come nella passata edizione saranno Itas Diatec Trentino e Sisley Belluno a contendersi l’accesso alla Finale. Sfatato il tabù Sisley a Verona lo scorso anno (nei quattro precedenti disputati, tre sono state le vittorie di Belluno e una di Trento), l’Itas Diatec Trentino cerca la sua terza Finale consecutiva tornando al PalaLottomatica con il ricordo dello Scudetto 2011 alzato al cielo davanti al pubblico romano e con la determinazione di portare nella propria bacheca la seconda Coppa Italia della storia. Attenzione però alla Sisley Belluno di Roberto Piazza, in grande crescita in Campionato (quattro vittorie nelle ultime quattro giornate giocate) e capace nei Quarti di Finale di eliminare a domicilio la detentrice del titolo, la Bre Banca Lannutti Cuneo.
Le vincitrici delle due Semifinali si ritroveranno in campo il giorno successivo, domenica 19 febbraio, per la gara di Finale della Del Monte Coppa Italia.

Del Monte Coppa Italia Serie A1 - Final Four
Roma – PalaLottomatica
Sabato 18 febbraio 2012, ore 16.00
1a Semifinale
Lube Banca Marche Macerata (1a) – Casa Modena (4a) Diretta Rai Sport 1
(La Micela-Boris)

Sabato 18 febbraio 2012, ore 18.30
2a Semifinale
Itas Diatec Trentino (2a) – Sisley Belluno (6a) Diretta Rai Sport 1
(Sobrero-Cesare)

Domenica 19 febbraio 2012, ore 17.30
Finale Diretta Rai Sport 1
(Saltalippi-Cipolla)

Lube Banca Marche Macerata – Casa Modena
PRECEDENTI: 57 (26 successi Macerata, 31 successi Modena)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA A1: 9 (4 successi Macerata, 5 successi Modena)
EX: Dragan Travica a Modena dal 2003 al 2005 e nel 2008-2009, Giacomo Bellei a Macerata nel 2006-2007 (Settore Giovanile), Angel Dennis a Macerata dal 2004 al 2007, Matteo Martino a Macerata dal 2008 al 2011.
A CACCIA DI RECORD:
In Campionato e Coppa Italia: Jiri Kovar – 6 attacchi vincenti ai 500 (Lube Banca Marche Macerata); Mikko Esko – 4 muri vincenti ai 200 (Casa Modena).

Jiri Kovar (Lube Banca Marche Macerata): “La Coppa Italia rappresenta un trofeo importantissimo, dunque tutte le squadre che prenderanno parte a questa Final Four daranno il massimo per provare a conquistare quello che rappresenta il primo importante trofeo della stagione. Noi compresi, naturalmente. Arriviamo a questo appuntamento da un striscia di risultati non proprio positiva, ma dalla nostra parte c’è il fatto che siamo sempre riusciti a tirar fuori il meglio di noi stessi nelle partite da dentro o fuori. E da questo punto di vista puntiamo decisamente a confermarci anche nella kermesse di Roma. Modena è un osso sicuramente duro, soprattutto in una partita secca come questa Semifinale. Ha caratteristiche di squadra simili alle nostre, e penso che per batterli dovremo innanzitutto riuscire a mettere pressione con la nostra battuta. Ci teniamo moltissimo a ben figurare in questa competizione, daremo il massimo per provare a regalare una bella soddisfazione alla società ed ai nostri tifosi”.

Daniele Bagnoli (allenatore Casa Modena): “Queste sono partite veramente speciali, diverse dalle altre, dove lo stato di forma di quel preciso momento, la capacità di adattamento immediato sia alla tensione che all’impianto di gioco possono fare la differenza. Da questo punto di vista Macerata è certamente più esperta e più preparata di noi. Sia noi che loro, è vero, non stiamo attraversando il nostro miglior momento, sia noi che loro abbiamo perso alcune partite ultimamente. Macerata ha grande qualità e ti mette una grande pressione in battuta e di conseguenza a muro. Dovremo essere bravi a contenerli ed a nostra volta ad essere aggressivi. La Lube è certamente favorita, ma noi dobbiamo pensare alla qualità del nostro gioco perché abbiamo dimostrato che se ci esprimiamo al nostro livello massimo possiamo giocarcela contro chiunque”.

La storia di Macerata in Coppa Italia
17 partecipazioni: 12 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Trenkwalder Modena), 2008-2009 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (vincente in Finale contro la M. Roma Volley), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2004-2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Edilbasso&Partners Padova), 2003-2004 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1999-2000 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Casa Modena Unibon), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Iveco Palermo – diff. Set/Punti).
5 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Conad Ferrara), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1994-1995 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Fochi Bologna), 1993-1994 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Daytona Modena).
4 trofei vinti: 2008–2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007–2008 contro M. Roma Volley, 2002–2003 contro Sisley Treviso, 2000–2001 contro Sisley Treviso.

La storia di Modena in Coppa Italia
29 partecipazioni: 10 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2010-2011 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2009-2010 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2006-2007 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Copra Berni Piacenza), 2002-2003 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (eliminata in Semifinale dalla LubeBanca Marche), 1999-2000 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1998-1999 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso).
19 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1996-1997 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1994-1995 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1993-1994 (vincente in Finale contro la Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1991-1992 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Gabeca Montichiari), 1989-1990 (sconfitta in Finale dalla Maxicono Parma), 1988-1989 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1987-1988 (vincente in Finale contro la Camst Bologna), 1986-1987 (2a posizione (su 3) con 4 punti), 1985-1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984-1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1983-1984 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1982-1983 (eliminata nel 3° turno dalla Thermomec Padova), 1981-1982 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1980-1981 (poule finale (4a posizione (su 4) con 0 punti), 1979-1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).
10 trofei vinti: 1997–1998 contro Alpitour Traco Cuneo, 1996–1997 contro Alpitour Traco Cuneo, 1994–1995 contro Sisley Treviso, 1993–1994 contro Maxicono Parma, 1988–1989 contro Sisley Treviso, 1987–1988 contro Camst Bologna, 1985–1986 (1°posizione (su 4) con 6 punti), 1984–1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1979–1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).

Itas Diatec Trentino – Sisley Belluno
PRECEDENTI: 32 (11 successi Trento, 21 successi Belluno)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA A1: 4 (1 successo Trento, 3 successi Belluno)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD:
In Campionato e Coppa Italia: Osmany Juantorena – 18 attacchi vincenti ai 1000 (Itas Diatec Trentino); Emanuel Kohut – 7 attacchi vincenti ai 500 (Sisley Belluno).

Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino): “Il solo fatto di affrontare in Semifinale una squadra come la Sisley, che in passato è stata spesso in grado di eliminarci dalla Coppa Italia, rappresenta per noi un monito per non sottovalutare l’impegno. Belluno ha estromesso dalla corsa i Campioni uscenti di Cuneo e cercherà sicuramente di metterci in difficoltà sabato sera. Nell’ultimo periodo Belluno è cresciuta tanto; a noi il compito di riuscire a superare anche questo ostacolo”.

Roberto Piazza (allenatore Sisley Belluno): “Arriviamo a questo appuntamento con una situazione ottimale, con la squadra che sta prendendo coscienza delle proprie capacità, cosa importantissima per una squadra come questa. Trento, e non lo scopriamo oggi, è una formazione creata per vincere in Italia, in Europa e nel Mondo, è uno dei club più forti in assoluto, ma non è una squadra imbattibile, anche se perde veramente poco. Quest’anno ha perso con Macerata, a Latina, una gara anche in Champions League, qualche punto debole c’è, ma sono molto di più, di gran lunga, i punti di forza. Se riusciamo a stare attaccati a loro dal primo all’ultimo punto come abbiamo fatto il 26 dicembre a Belluno, e se non facciamo i regali fatti quel giorno, possiamo puntare a sovvertire il pronostico. Ci servirà una gara perfetta, senza mollare mai. Sul piano tecnico non dobbiamo subire la battuta, lì scavano i loro gap che poi non recuperi più, e restare il più possibile a contatto nel punteggio”.

La storia di Trento in Coppa Italia
10 partecipazioni: 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2007-2008 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (eliminata nei Quarti di Finale della fase preliminare dalla Noicom Brebanca Cuneo).
1 trofeo vinto: 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.

La storia di Belluno in Coppa Italia
23 partecipazioni: 13 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2010-2011 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2009-2010 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (eliminata in Semifinale dall’M. Roma Volley), 2006-2007 (vincente in Finale contro l’M. Roma Volley), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Copra Berni Piacenza), 2004-2005 (vincente in Finale contro la Tonno Callipo Vibo Valentia), 2003-2004 (vincente in Finale contro la Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (sconfitta in Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (sconfitta in Finale dalla LubeBanca Marche), 1999-2000 (vincente in Finale contro la BS Lat-Bossini-Montichiari), 1998-1999 (sconfitta in Finale dalla TNT Alpitour Cuneo).
10 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata in Semifinale dalla Casa Modena Unibon), 1996-1997 (eliminata in Semifinale dalla Las Daytona Modena), 1995-1996 (eliminata in Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1994-1995 (eliminata in Finale dalla Daytona Las Modena) 1993-1994 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Daytona Modena), 1992-1993 (vincente in Finale contro la Maxicono Parma), 1991-1992 (eliminata in Semifinale dalla Mediolanum Milano), 1989-1990 (eliminata in Semifinale dalla Philips Modena), 1988-1989 (sconfitta in Finale dalla Panini Modena), 1987-1988 (eliminata agli Ottavi dalla Maxicono Parma).
5 trofei vinti: 2006–2007 contro M. Roma Volley, 2004–2005 contro Tonno Callipo Vibo Valentia, 2003–2004 contro Noicom Brebanca Cuneo, 1999–2000 contro BS Lat-Bossini Montichiari e 1992–1993 contro Maxicono Parma.

Il Programma Media della Del Monte Coppa Italia A1 Final Four
1a Semifinale Del Monte Coppa Italia A1
Diretta Rai Sport 1 dalle 16.00
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
Sabato 18 febbraio 2012
Lube Banca Marche Macerata – Casa Modena
Telecronaca di Alessandro Antinelli e Claudio Galli
Collegamenti ed interviste dal salottino RAI a bordo campo: Simona Rolandi e Ferdinando De Giorgi

2a Semifinale Del Monte Coppa Italia A1
Diretta Rai Sport 1 dalle 18.30
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
Sabato 18 febbraio 2012
Itas Diatec Trentino – Sisley Belluno
Telecronaca di Alessandro Antinelli e Claudio Galli
Collegamenti ed interviste dal salottino RAI a bordo campo: Simona Rolandi e Ferdinando De Giorgi

Finale Del Monte Coppa Italia A1
Diretta Rai Sport 1 dalle 17.30
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
Domenica 19 febbraio 2012
Finale Del Monte Coppa Italia
Telecronaca di Alessandro Antinelli e Andrea Lucchetta
A bordo campo: Maurizio Colantoni
Collegamenti ed interviste dal salottino RAI a bordo campo: Simona Rolandi, Ferdinando De Giorgi e Claudio Galli

Diretta radiofonica “Set&Note” - LatteMiele e Lattemiele.com dalle 17.30
Domenica 19 febbraio LatteMiele, la Radio ufficiale della Lega Pallavolo Serie A, racconterà le emozioni, i punti , i brividi e le schiacciate dell’attesissima Finale della Del Monte Coppa Italia A1, grazie alla voce di Marco Caronna che sarà in diretta dal bordo campo del PalaLottomatica di Roma a partire dalle ore 17.30.
Nel corso della trasmissione il conduttore effettuerà numerose interviste ai protagonisti e dedicherà un collegamento speciale ad Emergency, grazie alla presenza telefonica della Presidentessa Cecilia Strada.

“Set&Note” è anche sul web in diretta streaming su www.lattemiele.com o cliccando il box LatteMiele nella homepage di www.legavolley.it

Diretta Radiofonica Pallavolando – Radio Rai 1
Simonetta Martellini si collegherà sabato 18 febbraio in diretta dal PalaLottomatica di Roma, per raccontare le due sfide di Semifinale della Del Monte Coppa Italia tra Lube Banca Marche Macerata – Casa Modena e Itas Diatec Trentino – Sisley Belluno.
Domenica 19 febbraio, sulle frequenze di “Pallavolando”, la cronista seguirà sempre in diretta la Finalissima.

All’estero

EUROSPORT 2 trasmetterà in diretta entrambe le sfide di Semifinale di sabato 18 febbraio e la Finale di domenica 19 febbraio in Armenia, Austria, Azerbaigian, Belgio, Bielorussia, Cipro, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda, Israele, Kazakistan, Libano, Lussemburgo, Malta, Moldavia, Olanda, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera, Turchia e Ucraina.
Al termine le gare verranno trasmesse in differita alle 22.30 dei rispettivi giorni in Albania, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Islanda, Kosovo, Lettonia, Lituania, Macedonia, Montenegro, Norvegia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svezia e Ungheria.

AL JAZEERA SPORT trasmetterà in diretta tutti i match della Del Monte Coppa Italia A1 Final Four: le Semifinali e la Finale raggiungeranno il medio oriente e l’Africa grazie al colosso satellitare arabo.

BWIN.COM Il portale internazionale trasmetterà “live” su internet in diretta streaming mondiale (Italia esclusa) la Final Four della Del Monte Coppa Italia dal PalaLottomatica di Roma.


Del Monte Coppa Italia A1 Final Four
Creativity Volley alla due giorni romana
Il Comitato Regionale FIPAV Lazio ha lanciato un progetto assolutamente innovativo in collaborazione con l’Agenzia di Comunicazione Integrata”Creare e Comunicare”. Si chiama “Creativity Volley” e propone un vero e proprio laboratorio di idee che creerà prodotti artistici unici (di fatto quadri e stampe di varie misure) dedicati al volley. Opere d’arte dal design contemporaneo che verranno esibite all’interno della Vip Area del PalaLottomatica e nell’area destinata al Museo del Volley in occasione della Del Monte Final Four.
Sigla.com - Internet Partner