Scatta la decima giornata di serie A1 maschile

16/12/2011

Scatta la decima giornata di serie A1 maschile
E’ tutto pronto su campi della Serie A1 Sustenium per la decima gara del girone di andata, e pronte sono anche le telecamere di Rai Sport 1 che trasmettono in questo weekend due match del massimo Campionato italiano. Nell’anticipo televisivo di sabato 17 dicembre sono protagoniste la Tonno Callipo Vibo Valentia e la Marmi Lanza Verona. Alle 17.30 le due squadre si affrontano per la 22esima volta nella loro storia in un match importante per entrambe per salire di posizione in classifica. Un solo punto separa le due formazioni che attualmente occupano la nona e la decima piazza. Dopo aver attraversato l’intero stivale, domenica 18 dicembre alle 17.30 le telecamere di Rai Sport 1 si posizionano al PalaTrento per il big match tra Itas Diatec Trentino e Bre Banca Lannutti Cuneo che, dopo la Supercoppa disputata a Cagliari il primo novembre scorso, si affrontano per la seconda volta in questa stagione. Prima e seconda della classifica, le due protagoniste degli ultimi anni della Serie A1 Sustenium si giocano la leadership provvisoria del Campionato. Come ospite d’eccezione al PalaTrento è previsto l’arrivo del motociclista Marco Melandri, vice Campione del Mondo della Superbike nel 2011 e Campione del Mondo nella classe 250 nel 2002. Melandri sarà protagonista nel pre-partita di un simpatico gemellaggio con la Trentino Volley: il centauro scambierà con il capitano gialloblù Matey Kaziyski il suo casco con una maglia ufficiale da gioco che porterà il suo nome ed il numero 33.
Alle 18.00 il via alle altre gare di questo turno. Dopo aver messo in difficoltà Cuneo, conquistando un punto prezioso al tie break, la Fidia Padova affronta al PalaFabris la Lube Banca Marche Macerata che potrebbe ritrovare Cristian Savani dopo il riposo forzato sia in Campionato sia in Champions League per un problema al gomito destro. Con l’obiettivo di rimanere tra le prime otto, l’Andreoli Latina cerca punti, dopo quelli ottenuti con Vibo Valentia, nella trasferta emiliana contro Casa Modena. I canarini, dopo aver perso qualche punto prezioso nelle ultime giornate, vogliono conquistare l’intero bottino per non far allontanare troppo il trio di testa. Trovato il primo successo stagionale in trasferta contro Piacenza, la CMC Ravenna è decisa a cavalcare l’onda dell’entusiasmo cercando il bis davanti ai propri sostenitori contro la M. Roma Volley che arriva a Ravenna per riscattare la sconfitta con Trento e tornare a scalare la classifica. Sfida importante per la Copra Elior Piacenza: alla ricerca di punti e dopo il pesante ko della nona giornata, gli emiliani attendono al PalaBanca la Sisley Belluno fermata al tie break da Casa Modena nell’ultima giornata. Partita speciale per due grandi ex della Sisley che ora vestono la maglia piacentina: Samuele Papi e Luca Tencati, 13 stagioni consecutive in orogranata per il primo e 9 stagioni con la maglia della Sisley per il secondo. Dopo il successo in CEV Cup, l’Acqua Paradiso Monza Brianza torna a giocare in Campionato affrontando l’Energy Resources San Giustino (diretta web su Sportube.tv), penultima della classifica. Occhi puntati su Facundo Conte, ex della formazione umbra, che da pochi giorni è entrato a far parte del roster della squadra di Zanini.

10a giornata andata Serie A1 maschile Sustenium
Sabato 17 dicembre 2011, ore 17.30
Tonno Callipo Vibo Valentia – Marmi Lanza Verona Diretta Rai Sport 1
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
(Bartolini–Pessolano)
Domenica 18 dicembre 2011, ore 17.30
Itas Diatec Trentino – Bre Banca Lannutti Cuneo Diretta Rai Sport 1
Diretta streaming su http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html
(Tanasi–Saltalippi)
Domenica 18 dicembre 2011, ore 18.00
Fidia Padova – Lube Banca Marche Macerata
(Cipolla–Ravallese)
Casa Modena – Andreoli Latina
(Zucca–Caltabiano)
CMC Ravenna – M. Roma Volley
(Braico–Piersanti)
Copra Elior Piacenza – Sisley Belluno
(Cerquoni–Boris)
Acqua Paradiso Monza Brianza – Energy Resources San Giustino Diretta Sportube.tv
(Gnani–Balboni)

Classifica
Itas Diatec Trentino 24, Bre Banca Lannutti Cuneo 22, Lube Banca Marche Macerata 21, Casa Modena 18, Acqua Paradiso Monza Brianza 14, Andreoli Latina 14, M. Roma Volley 13, Sisley Belluno 13, Tonno Callipo Vibo Valentia 12, Marmi Lanza Verona 11, Copra Elior Piacenza 8, Fidia Padova 8, Energy Resources San Giustino 6, CMC Ravenna 5

Tonno Callipo Vibo Valentia – Marmi Lanza Verona
PRECEDENTI: 21 (10 successi Vibo Valentia, 11 successi Verona).
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

Gianlorenzo Blengini (allenatore Tonno Callipo Vibo Valentia): “Verona è una squadra che sta avendo un buon rendimento e che può contare su giocatori di grandissima esperienza, su tutti Meoni, che non ha bisogno di presentazioni e Kromm, che ha dimostrato di essere un attaccante strepitoso. È una squadra che fa della battuta la sua arma principale, dunque noi dovremo affrontarla con la consapevolezza di avere di fronte un avversario che verrà a Vibo con tutte le intenzioni di portarsi a casa la vittoria. Lo sappiamo bene e ci opporremo con il nostro gioco, le nostre qualità e l’identica voglia di vincere”.

Mitja Gasparini (Marmi Lanza Verona): “Abbiamo dimostrato che nel mese di pausa abbiamo lavorato bene e siamo cresciuti, è aumentata la confidenza tra di noi e anche l’intesa e lo abbiamo potuto dimostrare nella vittoria con San Giustino. Magari guardando la classifica ci si potrebbe aspettare ancora qualcosa in più ma allo stesso tempo si vede che in pochi punti ci sono molte squadre. La nostra posizione potrebbe essere ben diversa quindi continuiamo a lavorare con determinazione in questa prospettiva. Dobbiamo prepararci alla sfida con la Tonno Callipo con la stessa grinta e lo stesso carattere che abbiamo dimostrato a San Giustino quando siamo scesi in campo sicuri dei nostri mezzi, questa è la formula giusta”.

Itas Diatec Trentino – Bre Banca Lannutti Cuneo
PRECEDENTI: 39 (19 successi Trento, 20 successi Cuneo).
EX: Francesco Fortunato a Trento dal 2001 al 2003, Nikola Grbic a Trento dal 2007 al 2009, Leandro Vissotto a Trento dal 2008 al 2010.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Luigi Mastrangelo – 1 attacco vincente ai 2500 (Bre Banca Lannutti Cuneo).

Matey Kaziyski (Itas Diatec Trentino): “Dopo il Kedzierzyn-Kozle dobbiamo voltare pagina. Contro Cuneo sarà un’altra partita importante e vincerla sarebbe il modo migliore per mettersi alle spalle la sconfitta con lo Zaksa. Rispetto alla scorsa stagione la Bre Banca Lannutti ha cambiato molto ma è rimasta comunque competitiva, come ha già dimostrato in questa prima parte di Campionato ed anche nella Finale di Supercoppa. Sarà una sfida di altissimo livello”.

Leandro Vissotto (Bre Banca Lannutti Cuneo): “Sappiamo bene che ci aspetta una partita durissima: Trento è la miglior squadra che ci sia oggi in circolazione, sono in gran forma e giocano una pallavolo di altissimo livello. Ma noi siamo preparati, abbiamo fatto buone cose nelle ultime partite, specialmente in quella a Poitiers in Champions, e stiamo bene. Personalmente, quella di domenica sarà una partita come tutte le altre: non dovremo strafare, dobbiamo tenere ben presente tutti gli impegni che ci aspettano, a partire dalla Champions, che resta la nostra priorità”.

Fidia Padova – Lube Banca Marche Macerata
PRECEDENTI: 33 (6 successi Padova, 27 successi Macerata).
EX: Natale Monopoli a Padova nel 1999-2000.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Mattia Rosso – 4 muri vincenti ai 100 (Fidia Padova); Simone Parodi – 5 punti ai 1500, Cristian Savani – 3 battute vincenti alle 300 (Lube Banca Marche Macerata).
In Campionato: Francesco De Marchi – 6 punti ai 1500 (Fidia Padova); Jiri Kovar – 1 partita giocata alle 100 (Lube Banca Marche Macerata).
In Campionato e Coppa Italia: Cristian Savani – 5 punti ai 4000 (Lube Banca Marche Macerata).

Paolo Montagnani (allenatore Fidia Padova): “Sappiamo di giocare contro una squadra che, se sarà in giornata, potrà tranquillamente portare a casa tre set. Noi lo sappiamo ma proprio per questo dovrà servirci da stimolo, come nella gara contro Cuneo. Sarà una battaglia come ogni domenica”.

Igor Omrcen (Lube Banca Marche Macerata): “Stiamo viaggiando e giocando senza avere l’opportunità di allenarci come vorremmo, ma questo è il destino delle grandi squadre. Dunque non ci fermeremo sicuramente davanti a certe difficoltà. A Padova ci aspetta un’altra sfida tosta come lo sono state negli ultimi giorni anche quelle con Monza, e poi la gara di Coppa a Innsbruck. Ci troveremo di fronte una squadra in buona salute, che si sta preparando da una settimana per affrontarci, ma credo che viste le nostre potenzialità, che non si discutono, tutto dipenderà soprattutto da noi. I tre punti in palio sono indispensabili per rimanere in alto”.

Casa Modena – Andreoli Latina
PRECEDENTI: 18 (11 successi Modena, 7 successi Latina).
EX: Angel Dennis a Latina nel 2003-2004, Yordan Galabinov a Modena nel 2007-2008 (Settore Giovanile).
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Marco Piscopo – 2 muri vincenti ai 300 (Casa Modena).
In Campionato e Coppa Italia: Matthew Anderson – 7 attacchi vincenti ai 500 (Casa Modena).

Daniele Bagnoli (Casa Modena): “Latina è la squadra rivelazione dell'avvio di stagione, ha giocatori esperti e che, anche se magari non sono impressionanti fisicamente, sanno giocare tecnicamente molto bene. Noi non siamo al massimo e la discontinuità di rendimento è dovuta al fatto che non ci siamo allenati al meglio nelle ultime settimane. Per noi è una partita molto importante, in palio ci sono punti pesantissimi. Vogliamo vincere e per farlo dovremo giocare con qualità ed attenzione”.

Candido Grande (Direttore Sportivo Andreoli Latina): “Affrontiamo una gara molto difficile con una delle squadre più forti del Campionato. Conosciamo le nostre potenzialità che abbiamo dimostrato di avere domenica contro Vibo Valentia. Scendiamo in campo come al solito per dare il tutto e fornire il massimo spettacolo ad un pubblico che è un grande conoscitore di questo sport. L’intenzione è quella di muovere la classifica per rimanere tra le prime otto al termine del girone di andata”.

CMC Ravenna – M. Roma Volley
PRECEDENTI: 2 (1 successo per parte).
EX: Matteo Tabanelli a Roma nel 2008-2009.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato e Coppa Italia: Antonio Corvetta – 1 muro vincente ai 100 (CMC Ravenna).

Luca Casadio (Presidente CMC Ravenna): “La vittoria di Piacenza ci ha dato morale ma non abbiamo ancora fatto nulla e bisognerà acquisire continuità di risultati. Roma è una squadra molto forte ed avremo bisogno del sostegno di un Pala De Andrè che speriamo possa essere ancora gremito”.

Giulio Sabbi (M. Roma Volley): “La trasferta di Ravenna non è assolutamente facile. La vittoria riportata a Piacenza ha confermato che nel volley può succedere di tutto. Mai sottovalutare l’avversario, mai andare in campo pensando alla sua posizione di classifica. Perché sono proprio queste le gare che nascondono le insidie più serie. Anche a Ravenna dobbiamo mantenere la concentrazione e giocare come sappiamo, come abbiamo fatto prima di affrontare Trento, vincendo cinque gare di seguito. Il nostro primo obiettivo è la qualificazione tra le prime otto per la Coppa Italia. Il calendario sembra volerci dare una mano perché, prima dell’inizio del girone di ritorno, almeno tre avversari sono alla nostra portata. Non sarà una passeggiata, però, ma non dovremmo essere noi, con eventuali errori, a rendere tutto più difficile”.

Copra Elior Piacenza – Sisley Belluno
PRECEDENTI: 31 (15 successi Piacenza, 16 successi Belluno).
EX: Jiri Kral a Belluno (Treviso) dal 2005 al 2008, Samuele Papi a Belluno (Treviso) dal 1998 al 2011, Luca Tencati a Belluno (Treviso) nel 1996-1997 (Settore Giovanile), dal 1997 al 2001 e dal 2002 al 2007.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Jiri Kral – 4 muri vincenti ai 100 (Copra Elior Piacenza); Giorgio De Togni – 3 muri vincenti ai 200 (Sisley Belluno).
In Campionato: Vladimir Nikolov – 4 battute vincenti alle 200, Luca Tencati – 5 muri vincenti ai 900 (Copra Elior Piacenza); Valerio Curti – 1 muro vincente ai 200 (Sisley Belluno).
In Campionato e Coppa Italia: Frantisek Ogurcak – 4 muri vincenti ai 100 (Sisley Belluno).

Hristo Zlatanov (Copra Elior Piacenza): “Il match di domenica è importante sia per la Copra Elior che per la Sisley Belluno: entrambe ci presentiamo sul campo dopo una sconfitta. Quella che si andrà a vedere domenica sul campo del PalaBanca, non sarà una partita bellissima sotto il profilo tecnico ma sicuramente sarà agguerrita, carica di emozioni, di intensità e sarà bello giocare. Partite simili possono quindi segnare emozioni, salvare una stagione e innescare il riscatto. Dobbiamo essere concentrati ma non dobbiamo strafare per poi rischiare di mettere in campo una prestazione simile a quella con Ravenna”.

Roberto Piazza (allenatore Sisley Belluno) “Sarà un piacere ritrovare Samuele Papi, un giocatore che ha fatto la storia della Sisley e della pallavolo italiana, oltre che un grande attaccante dalle indiscusse qualità tecniche. Da parte mia c’è grande rispetto verso di lui, verso l’uomo, e anche verso il giocatore che ha vinto moltissimo dando tanto a questa società e alla Nazionale italiana. Sicuramente darà il meglio contro la Sisley non soltanto per i tanti anni passati in orogranata, ma anche in virtù del fatto che Piacenza è affamata di punti in questo momento. Da questo punto di vista sarà un match complicato dove i miei giocatori dovranno essere bravi e lucidi a livello mentale. Ci attende certamente una gara nervosa”.

Acqua Paradiso Monza Brianza – Energy Resources San Giustino
PRECEDENTI: 18 (5 successi Monza Brianza, 13 successi San Giustino).
EX: Facundo Conte a San Giustino nella stagione corrente fino al 7 dicembre 2011, Milos Nikic a San Giustino nel 2010-2011, Tsimafei Zhukouski a San Giustino nel 2010-2011, Andrea Bartoletti a Monza (Montichiari) dal 2000 al 2003, Jeroen Rauwerdink a Monza dal 2008 al 2011.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Mauro Gavotto – 3 attacchi vincenti ai 4000 (Acqua Paradiso Monza Brianza).
In Campionato: Simone Buti – 4 attacchi vincenti ai 500, Marcello Forni – 5 punti ai 1500 (Acqua Paradiso Monza Brianza).

Enrico Marchioni (Direttore Sportivo Acqua Paradiso Monza Brianza): “Sarà una partita molto delicata in quanto arriviamo da un periodo di continue trasferte e trasferimenti, e abbiamo avuto poco tempo per allenare e migliorare il gioco di squadra. E’ una partita da prendere con le pinze: San Giustino, nonostante l’ultima sconfitta in casa, in trasferta contro Modena ha strappato un importante tie break. Siamo felici per l’esordio di Conte, e speranzosi di poter recuperare Rooney”.

Andrea Sartoretti (Direttore sportivo Energy Resources San Giustino): “La squadra si sta compattando sempre di più e sta lavorando per conquistarsi di partita in partita il nuovo obiettivo da raggiungere. Domenica affrontiamo Monza, una squadra che, con l'arrivo di Conte, si è ulteriormente rafforzata. E' completa e forte, gioca in casa: è certamente favorita ma noi cercheremo di fare la nostra partita”.
Sigla.com - Internet Partner