Semifinali maschili partite col botto, quarti femminili senza sorprese

29/03/2021

Inizio da Rai Radio 1, che ringrazio di cuore perché anche lunedì sera alle 22.40 mi ha chiesto di intervenire a “Zona Cesarini” per commentare quanto accade sottorete. E’ sempre un piacere poter parlare di pallavolo a 360° a una platea eterogenea cui rivolgere messaggi positivi per farli innamorare di questo bellissimo sport.

PLAY OFF MASCHILI. Inizio con il botto per le semifinali scudetto. Trento è infatti andata a violare il campo di Civitanova imponendosi 15-12 al tie break dopo due ore e mezzo di pallavolo elettrizzante. Per la squadra di Angelo Lorenzetti, evidentemente galvanizzata dalla recente conquista della finale di Champions League, sono stati 23 i punti firmati dal brasiliano Lucarelli e 21 dall’olandese Abdel-Aziz, capaci di vanificare i 19 di Rychlicki, i 18 di Juantorena e i 17 di Simon realizzati nelle file marchigiane del ct Chicco Blengini. Sono occorsi cinque combattuti set anche a Perugia per domare le velleità di un’arrembante Monza: pure in questo caso la partita è finita 15-12 al tie break dopo due ore abbondanti di ottimo spettacolo (purtroppo ancora limitato a pochi intimi…). Per gli umbri di Heynen 25 punti di Leon e grande prestazione dell’mvp Colaci, libero-garanzia, per i lombardi di Eccheli 22 punti di Dzavoronok, 22 di Lagumdzija e 13 di Lanza. Mercoledì in programma gara 2, nel prossimo week end di Pasqua gara 3. Si va avanti al meglio delle cinque partite. La corsa verso il tricolore promette emozioni a go-go.

PLAY OFF 5° POSTO. E’ scattata anche la fase che garantirà un posto nella prossima Challenge Cup. Milano, che ha appena vinto questo trofeo, ha debuttato soffrendo oltremodo prima di domare 15-9 al quinto set Padova: 13 i punti di Patry, 12 dell'mvp Maar e di Piano nelle file dell’Allianz, 20 quelli di Stern per la Kioene. Anche Piacenza, priva dell’infortunato Russell, ha faticato cinque set e due ore abbonanti prima di battere Verona, trascinata dalla star Kaziyski (per il bulgaro 26 punti, ha fatto bella figura contro la squadra dove pare sul punto di approdare il prossimo anno): per i biancorossi di Bernardi sono stati 32 i punti dell’mvp Grozer e 15 quelli di Clevenot. Due risultati sono inattesi: la netta affermazione di Cisterna su Vibo per 3-0 (con 13 di Sabbi) e la vittoria di Ravenna al PalaPanini per 3-2. Modena aveva anticipato che avrebbe affrontato questo torneo lasciando spazio ai giovani e così ha fatto. Bene per Giani il giovane talento Tommaso Rinaldi, autore di 23 punti, mentre il best scorer è stato il romagnolo Francesco Recine con 26. Mercoledì gara 2 dei quarti di finale e nel week end pasquale gara 3. 

PLAY OFF FEMMINILI. Hanno preso il via anche i quarti di finale femminili. L’imbattibile Conegliano ha piegato senza eccessivi problemi Firenze infilando la 58a vittoria di fila: 3-0, con 16 punti di De Kruif, 15 di Egonu e 13 di SyllaNovara ha superato 3-1 Perugia con 21 punti della Daalderop annullando i 16 della Carcaces e i 15 a testa del duo Havelkova-Ortolani, mentre Scandicci ha violato Busto 15-13 al tie break con 25 della Stysiak, 16 della Pietrini e 14 della Vasileva. Per le farfalle 24 di Mingardi, 19 di Ivanovic e 16 di Gray, ma non sono bastati. Tra martedì e giovedì va in scena gara 2, sabato e domenica le eventuali e decisive gare 3. Avanti tutta, senza pause, almeno speriamo. Il covid nella corsa per lo scudetto rosa ha infatti già mietuto la prima vittima, vale a dire Casalmaggiore, che ha dovuto rinunciare ad affrontare Chieri negli ottavi. Per le piemontesi lasciapassare dunque d’ufficio per affrontare Monza che lunedì, nella prima sfida in Brianza, si è imposta per 3-0 (Danesi 15, Meijners 14, Van Hecke 13).

PALLAVOLO SU FANTINI LIVE. Appuntamento da non perdere dalle 21.00 di martedì 30 su Fantini Club Live (ma anche su Facebook alla pagina LorenzoDallariVolley). Parleremo infatti del presente e del futuro della pallavolo con grandi ospiti: il nuovo presidente federale Giuseppe Manfredi, il presidente della Lega maschile Massimo Righi, il ct della nazionale femminile Davide Mazzanti, l’allenatore di Modena Andrea Giani e Giammaria Manghi, capo della segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia Romagna molto impegnata sullo sport e anche sul volley in particolare. 

INTERVISTE LIVE SU INSTAGRAM. Noi ci vediamo ogni lunedì per parlare di pallavolo con il sorriso sulle labbra sulla mia pagina personale Instagram@dallarilorenzo. Stiamo raccontando tante storie bellissime, che poi vi riproponiamo su dallarivolley.com. Lunedì 29 saranno con noi dal Brasile il mitico libero Sergio, premiato miglior giocatore dell’Olimpiade di Rio, Nikola Grbic, allenatore dello Zaksa rivelazione dell’anno, e Filippo Lanza, martello azzurro di Monza. Vi aspetto: vi assicuro che ci divertiremo.

Buona pallavolo e buona vita a tutti!

Sigla.com - Internet Partner