Serie A2 femminile: le gare della Pool Promozione e della Pool Salvezza

14/04/2023

Ultima giornata di Pool Promozione che si apre stasera, venerdì 14 aprile. Solo un posto a disposizione per i Playoff Promozione, già aggancati da Trento, che va in trasferta a Roma, e da San Giovanni e Brescia, che si affrontano per stabilire chi tra le due avrà il fattore campo nella Semifinale che le vedrà nuovamente una contro l'altra. Per lo slot rimanente sarà decisiva la prima gara del weekend, quella tra Talmassons e Busto Arsizio: entrambe a quota 53 punti, le friulane accederebbero alla terza fase conquistando i tre punti, mentre ogni altro risultato dovrà tenere conto anche di Montecchio, anch'essa a quota 53 e impegnata a Sassuolo. Nulla da fare per Mondovì, in trasferta a Martignacco, che con 52 punti è certa di non poter raggiungere nessuna delle squadre che la precede a causa di un peggior quoziente vittorie (verso Talmassons e Montecchio) e quoziente set (verso Busto Arsizio). Chiude il programma Soverato-Olbia

In Pool Salvezza alle porte la prima giornata di ritorno. Lecco, Offanengo e Cremona, tutte a quota 33 dietro Albese che riposa, affrontano Messina (in trasferta), Perugia MarsalaVicenza accoglie il Club Italia per mantenere il quinto posto, mentre Montale sfida Sant'Elia

POOL PROMOZIONE
Stasera, venerdì 14 Aprile alle ore 20.00, presso il Palazzetto dello Sport di Latisana, la CDA Talmassons affronterà la Futura Giovani Busto Arsizio in un vero e proprio spareggio finale per accedere ai Playoff Promozione. Le due squadre sono appaiate in classifica a 53 punti (assieme a Montecchio), ma le friulane sono avanti per una migliore percentuale di vittorie sul numero di partite giocate: alla formazione guidata da coach Barbieri basterà ottenere i tre punti contro la formazione lombarda per guadagnare l’accesso a quella che sarebbe la seconda semifinale playoff consecutiva. Discorso diverso in caso di tie-break o di successo delle bustocche, per cui si dovrebbe tenere conto anche della partita tra Sassuolo e Montecchio di domenica. Nella passata stagione le due compagini si affrontarono nei quarti di finale playoff, e fu la squadra friulana ad ottenere la vittoria e il conseguente accesso alle semifinali. A presentare il match ci ha pensato come di consueto coach Leonardo Barbieri, che ha parlato così: “Busto Arsizio è una squadra sicuramente di grande esperienza, con quattro giocatrici che l’anno scorso abbiamo visto nel campionato di A1 e questo fa si che si presenti come una squadra molto esperta. Di contraltare, noi abbiamo una squadra che è più un mix però puntiamo molto sulla forza delle nostre giovani, sull’entusiasmo e sulla voglia di arrivare da parte delle nostre ragazze. Siamo convinti che potremo giocare un grande match”. Le parole di Daris Amadio“Sarà sicuramente una partita difficile perché attualmente loro sono davanti a noi in classifica e con una vittoria da tre punti conquisterebbero matematicamente il playoff. Credo che sarà una gara aperta, loro hanno dimostrato durante tutto l’anno di saper esprimere una bella pallavolo. Dal canto nostro, a parte il risultato che lascia qualche rammarico, veniamo da una prestazione ottima contro Roma e dovremo scendere in campo con calma, ma con l’idea nella testa di dover fare noi la partita”.

Cala il sipario sulla stagione del Volley Soverato. La formazione calabrese affronterà al Pala Scoppa la compagine sarda della Volley Hermaea Olbia che si trova all'ultimo posto della Pool Promozione dietro le calabresi. Ancora una gara, dunque, prima del rompete le righe in casa biancorossa con la consapevolezza che è stata disputata una stagione più che positiva con l'obiettivo salvezza raggiunto meritatamente con largo anticipo già nella regular season. Ovviamente si vorrà chiudere in bellezza cercando di cogliere l'intera posta in palio contro la squadra di coach Guadalupi. Sarà una giornata importante domani al Pala Scoppa con il giusto ringraziamento a tutta la squadra per la bella stagione vissuta con tante soddisfazioni ottenendo risultati pesanti su campi ostici. Il presidente Matozzo é fiducioso anche sull'ultima gara: "Domani chiudiamo un campionato che ci ha visto disputare delle ottime partite, regalando al pubblico un risultato importante come la salvezza. All'inizio in molti ci davano già retrocessi ma il nostro lavoro é sotto gli occhi di tutti e approfitto per ringraziare in anticipo tutto quanto ruota attorno alla nostra squadra. Brave le ragazze, lo staff tecnico, medico e tutti gli altri". “Se è vero che in termini di punti e di classifica non c’è più tanto in palio – afferma il coach dell’Hermaea Dino Guadalupi  di sicuro tutta la squadra, lo staff e la società vogliono onorare al meglio l’impegno e regalarsi quella prima vittoria nella Pool Promozione che, nonostante le discrete prestazioni, fino a oggi non è arrivata anche in virtù del merito degli avversari. Affrontiamo un avversario che si è comportato bene sia nella prima fase che nella seconda, ottenendo delle vittorie prestigiose. Ci aspettiamo una gara complicata su un campo tradizionalmente caldo. Resta comunque forte l’intenzione di regalarci una gioia per coronare il percorso compiuto in questa stagione”.

La Roma Volley Club, certa del suo destino dopo aver conquistato il passaggio nella massima serie con due turni di anticipo, si prepara a suggellare lo straordinario percorso espresso nel campionato di Serie A2 con uno scontro al vertice: domenica 16 aprile, al Palazzetto dello Sport di Guidonia Montecelio, è attesa l’Itas Trentino per il sesto e ultimo turno di Pool Promozione. Roma scenderà in campo cercando di chiudere in bellezza questa straordinaria stagione. Bechis e compagne sono infatti al lavoro per le ultime rifiniture tecniche con l’obiettivo di dimostrare ancora una volta la migliore versione del proprio gioco, certe di farlo davanti a un palazzetto gremito. Come per le capitoline, anche la squadra di coach Saja, seconda forza della pool con 71 punti all’attivo, affronterà l’incontro con il massimo dell’impegno per confermare l’ottimo piazzamento in ottica Playoff Promozione, che, già dal prossimo fine settimana, offriranno la possibilità di staccare il secondo pass per la massima serie. Assenti fra le file trentine, la lungodegente Martina Stocco e la schiacciatrice Francesca Michieletto. In stagione, le due squadre si sono affrontate in semifinale di Coppa Italia Serie A2, con le giallorosse vincenti per 3-1. Giuseppe Cuccarini parla così del match: “Davanti ai nostri tifosi intendiamo chiudere la stagione nella maniera migliore così come l’abbiamo portata avanti per tutto l’anno. Credo che sia il motivo di fondo della partita di domani. Giocano due squadre che hanno poco da chiedere: noi siamo i primi, già promossi, e loro i secondi indiscussi, e dopo questa partita la classifica non cambierà con qualsiasi risultato. Sia noi che Trento cercheremo di dare ciascuno il proprio massimo per fare la partita migliore. Sono sicuro che il pubblico assisterà a una bella partita"“La trasferta a Guidonia contro Roma è una buona opportunità per mantenere alto il ritmo ed il livello di gioco in vista dei Playoff - dichiara l’allenatore dell’Itas Trentino, Stefano Saja - : ancora non sappiamo chi sarà la nostra avversaria, ma di certo sarà una sfida ad alto coefficiente di difficoltà. Ben venga dunque confrontarsi con una squadra che quest'anno ha vinto tutto. Noi le affronteremo a viso aperto come è successo già in semifinale di Coppa Italia: in quell'occasione non siamo riusciti a portare a casa il risultato, nonostante avessimo offerto una buona prestazione”.

Ultimo atto della stagione della BSC Materials Sassuolo, che domenica chiuderà il suo campionato tra le mura amiche del Pala Paganelli. Dalle 17.00, capitan Dhimitriadhi e compagne ospiteranno l'Ipag S.lle Ramonda Montecchio nel match valido per la sesta giornata di Pool Promozione. Con la salvezza in tasca, ma senza più l’ambizione di prendere parte ai Playoff Promozione, l’obiettivo in casa BSC Materials è quello di chiudere al meglio la propria stagione. Può invece ancora sperare di qualificarsi Montecchio: le vicentine occupano al momento il sesto posto in classifica, ma hanno gli stessi punti (53) di Talmassons quinto e Busto Arsizio settimo, che proprio nell’ultimo turno si affronteranno nell’anticipo del venerdì sera. Servirà che le friulane non vincano da tre punti e, conseguentemente, ottenere il bottino pieno in Emilia per ottenere l'accesso ai playoff. A fare il punto della situazione in casa BSC è coach Maurizio Venco“Viviamo questo ultimo impegno stagionale senza pensieri: l’obiettivo è chiudere al meglio un anno particolare, difficile ma molto bello. Nel corso della Regular Season secondo me abbiamo saputo esprimere la pallavolo più bella dei due gironi; siamo arrivati alla Pool Promozione stanchi e soprattutto in pochi, quindi abbiamo sofferto. Però quello che stiamo per chiudere è un anno da Playoff, e arriviamo all’ultima partita con la consapevolezza di aver lanciato due giovani talenti che a mio parere arriveranno presto in Serie A1”.  “È inutile nasconderci che quella di domenica sarà una partita decisiva – sottolinea Mario Fangareggi, secondo coach di UVMM -. Possiamo ancora pensare di proseguire e andare ai playoff, anche se so, per esperienza, che è difficile fare calcoli o ipotesi sui risultati delle altre partite. Noi abbiamo le nostre chance, che passano inevitabilmente attraverso una vittoria, e perciò ci stiamo preparando perché con Sassuolo noi dobbiamo fare la nostra parte e quello che accadrà sugli altri campi ci interessa relativamente poco. La partita sarà comunque difficile, perché è vero che Sassuolo ha registrato vari problemi fisici durante l’anno, ma è vero anche che è arrivato a questo livello mettendo spesso in difficoltà le altre squadre. Noi dovremo riuscire a contrastarlo imponendo il nostro gioco e mantenendo la continuità, come abbiamo fatto nell’ultima partita contro Mondovì”.

Si chiuderà in casa questa Pool Promozione per l’Itas Ceccarelli Martignacco. Nell’ ultima giornata di questa fase, infatti, la squadra di coach Marco Gazzotti calcherà il proprio terreno per affrontare l'LPM BAM Mondovì, rimasta fuori dalla corsa playoff dopo l'ultima sconfitta contro Montecchio. Nulla da chiedere alla classifica per Martignacco, che chiuderà la pool al terzultimo posto con 48 punti, frutto di 15 successi e 10 sconfitte. L’intervistata del prepartita è Linda Cabassa, un'under che ha saputo rispondere sempre presente quando chiamata in campo da coach Marco Gazzotti"Penso che questo campionato sia andato molto bene dato che abbiamo raggiunto gli obbiettivi chiesti dalla società e non solo dato che poi siamo riusciti pure ad andare avanti. Mi sento molto cresciuta a livello tecnico migliorata su molti fondamentali soprattutto la ricezione. Sarà bello giocare l'ultima partita davanti al nostro pubblico, che per tutto l'anno ci ha sostenuto al meglio". Nessuna dichiarazione per la squadra piemontese, che nonostante i 52 punti, non potrà concorrere per l'accesso ai Playoff Promozione per via del peggior quoziente vittorie nei confronti di Talmassons e Montecchio e del peggior quoziente set nei confronti di Busto Arsizio. 

La Valsabbina Millenium Brescia, caricata dal successo interno con Talmassons (3-1) che ha regalato la matematica certezza dei playoff per giocarsi la promozione in A1, vuole proseguire il momento positivo affrontando l'Omag-Mt San Giovanni in Marignano. La formazione romagnola precede di due lunghezze (61 contro 59) le bresciane, che in caso di vittoria da tre punti la scavalcherebbero, strappando la terza posizione della classifica. La squadra bresciana avrebbe il fattore campo favorevole nel primo turno dei Playoff Promozione, che vedrà le due formazioni in gara domenica ritrovarsi faccia a faccia la settimana successiva. Uno scontro che è un remake della finale di Coppa Italia di Serie A2 dello scorso anno quando furono le giallonere a trionfare. A commentare la sesta e ultima giornata della sesta fase è l'attaccante di posto 4 Bianca Orlandi"La vittoria contro Talmassons ci ha matematicamente consentito l’accesso ai playoff,  la partita di domenica significherebbe per noi scalare una posizione e tutti i vantaggi che ne conseguono. Mi auguro una partita che possa mettere in luce il lavoro che stiamo facendo, che ad oggi ci ha permesso di essere dove siamo". Questo il commento di Giulia Saguatti“La partita con Brescia è un match di altissimo livello, come d’altra parte sono tutte le gare della Pool Promozione. Per noi sarà un test molto importante anche in vista dei Playoff. Giocheremo concentrate, come al solito, cercando di portare a casa il risultato che ci consentirebbe, così, di affrontare le gare più importanti della semifinale in casa nostra, che per l'occasione sarà il Play Hall di Riccione”.

POOL SALVEZZA
Superato l’ostacolo Anthea Vicenza al tie-break, la D&A Esperia Cremona riprende la marcia verso la salvezza affrontando tra le mura amiche del PalaRadi la Seap-Sigel Marsala, allenata da coach Eraldo Buonavita. Le isolane, provenienti da alcune sconfitte (ultima delle quali quella contro la capolista Albese, ndr), vogliono mantenere viva la speranza salvezza, obiettivo ad oggi distante undici punti, nonostante i ranghi ridotti del roster ma con una nuova palleggiatrice in squadra: la lussemburghese Julie Teso si è di recente aggiunta al gruppo siciliano ed ha esordito nella gara del 2 aprile contro Montale. A fare il punto in casa D&A, è il turno di Kadi Kullerkann“La gara contro Vicenza è stata un giro sulle montagne russe, ma sono davvero felice che alla fine l’abbiamo spuntata noi. Tuttavia, spero che noi come squadra potremo dar vita a delle performance più costanti nel girone di ritorno della pool salvezza. La partita contro Marsala si prospetta una battaglia difficile, credo che sia una squadra migliore rispetto alla posizione che occupa ora in classifica. Non ci sono gare semplici per noi, dobbiamo essere estremamente concentrate di volta in volta su ognuna di esse”. In casa Marsala c'è coach Buonavita"Dovremmo pure per questa partita convivere con l'emergenza indisponibili. C'è chi sta recuperando meglio rispetto ad un'altra, ma ancora non si conosce di nessuna claudicante una data realistica del rientro in campo. Ci alleniamo al massimo delle nostre possibilità ora con l'integrazione della palleggiatrice Teso che ha portato nuove soluzioni da offrire alla squadra. Nelle partite in trasferta finora non ne è andata bene una ma non possiamo troppo generalizzare perché ogni volta è quella giusta per uscire vittoriosi dagli scontri salvezza"

Prima di ritorno della Pool Salvezza per la Desi Shipping Akademia Messina che ospiterà al Palazzetto Polivalente della Cittadella Sportiva Universitaria la Orocash Lecco, compagine che occupa attualmente la seconda posizione della graduatoria. Match di fondamentale importanza per le ragazze allenate da Coach Fabio Bonafede, attese da un ultimo importantissimo mese durante il quale saranno chiamate a giocare sei vere e proprie finali per tentare di raggiungere il sogno salvezza. All’andata, al Pala Al Bione Lecco vinse con un secco 3-0. Ma c'è voglia di rivalsa come sottolinea anche Peppe Venuto, d.s. del team messinese: “Siamo al rush finale: da qui in avanti ci aspettano sei finali che dobbiamo provare a vincere per dare continuità anche agli ultimi risultati importanti che abbiamo portato a casa. All’andata non è stata una delle nostre migliori prestazioni e siamo usciti da quella partita un pò con le ossa rotte. Però da lì in avanti per noi è stato un crescendo di prestazioni e risultati, quindi già dal match contro Lecco cercheremo di trovare continuità”“Sicuramente iniziamo questa fase sapendo che è la fase finale, pertanto non potremo avere momenti di appello o di rivincita. Sappiamo bene che tutte le squadre impegnate hanno dato sempre il massimo. Sicuramente stiamo lavorando al meglio e abbiamo rispolverato alcuni meccanismi messi da parte nel corso delle fasi del campionato. L’aspetto agonistico lo vedremo domenica a Messina. Tutta la squadra sarà orientata a conquistare più punti possibili” ha spiegato invece per Lecco Gianfranco Milano.

L'Anthea Vicenza Volley chiama a raccolta il pubblico per il match di domenica alle 17 al palazzetto di via Goldoni contro il Club Italia, primo atto del girone di ritorno della Pool Salvezza. All'andata a Milano la squadra di Ivan Iosi cedette in tre set non riuscendo a contrastare la formazione delle promesse federali. Ora Cheli e compagne vogliono riscattare il ko e incamerare punti pesanti sulla salvezza, difendendo almeno il punto di vantaggio sulla linea di galleggiamento rappresentata dal sesto posto occupato da Montale. Le parole di coach Iosi"È un match determinante e siamo consci del peso specifico di questa gara. Partire in modo diverso rispetto all'andata potrebbe reindirizzare i nostri passi. Fin da martedì abbiamo cercato di preparare questo match, lavorando sui punti di forza del Club Italia, sulle loro caratteristiche e sulle singole situazioni. Alla squadra ho cercato di trasmettere due concetti: non guardare indietro, ma avanti in ogni partita che ci aspetti, al di là di un risultato positivo o meno di quella prima. Forse non saremo il roster migliore, ma forse quelli che lavoreranno di più, si alleneranno di più e saranno più motivati". “Quello di sabato è stato sicuramente un successo importante per noi – commenta la schiacciatrice Caterina Peroni – . Lo scorso weekend il nostro gioco ha funzionato bene e siamo riuscite ad approcciare il match con il giusto spirito. Con Vicenza sarà sicuramente una partita impegnativa. Da tutte e due le parti ci sarà tanta voglia di vincere: noi vogliamo bissare il successo dell’andata e loro avranno invece voglia di riscattarsi. Mi aspetto una partita tirata, ma sono sicura che potremo fare bene: dovremo essere brave a comunicare tra di noi e ad aiutarci se dovessero presentarsi delle difficoltà”.

All'andata, la sfida tra Emilbronzo 2000 Montale e Assitec Volleyball Sant'Elia fu molto combattuta, con la squadra guidata da coach Gagliardi capace di spuntarla in casa dopo un sofferto tie-break. Domenica il match di ritorno, con le modenesi di coach Ghibaudi pronte per cancellare la sconfitta dell'andata e riprendersi il quinto posto che significa salvezza, al momento occupato da Vicenza a +1. Commenta l'incontro Giulia Bozzoli“Dobbiamo riscattarci dopo la partita di domenica e portare a casa punti che sono fondamentali per noi. Ci stiamo allenando bene, ci crediamo e ognuno di noi darà il suo contributo massimo alla squadra. Dopo lo stop per la rottura al polso grazie allo staff e alla squadra che è sempre meravigliosa e d'aiuto in campo sono riuscita a ritagliarmi un po' di spazio e spero di dare un contributo positivo quando verrò chiamata”. “All'inizio del girone di ritorno la lotta per il quinto posto è ancora aperta. In quest’ottica- ha detto Chiara Costagli, schiacciatrice dell’Assitec Volleyball - la gara contro Montale rappresenta per noi un passaggio fondamentale, sappiamo bene che è una squadra che non molla mai soprattutto quando ha a suo favore il fattore campo. La formula dei del pool salvezza fa sì che tutte le squadre siano a caccia di punti, fondamentali per raggiungere l’obiettivo della permanenza in Serie A. Questo dice da sé che tipo di partita ci aspettiamo di giocare"

Altri tre punti nel mirino per avvicinarsi all'obiettivo stagionale: difendere la A2. È questa la missione della Chromavis Eco DB Offanengo, che domenica inizierà il girone di ritorno della Pool Salvezza ospitando alle 17 al PalaCoim la 3M Perugia allenata dall'ex Guido Marangi. Le umbre (già battute 3-0 all'andata in trasferta) sono matematicamente retrocesse in B1, mentre Offanengo è attualmente seconda a braccetto con Lecco e Cremona, a +5 dalla zona salvezza occupata in questo momento da Montale. Le neroverdi di Giorgio Bolzoni sono reduci dalla brillante affermazione della domenica di Pasqua, dove - sempre tra le mura amiche - era arrivato il 3-0 contro Sant'Elia che aveva riscattato prontamente l'unico ko della pool salvezza sul campo di Messina. "È importante - commenta coach Bolzoni  proseguire sulla strada che stiamo percorrendo, non perdere attenzione. Perugia è già retrocessa matematicamente e proprio per questo non ha nulla da perdere: questo è il pericolo principale. Stiamo esprimendo una bella pallavolo, abbiamo caratteristiche che possono dar fastidio alle avversarie, ma dal momento che non facciamo il nostro gioco possiamo incorrere nella sconfitta. Sono fiducioso perché la squadra, per esempio domenica scorsa contro Sant'Elia, ha dimostrato di avere nel proprio motore una marcia in più". "Dobbiamo cercare - le parole del tecnico delle umbre Guido Marangi di onorare il campionato e di toglierci qualche minima soddisfazione anche a fronte della retrocessione. Non dobbiamo entrare in partita remissivi, puntando magari anche sulla mente un po' più leggera. Offanengo? L'ho visto bene in questo girone; a parte la striscia di risultati positivi, interrotta solo dal ko di Messina. Soprattutto tra le mura amiche, la Chromavis Eco DB può contare sull'uomo in più: i tifosi sugli spalti, un fattore che nel mio primo anno a Offanengo ho visto quanto fosse determinante".

SERIE A2
POOL PROMOZIONE
6° GIORNATA
Venerdì 14 aprile ore 20.00

Cda Talmassons - Futura Giovani Busto Arsizio Arbitri: Clemente-Sabia
Sabato 15 aprile ore 18.00
Volley Soverato - Volley Hermaea Olbia Arbitri: Capolongo-Stancati
Domenica 16 aprile ore 17.00
Roma Volley Club - Itas Trentino Arbitri: Stellato-Angelucci
Bsc Materials Sassuolo - Ipag S.Lle Ramonda Montecchio Arbitri: Nava-Di Lorenzo
Itas Ceccarelli Martignacco - Lpm Bam Mondovi' Arbitri: Sessolo-Testa
Omag-Mt San Giovanni In M.No - Valsabbina Millenium Brescia Arbitri: Mesiano-Grossi

POOL SALVEZZA
1°GIORNATA DI RITORNO
Sabato 15 aprile ore 16.00

D&a Esperia Cremona - Seap-Sigel Marsala Arbitri: Mannarino-Pescatore
Domenica 16 aprile ore 15.00
Desi Shipping Akademia Messina - Orocash Lecco Arbitri: Scarfò-Pecoraro
Domenica 16 aprile ore 17.00
Anthea Vicenza Volley - Club Italia Arbitri: Somansino-Candeloro
Emilbronzo 2000 Montale - Assitec Volleyball Sant'Elia Arbitri: Traversa-Cecconato
Chromavis Eco Db Offanengo - 3m Pallavolo Perugia Arbitri: Lanza-Dell'Orso
Riposa Tecnoteam Albese Volley Como  

LE CLASSIFICHE
POOL PROMOZIONE

Roma Volley Club 78 (24 – 1); Itas Trentino 71 (23 – 4); Omag-Mt San Giovanni In M.No 61 (19 – 6); Valsabbina Millenium Brescia 59 (20 – 7); Cda Talmassons 53 (17 – 8); Ipag S.Lle Ramonda Montecchio 53 (17 – 8); Futura Giovani Busto Arsizio 53 (17 – 10); Lpm Bam Mondovi’ 52 (17 – 10); Bsc Materials Sassuolo 50 (17 – 10); Itas Ceccarelli Martignacco 48 (15 – 10); Volley Soverato 37 (12 – 13); Volley Hermaea Olbia 31 (11 – 16).

POOL SALVEZZA
Tecnoteam Albese Volley Como 40 (14 – 13); Orocash Lecco 33 (11 – 16); Chromavis Eco Db Offanengo 33 (11 – 16); D&a Esperia Cremona 33 (10 – 17); Anthea Vicenza Volley 29 (10 – 16); Emilbronzo 2000 Montale 28 (10 – 17); Desi Shipping Akademia Messina 23 (7 – 19); Assitec Volleyball Sant’Elia 23 (6 – 20); Seap-Sigel Marsala 18 (6 – 20); Club Italia 16 (5 – 22); 3m Pallavolo Perugia 10 (3 – 23).

Sigla.com - Internet Partner