Servono regole chiare, serve la volontà di applicarle

12/04/2010

Tay Aguero è nel mirino delle squadre russeTay Aguero è nel mirino delle squadre russe
Tay Aguero è nel mirino delle squadre russe
Sono scattati i play off scudetto numero 27 della pallavolo femminile in mezzo a un bel casino, non c’è che dire.

INSURREZIONE COLLETTIVA. Molte cose le sapete già, proviamo comunque a riassumerle: la Giunta Esecutiva Federale ha deciso di non sanzionare punti di penalizzazione a Perugia e ad Aprilia (leader della A2 ormai promossa anche matematicamente, anche domenica ha vinto 3-0, questa volta a Vicenza) dopo che sono stati rilevate dal Giudice Sportivo irregolarità amministrative da parte di queste due società. Le altre si sono arrabbiate, e molto, chiedendo nell’assemblea svoltasi lunedì a Milano l’applicazione delle regole. Del resto, quando esiste un regolamento deve essere applicato, altrimenti perché lo si fa? Pare essere arrivato – finalmente – il momento del "redde rationem”, con qualcuno così indignato da minacciare la chiusura, Piacenza e Busto Arsizio su tutte (due società serie e sane). Giovanni Rebecchi e Gianpaolo Rizzi, duo al comando della società emiliana, hanno detto che il campionato è stato inficiato da chi non ha rispettato le regole e non vogliono continuare l'attività, lo sponsor Yamamay sta meditando serimente sul da farsi, non identificandosi in un movimento dove ognuno fa quello che vuole quando vuole. La ha detto chiaramente al microfono di Sky Sport il general manager della società bustocca Massimo Aldera interpretando il pensiero dell'avvocanto Francesco Pinto, amministratore delegato della Inticom. Forse è arrivato il momento dei fatti, dopo che per tanti anni si è solo parlato, soprattutto dietro le quinte…

DOVE FINISCE TAI? Intanto nelle prime sfide degli ottavi di finale Pavia ha regolato al tie break 15-13 Busto Arsizio, mentre Novara ha espugnato il campo di Castellana Grotte: il retourn match tra Yamamay e Riso Scotti si giocherà martedì sera, mentre quello tra Asystel e CGF Recycle andrà in scena mercoledì sera (ore 20.15, diretta Sky Sport 2). Chi la spunterà se la vedrà rispettivamente con Scavolini Pesaro e Carnaghi Villa Cortese la settimana prossima (in semifinale sono già approdate Urbino-Jesi e Bergamo-Perugia). Ne vedremo delle belle, potete starne certi. Intanto si sussurra di importanti mosse di mercato, con Tai Aguero e Carolina Costagrande nel mirino delle società russe, pronte ad offrire cifre da capogiro. Il campionato italiano perderà presto queste due stelle?

MONDIALE FEMMINILE 2014 IN ITALIA. Intanto è arrivata a Punta Cana, nella Repubblica Dominicana (dove è in corso la riunione del board della Federazione Internazionale) la conferma ufficiale del conferimento alla Federazione Italiana Pallavolo dell’organizzazione del Campionato del Mondo femminile del 2014. Una bellissima notizia per tutto il movimento, che nonostante il caos casalingo, gode ancora di incredibile considerazione a livello internazionale. Sarà di certo un grande evento, così come si preannuncia eccezionale pure la rassegna iridata maschile che scatterà a Milano il prossimo 24 settembre. Nella speranza di poter contare su una squadra ancora competitiva come quella sulla quale può fare affidamento oggi il ct Massimo Barbolini (che sabato commenterà per Sky Sport la Final Four di Coppa Italia a Rimini).

TUTTO RINVIATO A LODZ. Il grave lutto che ha colpito la Polonia, con la tragedia aerea nella quale sono morti a Mosca il presidente Lech Kaczynski e altre 95 persone, ha correttamente indotto la Cev a rinviare la Final Four di Champions League. Nulla di fatto dunque a Lodz, dove Trento doveva difendere il trofeo conquistato lo scorso anno a Praga. Forse si giocherà sabato 1 e domenica 2 maggio: per la squadra di Rado Stoychev, che quest’anno ha già vinto Mondiale per Club e Coppa Italia, significherebbe ovviamente fare gli straordinari in quanto pochi giorni dopo, nel caso in cui dovesse riuscire a superare Macerata in semifinale, dovrebbe giocare il V-Day a Bologna. Un bell’handicap senza dubbio, anche se – volendo vedere il bicchiere mezzo pieno – per quei giorni dovrebbe essere recuperato il palleggiatore brasiliano Raphael, per cercar di regalare alla nostra pallavolo un fantastico tris dopo i trionfi di Cuneo in Coppa Cev e di Perugia in Challenge Cup (e nonostante questa vittoria il presidente umbro Claudio Sciurpa non ha confermato per il prossimo anno il suo allenatore Vincenzo di Pinto, reo di non essersi presentato a Taranto nella penultima giornata di campionato per preparare la rassegna continentale). Ovviamente Trento non è daccordo con l'ipotesi di inizio mese, e spera che il presidente della Cev Mayer decida invece di organizzare la Final Four sabato 15 e domenica 16 maggio.

BRINDISI PER TREVISO E MACERATA. La Sisley e la Lube Banca Marche hanno chiuso in quattro partite il discorso-quarti con Monza e Modena, qualificandosi per le semifinali scudetto nelle quali dovranno vedersela rispettivamente con Trento e Cuneo a partire da domenica 18 aprile. Due bellissimi faccia a faccia, incerti ed equilibrati, che si giocheranno al meglio delle cinuqe partite. Con un piccolo scudetto già assegnato alla squadra di Mauro Berruto, principale sorpresa dell’anno: i tifosi di Montichiari hanno fatto domenica le scuse ufficiali per averla trascurata dopo il trasferimento in Brianza voluto dal defunto presidente Marcello Gabana. Una bella soddisfazione, nella speranza che la figlia Silvia decida di continuare con il volley di vertice. Nei play off promozione, Padova ha regolato Città di Castello e adesso se la vedrà con la temibile Castellana Grotte nei quarti, mentre tutto è ancora aperto tra Ravenna e Cavriago: una vittoria per parte e sfida decisiva giovedì sera alle 20.30. Chi la spunterà se la vedrà poi con Bologna. Un lungo cammino che assegnerà dopo un mese di battaglie l’unico posto disponibile per la serie A1.

Buona pallavolo a tutti!

P.S. Sta finalmente arrivando il caldo dopo un inverno interminabile e si avvicina la frenetica attività dell’Eurocamp di Cesenatico: se volete che i vostri figli si divertano all’insegna dello sport e della pallavolo in particolare, sapete dove indirizzarli.
Sigla.com - Internet Partner