Simo-Pekka Olli a Vibo

01/11/2011

Simo-Pekka OlliSimo-Pekka Olli
Simo-Pekka Olli
È Simo-Pekka Olli il nuovo secondo palleggiatore della Tonno Callipo Vibo. L’atleta finlandese, subentrato in seguito alla defezione di Lorenzo Bonetti, approda in Calabria con un curriculum di tutto rispetto. Nazionale finlandese, conosce il campionato italiano per aver militato a Padova, in A1, e a Bergamo e Isernia, sua società di provenienza, in A2. Olli non è il primo giocatore del paese scandinavo a militare nella formazione giallorossa ancora memore delle entusiasmanti esperienze vissute con Sammelvuo e Shumov.
204 centimetri, classe 1985, nato a Varkaus, Olli ha iniziato giovanissimo come schiacciatore per poi diventare palleggiatore. E' cresciuto nel Koutaneen. Nel suo ruolino vanta numerose presenze in nazionale a partire dal 2005, anno in cui la Finlandia arrivò seconda in European League e Olli venne premiato come miglior palleggiatore. Nel 2007, agli Europei di Mosca, si è classificato al quarto posto con la nazionale allenata da coach Mauro Berruto.
È lui l’uomo su cui la società del presidente Pippo Callipo ha deciso di puntare per rimediare all’inaspettata partenza del secondo palleggiatore. Ma non si tratta certo di un ripiego, visto che con Olli aumenta ancor di più il tasso di qualità del roster giallorosso.
Come conferma il direttore sportivo Francesco Prestinenzi: «La società si è trovata nella necessità improvvisa di rimediare all’addio, inaspettato quanto incomprensibile, di Lorenzo Bonetti, avendo il secondo palleggiatore bergamasco deciso di fare ritorno a casa. Si è trattato di una situazione alla quale non eravamo preparati e che ci ha creato qualche problema. Alla fine, però, si è risolto tutto per il meglio con l’ingaggio di un atleta esperto come Olli. Siamo, perciò, molto soddisfatti di averlo tra di noi, perché si tratta di un atleta di sicuro valore che certamente non mancherà d’integrarsi alla perfezione nel gruppo e di ben figurare in questo campionato».
Sigla.com - Internet Partner