Simon Hirsch a Prata di Pordenone

20/01/2023

Un pezzo da novanta per la Tinet Prata di Pordenone in vista della fase decisiva del campionato di Serie A2: i “Passerotti” si rinforzano con l’opposto tedesco Simon Hirsch, proveniente direttamente dalla Champions League. Il giocatore teutonico, infatti, ha disputato la prima parte della stagione nell’Hebar Pazardzhik, squadra bulgara allenata da Camillo Placì, dove è stato sostituito da Giulio Sabbi. Hirsch, classe 1992, è una vecchia conoscenza del campionato italiano: ha giocato in Superlega con le maglie di Vibo Valentia, Milano, Monza, Cisterna e Sora, mettendo a segno un totale di 1650 punti nel nostro paese (nel 2015-2016 fu nono nella classifica dei migliori realizzatori).
L’opposto sarà a disposizione già sabato 21 gennaio, quando la Tinet Prata, dopo le belle e convincenti prove con Bergamo e Reggio Emilia che hanno portato in dote 6 punti, i gialloblù di Dante Boninfantetenteranno il tris ospitando la Kemas Lamipel Santa Croce, seconda in classifica con 30 punti all’attivo. Un’operazione di certo non semplice, ma i Passerotti possono contare sul precedente favorevole all’andata. I toscani, però, sono apparsi rivitalizzati dall’arrivo dell’esperto palleggiatore Manuel Coscione, che Prata ha già affrontato quest’anno con la casacca di Ravenna.
“Sono molto contento per questa chance – racconta Hirsch – ho trovato subito il feeling con la squadra e anche con Dante, che conosco ormai da qualche anno per averci giocato assieme a Latina. Sono pronto a scendere in campo perché arrivo direttamente dal massimo campionato bulgaro. Sono molto carico e non vedo l’ora di poter dare il mio contributo alla squadra. Mi hanno parlato bene dell’ambiente di Prata. Sono appena arrivato, ma sono già molto curioso di conoscere tutta la società, la città e soprattutto il pubblico“.
Ad introdurre tecnicamente la gara e a raccontare lo stato d’animo dei ragazzi della Tinet è Michal Petras che nella scorsa gara a Reggio Emilia è stato il top scorer: “La scorsa settimana abbiamo fatto una bella partita, se escludiamo il black out del secondo set. Sul turno di servizio del loro palleggiatore Sperotto abbiamo commesso tanti errori, ma poi siamo stati molto bravi a restare in partita e a portare a casa tre punti, anche perché sappiamo che la classifica è molto corta“. 
“Sabato ci aspettiamo una partita tosta – continua lo slovacco – perché loro sono una squadra di qualità, con ottimi giocatori. Fortunatamente sappiamo che in casa siamo capaci di vincere con tutti e per questo aspettiamo il supporto di tutto il nostro pubblico“.
Sigla.com - Internet Partner