Sitting Volley Europei: grande esordio azzurro, battuta l'Ucraina 3-0

15/07/2019

A Budapest grande esordio della nazionale italiana femminile nel Campionato Europeo di Sitting Volley. Le azzurre di Amauri Ribeiro con un secco 3-0 (25-21, 25-13, 25-19) hanno avuto la meglio sull'Ucraina, portandosi al comando della pool B.
L'Italia, reduce dal quarto posto al Mondiale 2018, dopo un avvio combattuto è riuscita nel primo set a staccare le avversarie. Molto diverso l'andamento dei parziali successivi, le azzurre hanno dominato le ucraine e si sono andate a prendere una meritatissima vittoria.         
Domani le ragazze di Amauri Ribeiro torneranno in campo per affrontare nella 2a giornata la Gran Bretagna (ore 11.15).    
GIULIA ARINGHIERI: "Dietro a questa vittoria ci sono molti sacrifici e allo stesso tempo tanta passione e unione, due elementi che caratterizzano la nostra squadra.
Siamo arrivate a questo appuntamento dopo settimane di duro lavoro, ci tenevamo tantissimo a esordire con una bella prestazione. Iniziare il torneo con un successo era fondamentale, sono contento perché siamo state in grado di esprimere le nostre qualità ed è arrivato un bellissimo 3-0".

STREAMING - Tutte le partite degli europei saranno trasmesse in diretta streaming sul canale YouTube Para Volley Europe.
Le 12 azzurre: Giulia Aringhieri, Flavia Barigelli, Raffaella Battaglia, Giulia Bellandi, Silvia Biasi, Francesca Bosio, Eva Ceccatelli, Sara Cirelli, Sara Desini, Francesca Fossato, Roberta Pedrelli, Alessandra Vitale
La composizione delle Pool            
Pool A: Ungheria, Slovenia, Croazia, Germania   
Pool B: Russia, Finlandia, Ucraina, Italia, Gran Bretagna
Risultati e calendario della fase a gironi    
Pool B 

15/7: Finlandia-Gran Bretagna 3-0, Ucraina-Italia 0-3, Russia-Finlandia (ore 15.45), Gran Bretagna Ucraina (ore 17.30).     
16/7: Ucraina-Russia (ore 9.30), Italia-Gran Bretagna (ore 11.15), Russia-Italia (ore 17.30)
17/7: Finlandia-Ucraina (ore 10), Italia-Finlandia (ore 17.30), Gran Bretagna-Russia (ore 17.45)
Pool A
15/7: Slovenia-Germania (ore 13.30), Croazia-Ungheria (ore 17.45)
16/7: Germania-Croazia (ore 15), Ungheria-Slovenia (ore 18)     
17/7: Slovenia-Croazia (ore 15.45), Ungheria-Germania (ore 18)
La formula   
Nei Campionati Europei 2019, le nove formazioni partecipanti sono state divise in due pool: quella dove sono state inserite le azzurre sarà composta da cinque squadre, mentre la pool A da quattro. In quest’ultima dunque, non verrà eliminato nessuno dopo la fase a gironi: l’unica formazione che non otterrà l’accesso ai quarti di finale sarà infatti la quinta della pool B.     
Dopo la prima fase, le otto squadre rimaste in gara si affronteranno nei quarti di finale incrociati secondo il seguente schema: 1A - 4B, 1B - 4A, 2B - 3A, 2 A - 3 B.   
Le quattro vincitrici disputeranno le gare che assegneranno le medaglie. Le quattro formazioni che non riusciranno a staccare il pass per le semifinali e la quinta del girone B si affronteranno per stabilire la classifica dal 5° al 9° posto.
Sigla.com - Internet Partner