Spadoni, Cosi e Ceron a S.G. Marignano

16/06/2020

La Omag completa anche “il centro” con il gradito ritorno di Sofia Spadoni e l’ingaggio di Francesca Cosi e Sara Ceron.
Sofia Spadoni, classe ‘96, muove i primi passi della carriera nella sua città natale, Pesaro, dove conquista la promozione in serie A2. Approda a San Giovanni in Marignano nella stagione 2015/2016 e si mette subito in mostra con il suo colpo migliore: la fast. Si rende così protagonista, e, contro ogni pronostico, conquista ancora una promozione in A2 con l’allora Battistelli. L’anno successivo si trasferisce in Piemonte dove milita, per tre stagioni in serie B1, nella Lilliput di Settimo Torinese sfiorando anche qui la promozione in A2 (finale play off persa contro il Sassuolo). L’anno scorso ha vestito la maglia della pallavolo teatina di Chieti. Sofia è una giocatrice giovane ma già di grande esperienza, e torna a San Giovanni per l’esordio nella categoria superiore. Bentornata Sofia.
Sofia commenta il suo ritorno:
“Torno a San Giovanni, in una società a me cara, dove ho vissuto uno dei momenti più belli della mia carriera. Sono emozionata al solo pensiero di fare il mio esordio in serie A proprio qui. Non vedo l’ora di ricominciare, mi è mancata tanto la pallavolo in questi mesi e ho voglia e bisogno di tornare in palestra a lavorare. Dopo tanti anni di B1, per me questo sarà un anno importante, nel quale mi confronterò con una categoria superiore e con giocatrici molto forti. Vorrei dimostrare a me stessa di potercela fare. Ringrazio Stefano Manconi e l’allenatore Stefano Saja per avermi dato questa opportunità che sfrutterò al massimo. Saluto tutti i tifosi, che spero di rivedere al più presto!”
Da Trento arriva Francesca Cosi. Classe 2000, cm 187 di altezza. Nata a Cento, in provincia di Ferrara, la Cosi muove i primi passi al San Pietro Volley, prima di spostarsi per due anni all’Idea Volley Bologna, società con la quale partecipa alle categorie giovanili e alla serie D. Le sue qualità tecniche e fisiche le permettono di entrare nel mirino degli osservatori dell’Imoco San Donà. Con la formazione veneziana, oltre al campionato di categoria, gioca la serie B1 il primo anno e la serie B2 il secondo, centrando la promozione in B1. Francesca si mette in luce nella Sigel Marsala alla prima esperienza in serie A2 da titolare, e lo scorso anno si è fatta “trovare pronta” a dare il cambio a Fondriest e Furlan nella Delta Informatica Trentino conquistando la coppa Italia proprio contro la Omag.
E Francesca ci dice:
“Dopo quattro anni passati a giocare da nord a sud dell’Italia tornare nella mia regione d’origine è davvero un onore. Inoltre vestire la maglia della Omag Consolini Volley rappresenta per me un forte stimolo, in quanto ho avuto spesso la possibilità di giocare contro questa forte società e sapere di poter farne parte mi incentiva ancora di più. Peraltro sono certa che il supporto dei tifosi non mancherà, dunque non vedo l’ora di poter iniziare e conoscere la squadra, lo staff tecnico, la dirigenza ed i tifosi!”
Chiude la terna Sara Ceron.
Nata a Padova il 4 luglio 1993, laureata in psicologia, Sara è cresciuta nel settore giovanile del Vicenza Volley. Giovanissima è passata al Saugella Monza (B1), cui segue il salto in A2 al Promoball Mazzano ed al Sudtirol Bolzano. Stagioni positive che le valgono la chiamata a Forlì in A1 nel 2014-15, stagione sfortunata per lei che subisce un grave infortunio al crociato. Rimane a Forlì anche l’anno successivo in serie A2. Nel 2016 è in serie B1 con Trieste e nel 2017 con Pisogne sempre in B1. Nel 2018 viene ingaggiata dal Talmassons e conquista la promozione in A2 e nel 2019 è una delle centrali titolare della squadra Friulana.
Anche Sara manda un saluto:
“Sono contenta e soddisfatta di essere stata cercata da una società che l’anno scorso ha dimostrato di meritare il posto che occupava in classifica. Nonostante sia un’annata di ripartenza, con tutte compagne nuove, sono fiduciosa che la bella armonia in campo e sugli spalti, che ricordo con piacere da avversaria, si ripeterà anche quest’anno. Ho parlato con l’allenatore e ho sentito grande entusiasmo e voglia di crescere insieme e questo mi rende molto felice di cominciare in questa nuova squadra e di giocare insieme di nuovo alla mitica Virgi. Vi aspettiamo numerosi e rumorosi alle nostre partite, a presto, Cerry”.
Sigla.com - Internet Partner