Sport Paralimpico, con Aics la Champions League di volley per atleti sordi

02/11/2017

Sport Paralimpico, con Aics la Champions League di volley per atleti sordi
Si giocherà a Bergamo, dal 23 al 25 novembre prossimi, la Champions League di volley per atleti sordi, grazie al supporto tecnico di Aics: l’appuntamento sportivo verrà presentato in Comune a Bergamo il prossimo 11 novembre, ma intanto è già noto che saranno venti le squadre destinate a fare molto rumore sui quattro campi da gioco, coniugando la sana competizione all’insegna del divertimento con l’impegno per il sociale. Dunque, a due anni dall’Eurocup di pallacanestro, Bergamo si appresta ad ospitare un’altra manifestazione sportiva riservata ad atleti non udenti: la quarta edizione della Deaf Volley Champions League avrà come vedette due rappresentanti della pallavolo bergamasca: Ilaria Galbusera, di Sorisole, e Mirko Bolis, di Zanica, reduci dalle Deaflympics di Samsun in Turchia nelle quali hanno ottenuto rispettivamente il secondo e il sesto posto con la maglia della Nazionale italiana.
I due tesserati di Excelsior e Capriate San Gervasio, abili e arruolati per l’occasione con la Lodovico Pavoni di Brescia e il Gruppo Sportivo Sordi di Ancona, sono i capifila di una competizione di respiro internazionale organizzata dalla Federazione Sport Sordi Italia, da Esatour, dall’Unione Sportiva Sordi Bergamo e dall’Accademia Allenatori sotto l’alto patrocinio del Coni, del Comitato Italiano Paralimpico, della Federazione Italiana Pallavolo, di Regione Lombardia e del Comune di Bergamo. L’Istituzione cittadina, attraverso la partecipata Bergamo Infrastrutture, garantisce l’utilizzo di quattro impianti: il PalaNorda, l’Italcementi, la Palestra “Lorenzo Lotto” di via Furietti alla Malpensata e la Palestra della Celadina in via Flores.
Sigla.com - Internet Partner