SuperLega maschile 10a giornata di ritorno: tutte le squadre in campo domenica alle 18.00

10/02/2017

SuperLega maschile 10a giornata di ritorno: tutte le squadre in campo domenica alle 18.00
SuperLega UnipolSai 10a giornata di ritorno: tutte le squadre in campo domenica 12 febbraio alle 18.00. In diretta su RAI Sport 1 il big match tra Cucine Lube Civitanova e Diatec Trentino. Alla stessa ora in live streaming su LVC le altre 6 gare: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona, Azimut Modena – Exprivia Molfetta, Kioene Padova – Top Volley Latina, Sir Safety Conad Perugia – Gi Group Monza, il derby Bunge Ravenna – LPR Piacenza, Revivre Milano – Biosì Indexa Sora
 
Terzo turno di SuperLega UnipolSai in otto giorni per le formazioni del massimo Campionato italiano. Domenica 12 febbraio, alle 18.00, è in programma la decima giornata di ritorno. Le telecamere di RAI Sport 1 irromperanno all’Eurosuole Forum per seguire in diretta tv la partitissima tra prima e seconda Cucine Lube Civitanova – Diatec Trentino. In live streaming su Lega Volley Channel gli altri sei confronti: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Calzedonia Verona, Azimut Modena – Exprivia Molfetta, Kioene Padova – Top Volley Latina, Sir Safety Conad Perugia – Gi Group Monza, Bunge Ravenna – LPR Piacenza, Revivre Milano – Biosì Indexa Sora.
Tra le novità della settimana spicca in edicola il nuovo inserto speciale sulla Gazzetta dello Sport. A partire da oggi, tutti i venerdì la rosea ospiterà 8 pagine interamente dedicate al pallavolo di Serie A e alle Coppe.
La Cucine Lube Civitanova, soddisfatta anche per il primato dei giovani nella Boy League, è a un passo dal primo posto matematico in Regular Season, grazie al + 6 in classifica su Trento, quando mancano quattro giornate al termine della stagione regolare. Reduci dal 3-0 casalingo con Ravenna, arrivato dopo due parziali agevoli e un terzo chiuso ai vantaggi, i biancorossi neo vincitori della Del Monte® Coppa Italia SuperLega, con un successo nello scontro diretto sbarrerebbero la strada alla Diatec Trentino, seconda in classifica e desiderosa di prendersi una rivincita dopo la sconfitta per 3-1 incassata contro i marchigiani in Finale di Coppa Italia lo scorso 29 gennaio all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno. Avanti 30 a 22 nei 52 precedenti con la Lube, la società gialloblù in caso di affermazione potrebbe seriamente riaprire la corsa alla prima piazza. Oltretutto sconfiggendo due ex temuti come Osmany Juantorena e Tsvetan Sokolov. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia a caccia di un riscatto dopo lo stop di giovedì sera nel posticipo al PalaBanca di Piacenza contro la LPR. Ottavi in classifica, i calabresi hanno 3 punti di vantaggio sulle inseguitrici, ma, oltre a difendere l’attuale posizione, proveranno le ultime chance di insidiare il settimo posto occupato da Monza a +6. Il bilancio dei precedenti pende verso Vibo, che ha vinto 16 dei 28 faccia a faccia, e che ritrova da rivale un ex, Luigi Randazzo. Calzedonia Verona determinata a scordare in fretta la sconfitta del PalaTrento, maturata dopo la battaglia del primo set, perso 35-33: una beffa che ha condizionato il resto dell’incontro. Gli uomini di Nikola Grbic, alla seconda trasferta in pochi giorni, sognano una notte magica come quella contro Modena, ma senza l’AGSM Forum a incitare gli atleti scaligeri sarà tutto più complicato. I veneti sono attesi da un PalaValentia rovente e dall’ex Manuel Coscione.
La Azimut Modena, dopo l’addio al tecnico vincitore della Del Monte® Supercoppa, Roberto Piazza, ha salutato anche lo statunitense classe ’92 Brian Cook. Con il secondo allenatore Lorenzo Tubertini al timone, i canarini mercoledì sera hanno ottenuto una vittoria per 3-2 in rimonta nella tana di Monza. Fondamentale il quarto set vinto ai vantaggi, prima della prova di forza nel quinto parziale. Ora i Campioni d’Italia cercano una vittoria piena contro l’ex Niki Hendriks e l’Exprivia Molfetta, già sconfitta 5 volte nei 7 confronti diretti. Il sestetto di Flavio Gulinelli mercoledì ha rimediato una battuta di arresto netta nel proprio quartier generale contro Perugia. Sabbi (che ha ricevuto il premio MVP del mese di gennaio) e compagni punteranno a impegnare al massimo la corazzata modenese cercando di approfittare del momento di transizione che sta attraversando la squadra del triplete. Sorpassata da Latina in classifica, Molfetta è undicesima con un punto in meno dei pontini.
Kioene Padova finalmente fuori dal tunnel. Mercoledì sera i patavini hanno centrato il primo successo del girone di ritorno. Nello scontro diretto vinto alla Kioene Arena per 3-1 con Milano, il gruppo di Valerio Baldovin ha stretto i denti per due set, il primo vinto ai vantaggi, il secondo ceduto ai meneghini, per poi venire fuori alla distanza e centrare 3 punti scacciapensieri. Un colpo di reni che è servito a superare Sora in classifica in attesa della seconda gara interna di fila. La Top Volley Latina ha mantenuto i 5 punti di vantaggio in classifica sui patavini grazie al derby da tre punti sul campo di Sora e mira ad allungare ulteriormente il divario nel week end. Le gare tra i veneti e i laziali sono sempre combattute, come dimostra il dato dei precedenti confronti, con i pontini avanti 12-9. Nella città del Santo la squadra di Daniele Bagnoli si presenta con due ex, Alessandro Fei, con trascorsi nelle giovanili padovane, e Gabriele Maruotti.
Sir Safety Conad Perugia in campo al PalaEvangelisti all’assalto di 3 punti importanti, vista anche la concomitanza del match tra Civitanova e Trento. A quattro giornate dal termine i 9 punti che separano gli umbri dalla vetta rendono proibitiva la rimonta per il primo posto, ma in caso di sconfitta dei gialloblù nelle Marche e di contemporanea vittoria dei Block Devils tra le mura amiche contro gli ex Thomas Beretta, Nicola Daldello e Christian Fromm, il secondo posto rimarrebbe incerto. Il Gi Group Monza ha già messo i bastoni tra le ruote a Modena mercoledì sera in Lombardia, prima di venire rimontata, e ha intenzione di mettere in difficoltà anche Atanasijevic e compagni. Impresa che non riuscì all’andata, quando i perugini espugnarono il palasport di Monza per 3-0. Anche la somma dei precedenti scontri diretti sorride alla Sir Safety, vittoriosa 7 volte su 9, ma i brianzoli hanno una missione: consolidare il loro settimo posto. Bunge Ravenna sconfitta in tre set dalla capolista nel turno infrasettimanale. L’ultimo parziale giocato punto a punto e perso solo in dirittura d’arrivo con la squadra più in forma del momento non è servito a muovere la classifica, ma ha dimostrato ancora una volta che il sestetto romagnolo può mettere in estrema difficoltà squadre più accreditate. Nel derby di domenica i romagnoli ritrovano Hristo Zlatanov, che da giovanissimo vestiva la maglia ravennate. La LPR Piacenza è attualmente in testa nella storia dei derby regionali contro il sestetto romagnolo. Su 12 precedenti globali in Serie A, infatti, 7 sono andati al Club emiliano, che giovedì sera al PalaBanca nel posticipo non ha avuto vita facile con la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, ma è riuscito a spuntarla in 4 set giocati a viso aperto da entrambe le squadre. Sesti in classifica, i piacentini sognano la rimonta su Verona, nonostante i 6 punti di distanza.
Revivre Milano alle prese con un altro scontro diretto. Dopo aver perso un treno importante nel match contro Padova, a distanza di pochissimi giorni si presenta l’opportunità di tornare alla vittoria contro un’altra rivale diretta che sta sgomitando nelle zone basse della classifica. Questa volta i meneghini avranno dalla loro parte il fattore PalaYamamay da capitalizzare. La Biosì Indexa Sora ha sempre battuto la Revivre nei tre scontri diretti andati in scena in Serie A. Penultima in classifica dopo la sconfitta nel suggestivo confronto casalingo tra i fratelli Bruno e Daniele Bagnoli, vinto da quest’ultimo in 4 set con sorpasso in classifica della Top Volley, la squadra volsca si vuole rifare con l’ultima in classifica per impedire l’aggancio a 16 punti della compagine milanese e per cercare un controsorpasso ai danni di Padova, che ora ha due lunghezze di vantaggio.
 
10a giornata di ritorno SuperLega maschile UnipolSai
Domenica 12 febbraio 2017, ore 18.00
Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino  Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Santi-Vagni)
Addetto al Video Check: Monini  Segnapunti: Traini
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Calzedonia Verona  Diretta Lega Volley Channel
(Cesare-Zavater)
Addetto al Video Check: Donato  Segnapunti: Morello
Azimut Modena - Exprivia Molfetta  Diretta Lega Volley Channel
(Saltalippi F.-Zanussi)
Addetto al Video Check: Danieli  Segnapunti: Lambertini
Kioene Padova - Top Volley Latina  Diretta Lega Volley Channel
(Turtù-Pasquali)
Addetto al Video Check: Antonaci  Segnapunti: Brasolin
Sir Safety Conad Perugia - Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Braico-Rapisarda)
Addetto al Video Check: Colucci  Segnapunti: Proietti
Bunge Ravenna - LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Piana-Tanasi)
Addetto al Video Check: Monti  Segnapunti: Fusetti
Revivre Milano - Biosì Indexa Sora  Diretta Lega Volley Channel
(Pozzato-La Micela)
Addetto al Video Check: Manzoni  Segnapunti: Mariarosa
 
Classifica
Cucine Lube Civitanova 59, Diatec Trentino 53, Sir Safety Conad Perugia 50, Azimut Modena 47, Calzedonia Verona 43, LPR Piacenza 37, Gi Group Monza 32, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 26, Bunge Ravenna 23, Top Volley Latina 23, Exprivia Molfetta 22, Kioene Padova 18, Biosì Indexa Sora 16, Revivre Milano 13
 
Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino
 
PRECEDENTI: 52 (22 successi Civitanova, 30 successi Trento)
EX: Osmany Juantorena a Trento dal 2009 al 2013, Tsvetan Sokolov a Trento dal 2009 al 2012 e nel 2013-2014.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Davide Candellaro – 2 muri vincenti ai 300, Klemen Cebulj – 3 attacchi vincenti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova); Matteo Burgsthaler - 2 attacchi vincenti ai 500 e - 2 muri vincenti ai 400, Simone Giannelli – 3 muri vincenti ai 100 (Diatec Trentino).
In Campionato: Tsvetan Sokolov – 3 muri vincenti ai 200 (Cucine Lube Civitanova); Filippo Lanza - 3 battute vincenti alle 100 e - 5 muri vincenti ai 100, Daniele Mazzone – 4 battute vincenti alle 100 e - 2 muri vincenti ai 300 (Diatec Trentino).
In Campionato e Coppa Italia: Enrico Cester – 11 attacchi vincenti ai 1000, Jiri Kovar – 15 attacchi vincenti ai 1000 (Cucine Lube Civitanova); Sebastian Solé – 4 muri vincenti ai 300 (Diatec Trentino).
 
Nicola Pesaresi (Cucine Lube Civitanova): “Domenica contro Trento ci aspetta una sfida decisiva per confermare praticamente il primo posto, loro vorranno a tutti i costi provarci per continuare la rincorsa mentre noi vogliamo proseguire nel nostro percorso di vittorie di fronte al pubblico di casa. Di sicuro avremo di fronte una grande squadra, come abbiamo potuto constatare nelle tre sfide già giocate con Trento in questa stagione: sarà un big match dove bisognerà scendere in campo al massimo livello”.
Massimo Colaci (Diatec Trentino): “Il successo ottenuto mercoledì sera in casa con Verona ci permetterà di affrontare questo impegno con la mente un po’ più libera e leggera perché abbiamo conservato tre punti di vantaggio su Perugia. Conosciamo bene la Lube e le difficoltà dell’appuntamento, su un campo in cui sino ad ora in questa stagione nessuno ha mai ottenuto il successo. Vogliamo però giocarci tutte le nostre possibilità, ben sapendo che la pressione della gara in questo caso sarà tutta sui nostri avversari”.
 
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Calzedonia Verona
 
PRECEDENTI: 28 (16 successi Vibo Valentia, 12 successi Verona)
EX: Manuel Coscione a Verona nel 2014-2015, Luigi Randazzo a Vibo Valentia nel 2013-2014.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Peter Michalovic – 2 muri vincenti ai 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).
In Campionato: Simone Anzani – 5 muri vincenti ai 400, Mitar Djuric – 16 attacchi vincenti ai 1000, Stefano Mengozzi - 1 muro vincente ai 400 (Calzedonia Verona).
 
Deivid Junior Costa (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “A Piacenza abbiamo giocato una buona partita, ma non siamo riusciti a concretizzare le occasioni che abbiamo avuto per provare ad ottenere punti. Il Campionato non conosce soste e ora ci attende un’altra battaglia in casa contro Verona che è una squadra molto forte fisicamente e con elementi di grande qualità. Dovremo dare il massimo per vincere anche perché la lotta per l’ottavo posto si fa sempre più serrata e noi abbiamo voglia di mantenere la posizione che abbiamo conquistato”.
Nikola Grbic (allenatore Calzedonia Verona): “Ai miei ragazzi l’avevo detto anche prima della partita con Modena: non siamo dei brocchi se perdiamo 3 a 0 così come non siamo dei campioni se invece vinciamo 3 a 0. Mercoledì abbiamo perso contro un avversario che ha rischiato e ha giocato molto bene. Dobbiamo imparare da quella gara a soffrire nel gioco punto su punto e a rimanere in partita anche quando l’avversario gira bene. Adesso si va a Vibo, dove cercheremo di fare quello che sappiamo fare”.
 
Azimut Modena - Exprivia Molfetta
 
PRECEDENTI: 7 (5 successi Modena, 2 successi Molfetta)
EX: Niki Hendriks a Modena nel 2013-2014.
A CACCIA DI RECORD:
In Campionato e Coppa Italia: Giulio Sabbi – 1 partita giocata alle 200 (Exprivia Molfetta).
 
Lorenzo Tubertini (Azimut Modena): “La prima gara da coach a Monza? È stata un’emozione molto grande, un “momento” che è stato catapultato nella mia vita e che ho colto. Mi sono concentrato al massimo per rimanere focalizzato sulla squadra. Sono molto contento della partita contro Monza, anche se sofferta, perché sapevo che avremmo affrontato dei momenti non buoni; il mio obiettivo era far capire alla squadra che questi sono naturali nella pallavolo e bisogna accettarli, come celebrare quelli belli. Molfetta è una squadra aggressiva, con la battuta e con la difesa, e se le lasci spazio non sta lì ad aspettare. Va aggredita fin dall’inizio, sappiamo che ha dei battitori molto buoni e quindi dobbiamo partire da subito molto concentrati e determinati. Cosa dobbiamo migliorare nelle prossime gare? Di fronte a Molfetta dobbiamo rimanere concentrati e preparati ad affrontare una squadra che ci assalirà con la battuta. Abbiamo giocatori esperti e che sanno giocare, che sanno chi sono, noi dobbiamo semplicemente trovare un po’ di naturalezza e di gioco, quello che sappiamo comunque esprimere. Il pubblico di Modena va coinvolto, siamo noi gli artefici e dobbiamo dimostrare di saper lottare e che vogliamo vincere: se sappiamo trasferire questa energia, Modena ci può dare tanto”.
Giulio Sabbi (Exprivia Molfetta): “Sono due partite che non entriamo molto concentrati in campo. Alle prime difficoltà ci disuniamo e invece dobbiamo restare uniti. Dispiace un po’ a tutti perché dopo tre vittorie consecutive abbiamo sbandato, perdendo tanti punti per strada. Ora dobbiamo resettare e giocare bene, lottando in queste ultime quattro gare dove peraltro troveremo squadre molto più attrezzate di noi. Ce la dobbiamo mettere tutta, dobbiamo finire al meglio questo Campionato, lo meritano i tifosi e lo merita chi ci crede in questa squadra”.
 
Kioene Padova - Top Volley Latina
 
PRECEDENTI: 21 (9 successi Padova, 12 successi Latina)
EX: Alessandro Fei a Padova nel 1994-1995 (Settore Giovanile) e dal 1995 al 1998, Gabriele Maruotti a Padova nel 2008-2009.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Michele Fedrizzi - 13 punti ai 1000 e - 2 muri vincenti ai 100, Stefano Giannotti – 1 battuta vincente alle 100, Marco Volpato – 13 attacchi vincenti ai 500 (Kioene Padova).
In Campionato: Stefano Giannotti – 19 attacchi vincenti ai 1500, Marco Volpato – 1 muro vincente ai 200 (Kioene Padova); Alessandro Fei – 15 punti agli 8500, Gabriele Maruotti - 19 punti ai 2000 e - 1 muro vincente ai 200 (Top Volley Latina).
In Campionato e Coppa Italia: Gabriele Maruotti – 4 battute vincenti alle 100, Andrea Rossi – 14 punti ai 1000 (Top Volley Latina).
 
Nicolò Bassanello (Kioene Padova): “Contro Milano abbiamo messo in campo tutto il nostro carattere, vincendo grazie ad una prova di squadra che ci aiuterà ad affrontare il finale di Regular Season con rinnovato entusiasmo. Domenica affronteremo Latina, una squadra composta da giocatori di grandissima esperienza e che di sicuro verrà alla Kioene Arena per cercare di far punti. Noi però dovremo replicare la prova di mercoledì, migliorando ulteriormente la nostra prestazione sotto il punto di vista del gioco. Giocare davanti al nostro pubblico sarà importante”.
Marco Franchi (vice allenatore Top Volley Latina): “Una partita per noi importante, perché ci servono i punti per continuare a seguire il nostro obiettivo che è quello di entrare nelle prime otto per disputare i Play Off. Abbiamo giocato bene contro Sora e dobbiamo continuare a farlo. Padova quest’anno ha Maar come punto di riferimento, lui è la costante in attacco, ma dobbiamo stare attenti anche al rientro di Giannotti e al lancio del giovane Milan come schiacciatore. In più, ha dei buoni centrali. Non sarà una partita facile, ma in questo momento dobbiamo pensare solo a fare punti”.
 
Sir Safety Conad Perugia - Gi Group Monza
 
PRECEDENTI: 9 (7 successi Perugia, 2 successi Monza)
EX: Thomas Beretta a Perugia nel 2014-2015, Nicola Daldello a Perugia dal 2011 al 2013, Christian Fromma a Perugia dal 2014 al 2016.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Dore Della Lunga – 1 partita giocata alle 400 (Sir Safety Conad Perugia).
In Campionato: Simone Buti – 12 punti ai 2000 e - 2 battute vincenti alle 100, Dore Della Lunga - 5 muri vincenti ai 100 (Sir Safety Conad Perugia).
In Campionato e Coppa Italia: Aleksandar Atanasijevic – 25 punti ai 2500, Dore Della Lunga – 4 muri vincenti ai 100, Marko Podrascanin – 12 punti ai 2500, Aaron Russell – 13 attacchi vincenti ai 500, Ivan Zaytsev – 2 muri vincenti ai 300 (Sir Safety Conad Perugia); Simon Hirsch – 3 attacchi vincenti ai 1000 e – 4 muri vincenti ai 100 (Gi Group Monza).
 
Ivan Zaytsev (Sir Safety Conad Perugia): “Domenica bisogna tornare a vincere in casa davanti al nostro pubblico perché i tre punti ci servono in chiave Play Off per provare a raggiungere il secondo posto finale, che è il nostro obiettivo in Regular Season. Affrontiamo un avversario come Monza che ha saputo mettere in difficoltà tante big e quindi dovremo scendere in campo molto attenti e molti concentrati ed esprimere soprattutto il nostro gioco al massimo per non far loro prendere fiducia e non fare capire loro che possono mettere in difficoltà anche noi. Arriviamo a questo match in una condizione direi buona e con alle spalle la bella vittoria di Molfetta, su un campo difficile, che ci ha lasciato belle sensazioni”.
Thomas Beretta (Gi Group Monza): “La partita giocata contro Modena ha messo in luce tutto quello di buono che possiamo fare quando siamo in giornata, anche se per tenere il passo delle grandi abbiamo bisogno di più continuità. Risultato a parte, siamo cresciuti molto dall’inizio della stagione e la pallavolo espressa contro gli emiliani ci ha dato morale per affrontare al massimo la gara contro Perugia. Al Pala Evangelisti ci sarà un clima fantastico, con un grande pubblico e tanto calore. Noi partiamo carichi, con il massimo dell’entusiasmo, consci che avremo bisogno del nostro servizio e del muro difesa espressi contro l’Azimut per portare a casa punti importanti”.
 
Bunge Ravenna - LPR Piacenza
 
PRECEDENTI: 12 (5 successi Ravenna, 7 successi Piacenza)
EX: Hristo Zlatanov dal 1994 al 1997 (fino al 13/10/96).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Aimone Alletti – 2 battute vincenti alle 100, Simone Parodi – 5 muri vincenti ai 200 (LPR Piacenza); Maurice Armando Torres – 29 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 muri vincenti ai 100 (Bunge Ravenna).
In Campionato: Fernando Hernandez – 3 punti ai 1000, Leonel Marshall – 7 attacchi vincenti ai 3000, Viktor Yosifov – 3 battute vincenti alle 100 (LPR Piacenza); Maurice Armando Torres – 4 attacchi vincenti ai 1000 e – 1 muro vincente ai 100 (Bunge Ravenna).
In Campionato e Coppa Italia: Viktor Yosifov – 1 battuta vincente alle 100 (LPR Piacenza); Maurice Armando Torres – 1 muro vincente ai 100 (Bunge Ravenna).
 
Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna): “Affrontiamo un avversario che sa come giocare a pallavolo e che può contare su un’arma determinante come la battuta, forse la migliore della Superlega. È ben organizzato, con ottimi terminali d’attacco e merita la posizione in classifica che occupa. Se Piacenza gioca da Piacenza sarà durissima riuscire a vincere, ma in ogni caso noi dobbiamo provarci, iniziando il match con lo stesso approccio visto contro Monza e a Civitanova. Dobbiamo scendere in campo con grande umiltà, con il pensiero fisso più sulla qualità del gioco che sul punteggio. Se giochiamo come sappiamo fare, concreti, concentrati e senza strafare, approfittando degli eventuali spazi che si possono aprire, sono convinto che possiamo portarci qualcosa a casa”.
Fernando Hernandez (LPR Piacenza): “La partita contro Vibo Valentia è stata difficile e non sarà da meno quella con Ravenna. Non abbiamo tempo per riposare, la decima di ritorno è già tra tre giorni. Durante la settimana stiamo lavorando con grande impegno, ci stiamo tutti preparando al meglio per le sfide sia di Campionato che di CEV Cup, non vogliamo dare niente per scontato. Ravenna è una squadra giovane che ha voglia di vincere ma noi abbiamo più voglia di loro di portare a casa i 3 punti pieni per il proseguo del Campionato”.
 
Revivre Milano - Biosì Indexa Sora
 
PRECEDENTI: 3 (3 successi Sora)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Giorgio De Togni – 1 partita giocata alle 300, Todor Skrimov – 3 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).
In Campionato: Giorgio De Togni – 2 muri vincenti ai 400, Alessandro Tondo 3 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano).
 
Fabio Lini (direttore sportivo Revivre Milano): “Dopo la gara con Padova, credo che la prestazione della sfida con Sora rientri nella dignità personale di ogni giocatore e di ogni membro dello staff tecnico. Mercoledì scorso in Veneto eravamo noi, ultimi, contro la penultima, Padova. Abbiamo perso e meritatamente ora chiudiamo la classifica. Con tutta la passione che la Società ci mette, avere una prestazione seria e convinta sul campo da parte di tutti credo sia dovuta”.
Bruno Bagnoli (allenatore Biosì Indexa Sora): “A Milano ci attende una partita, rispetto alla precedente con Latina, completamente diversa dal punto di vista tecnico, nella quale fare break point potrà essere un po’ più facile, ragion per cui dovremmo essere concentrati sul cambio palla per poter attaccare bene. La situazione dell’infermeria mi preoccupa, non so come potremo arrivare a domenica. Mercoledì sera abbiamo avuto un sestetto blindato e speriamo per domenica di poter recuperare Tiozzo, mentre per quel che riguarda De Marchi e Gotsev tireremo le somme venerdì al termine degli allenamenti. Dal punto di vista tecnico, Milano ha dei giocatori esterni molto importanti e sicuramente centrali di livello, ma sono un po’ sfiduciati perché vengono anche essi da un periodo difficile. Per questo, però, dobbiamo essere bravi a partire forte e tenerli sotto, a leggere il palleggiatore e ad essere più incisivi nel sistema di muro-difesa. Anche dalla battuta dovremmo ricevere un aiuto importante e dunque essere brillanti. In sostanza, si tratta di uno scontro diretto, forse la più importante delle gare che ci restano. Speriamo di giocare un bel match come lo è stato quello dell’andata”.
 
 
 
Il programma media
Volley in Tv e Radio
 
SuperLega UnipolSai
 
Diretta Rai Sport 1 a partire dalle ore 18.00
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
Domenica 12 febbraio 2017
Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino
Commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 18.00
Domenica 12 febbraio 2017
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Calzedonia Verona
Azimut Modena - Exprivia Molfetta
Kioene Padova - Top Volley Latina
Sir Safety Conad Perugia - Gi Group Monza
Bunge Ravenna - LPR Piacenza
Revivre Milano - Biosì Indexa Sora
 
Serie A2 UnipolSai
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 18.00
Sabato 11 febbraio 2017
Emma Villas Siena - Conad Reggio Emilia
Club Italia Crai Roma - Materdominivolley.it Castellana Grotte
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 20.30
Sabato 11 febbraio 2017
GoldenPlast Potenza Picena - Centrale del Latte McDonald's Brescia
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 12.00
Domenica 12 febbraio 2017
Sieco Service Ortona - Pool Libertas Cantù
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 16.00
Domenica 12 febbraio 2017
Aurispa Alessano - Sol Lucernari Montecchio Maggiore
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 18.00
Domenica 12 febbraio 2017
BCC Castellana Grotte - Monini Spoleto
Kemas Lamipel Santa Croce - VBC Mondovì
Sigma Aversa - Ceramica Globo Civita Castellana
Basi Grafiche Geosat Lagonegro - Videx Grottazzolina
 
Diretta Web TV a partire dalle ore 19.30
Domenica 12 febbraio 2017
Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania - Caloni Agnelli Bergamo
 
Diretta radiofonica “Set&Note” su LatteMiele e Lattemiele.com dalle 18.15
Continuano le incursioni radiofoniche di Marco Caronna sui campi del Campionato di SuperLega UnipolSai. Il conduttore all’interno del programma “Set&Note” aggiornerà in diretta le vicende delle gare della 10a giornata di ritorno con focus sul big match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino. Nel corso della trasmissione collegamenti con Luca Muzzioli dal PalaPanini di Modena per Azimut Modena - Exprivia Molfetta, e con Alberto Sanavia dalla Kioene Arena di Padova, per la sfida Kioene Padova - Top Volley Latina.
 
Set&Note” è anche sul web in diretta streaming su www.lattemiele.com o cliccando il box LatteMiele nella homepage di www.legavolley.it
 
Diretta Radiofonica “Domenica Sport” – Radio RAI 1 dalle 18.00
Domenica 12 febbraio il 72° Campionato di SuperLega UnipolSai protagonista su Radio RAI 1 all’interno del programma “Domenica Sport”. Dall’Eurosuole Forum di Civitanova Pier Paolo Rivalta si collegherà in diretta per il big match Cucine Lube Civitanova – Diatec Trentino.
 
TG5 Sport
Il TG5 notturno di Canale 5 proporrà un servizio sulla 10a giornata di ritorno della Serie A UnipolSai attraverso le immagini delle gare. Lo stesso servizio sarà trasmesso con multipli passaggi nel notiziario di Mediaset Premium, in onda dalle 24.00 alle 8.00.
 
SKY Sport 24
Sky Sport 24 curerà approfondimenti sulle gare del Campionato UnipolSai, facendo il punto delle partite giocate, con immagini ed interviste ai protagonisti.
 
All’estero
 
Le TV partner della Lega Pallavolo Serie A all’estero riceveranno il commento in inglese, live dal palasport di Civitanova, di Dino Aliprandi.
 
SPORTSKLUB trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro
 
SPORTSKLUB POLAND trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino in Polonia
 
BANDSPORTS trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino in Brasile
 
SKY MEXICO trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino in Mexico, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panama, Repubblica Dominicana.
 
SPORTMAX Caraibi trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino alle Bermuda, Bahamas, Antigua e Barbuda, Isole Caimán, Jamaica, Granada, Barbados, Isole Vergini Britanniche, Santa Lucía, Trinidad e Tobago, Aruba, San Vincenzo e Grenadine.
 
OTE trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino in Grecia.
 
TELESPORTS trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino a Cypro.
 
SARAN trasmetterà il match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino in Turchia.
 
IMG e PERFORM trasmetteranno i match Cucine Lube Civitanova - Diatec Trentino nei principali circuiti di distribuzione streaming mondiale per betting e piattaforme digitali.
 
LEGA VOLLEY CHANNEL, in collaborazione con Sportube.tv, trasmetterà in diretta streaming tutti i match della SuperLega e Serie A2 tranne le partite di RAI Sport.
Sigla.com - Internet Partner