SuperLega maschile: oltre 300000 spettatori su Rai Sport. Una stagione sportiva memorabile

18/05/2023

Sono passate nemmeno ventiquattr’ore dall’ultima azione di Gara 5 delle Finali Play Off: il tocco di seconda intenzione di Riccardo Sbertoli sul 24-19 del terzo set ha consegnato ufficialmente lo Scudetto all’Itas Trentino e ha scritto la parola “Fine” su una delle stagioni più incredibili e avvincenti nella storia del campionato di pallavolo.

Il clima di grande attesa, la situazione di perfetto equilibrio e la voglia delle due Finaliste di non mollare nemmeno uno scambio nell’atto conclusivo della stagione hanno reso Gara 5 un evento letteralmente imperdibile, seguito da più di 310000 spettatori sul canale Rai Sport, ai quali vanno sommati tutti gli abbonati a Volleyball World TV (piattaforma con abbonati in tutto il mondo), le numerose TV partner della Lega Pallavolo Serie A che hanno trasmesso all’estero la finalissima. Senza dimenticare, naturalmente, i 4000 della BLM Group Arena.

Il commento di Massimo Righi, Presidente della Lega Pallavolo Serie A.

“È stata davvero una stagione da incorniciare, formidabile per equilibrio e valori in campo. Faccio i complimenti all’Itas Trentino per la meritata vittoria del suo quinto Scudetto, e alla Cucine Lube Civitanova per aver venduto cara più che mai la pelle prima di “scucirsi” il tricolore dalla divisa. Il prestigio, la notorietà e la visibilità della SuperLega Credem Banca sono sotto gli occhi di tutti.

Tutte e cinque le sfide delle Finali sono state “sold out”, e i numeri a livello di pubblico televisivo sono stati enormemente positivi: più di trecentomila persone hanno seguito l’ultimo atto su Rai Sport, e, considerando anche le altre sfide della serie delle Finali, arriviamo a quasi un milione e trecentomila. Anche all’estero il nostro campionato continua ad attirare sempre più attenzioni, e la piattaforma streaming di Volleyball World ci sta aiutando ad implementare il nostro bacino di utenza e la nostra visibilità negli altri paesi.

Continueremo a collaborare con Volleyball World, la newco di FIVB e CVC Capital Partners, ed abbiamo diverse novità che comunicheremo nelle prossime settimane, e con le federazioni internazionali, FIVB e CEV, stiamo già lavorando per la prossima stagione. Essendo quella 2023/24 un’annata preolimpica, il planning sarà piuttosto complicato da gestire data la concentrazione di eventi, e sarà infatti verosimilmente più breve e compresso. Ci vorrà tanto impegno da parte di tutti, anche perché uno dei nostri obiettivi è infatti quello di poter giocare le Finali alla meglio delle sette partite.

Le nostre “battaglie” non si fermano ai calendari, allo spettacolo e al miglioramento del nostro prodotto, ma stiamo continuando ad impegnarci a livello politico per dare aiuti e sostegni ai nostri Club: siamo continuamente in contatto col Governo per le misure sul Credito d’imposta e per la Riforma dello Sport, impegnandoci a favore della sostenibilità economica dei bilanci dei nostri club.

È stata davvero una stagione memorabile: forse è mancata la ciliegina sulla torta, la partecipazione alle Finals di CEV Champions League, ma siamo comunque lieti del fatto che si giocheranno in Italia, col nostro pubblico che ha comunque risposto “presente” e potrà in ogni modo godere di un grande evento. La mancata presenza di un Club di SuperLega Credem Banca a Torino non cancella gli altri successi ottenuti dalle nostre squadre, con la Valsa Group Modena che si è aggiudicata la CEV Cup con un’incredibile rimonta, e la Sir Safety Susa Perugia che in Brasile si è presa il primo trofeo internazionale, tra l’altro in un derby tutto italiano con Trento”.

Sigla.com - Internet Partner